HUAWEI
PANTHEK

Come azzerare il shutter lag (latenza di scatto) su Samsung Galaxy S24 Ultra

La fotografia spesso è fatta di attimi, frazioni di secondo. Catturare il movimento e la scena senza latenza (shutter lag) è un traguardo che perseguono tutti i produttori di smartphone. Le funzioni di intelligenza artificiale, gli algoritmi e la fotografia computazionale, per quanto eseguiti in tempo reale sullo scatto, possono ritardare la reattività per via dei correttivi eseguiti in fatto di messa a fuoco, miglioramenti, gestione delle foto in notturna e così via. Sono istanti, non arrivano a superare un terzo di secondo, ma tanto basta per perdere l’attimo. Si può azzerare il shutter lag? Sì, con il Samsung Galaxy S24 Ultra si può dimezzare e in casi di buona luce ambientale addirittura portarlo quasi allo zero utilizzando l’app Camera Assistant.

Per velocizzare il tempo di scatto del Samsung Galaxy S24 Ultra (ma questo vale anche per gli S23 e per i Galaxy Z) è necessario installare un’app aggiuntiva. Si trova nel Galaxy Store e si chiama Camera Assistant. Peraltro, sempre nello stesso store di Samsung vi consigliamo anche di installare le seguenti app, se già non l’avete fatto: Expert Raw (che permette di sfruttare al massimo le opzioni professionali di scatto dello smartphone, compresa l’astrofotografia) ed Enhance-X, per eseguire editing sulle foto sfruttando l’intelligenza artificiale del device. Vi abbiamo già descritto queste app negli articoli: basta seguire i link evidenziati qui sopra.

In questa sede, ci concentriamo su Camera Assistant. All’apparenza è un’app che permette di personalizzare le funzioni di scatto. Per esempio, consente di configurare i parametri di zoom attivando il 2x (che avviene con un crop del sensore principale), di gestire l’Hdr automatico e di definire alcuni comportamenti automatici dell’app di Samsung, tra cui la commutazione automatica dell’ottica (non gradita a tutti) e l’utilizzo del sensore a 200 Mpixel.

Questi e altri sono miglioramenti forse un po’ tecnici ma che è bene tenere a mente qualora vogliate adattare il comportamento imaging (foto e video) del Galaxy S24 Ultra alle vostre specifiche necessità. C’è poi la funzione per cui stiamo scrivendo questo approfondimento: “Scatto rapido”. Letteralmente consente di scattare la foto non appena si tocca il tasto di otturatore sul touchscreen. E la differenza si vede, anzi si sperimenta a livello di scatto. Se volete anche dei numeri oggettivi, vi consigliamo di vedere il benchmark eseguito da Android Authority.

Vi basta fare qualche foto per rendervi subito conto che la reattività fotografica è migliore ma senza penalizzare la qualità. Mantenendo invariate le prerogative del Samsung Galaxy S24 Ultra (e degli altri Galaxy, qui stiamo prendendo l’Ultra come riferimento). Il risultato è che l’Ultra diventa rapido tanto quanto il Google Pixel 8 Pro, probabilmente lo smartphone Android più reattivo a livello fotografico. Attivando la funzione “Scatto rapido” la differenza di latenza tra i due smartphone passa da un terzo di secondo alla metà, raggiungendo sostanzialmente la parità tra S24 Ultra e Pixel 8 Pro. Quest’ultimo mantiene ancora un vantaggio marginale in condizioni di scarsa luminosità.

Dunque, concludendo, vi consigliamo di installare subito Camera Assistant e attivare “Scatto rapido”, oltre a esplorare la altre funzioni, per avere una resa ancora migliore e più personalizzata del Samsung Galaxy S24 Ultra (e degli altri Galaxy) in termini fotografici.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC