NIKON
PANTHEK

Anche Oppo abbraccia la IA con Google Gemini su smartphone

In collaborazione con Google Cloud, OPPO sta esplorando ulteriormente una nuova esperienza di IA nelle future gamme di smartphone. Durante la conferenza Google Cloud Next ’24, diverse innovazioni nell’ambito dell’intelligenza artificiale di OPPO hanno fatto il loro debutto, insieme all’annuncio congiunto con OnePlus in merito all’utilizzo dei potenti modelli Gemini di Google. “L’IA generativa segna un traguardo significativo nell’evoluzione dell’intelligenza artificiale. Porta maggiore creatività, nuove possibilità, una scalabilità tecnica e un’efficienza significativamente migliorate. Questi fattori ci infondono fiducia mentre entriamo in una nuova era di smartphone IA” – ha dichiarato Nicole Zhang, GM of AI Product OPPO e OnePlus – “La nostra profonda collaborazione con Google Cloud lungo tutto il nostro percorso è fondamentale. Le capacità di questa piattaforma hanno un significato profondo per il progresso degli smartphone IA di OPPO”.

Come passo fondamentale per realizzare la missione di inaugurare una nuova era di smartphone basati sull’intelligenza artificiale, OPPO e OnePlus integreranno i modelli Gemini di Google. Questa integrazione consentirà alle varie linee di prodotti di OPPO e OnePlus di ricevere aggiornamenti significativi e di evolvere le esperienze di intelligenza artificiale, rimodellando così il modo in cui gli utenti globali interagiscono con i loro smartphone. OPPO e OnePlus hanno annunciato congiuntamente il loro impegno a introdurre una serie di funzionalità innovative sfruttando le capacità avanzate dei modelli Gemini di Google nel corso del 2024. Questi sforzi mirano a creare la più eccellente esperienza di intelligenza artificiale su mobile, consentendo a una più ampia base di utenti di abbracciare facilmente il nuovo fascino degli smartphone IA.

La rivoluzione tecnologica portata della IA generativa ha aperto infinite possibilità al settore della telefonia mobile. OPPO si è impegnata a collaborare con partner industriali globali per una nuova visione dei device con IA. In occasione della conferenza Google Cloud Next ’24, OPPO ha condiviso con gli innovatori mondiali nell’ambito dell’intelligenza artificiale le proprie intuizioni sugli smartphone IA. OPPO ritiene questi debbano possedere quattro capacità fondamentali: elaborazione efficiente, percezione del mondo reale, auto apprendimento e creatività. Grazie all’intelligenza artificiale, gli smartphone acquisiranno nuove capacità percettive, interattive e intelligenti, rimodellando l’esperienza mobile. Durante la conferenza, OPPO ha anche discusso le sue considerazioni sulla trasformazione full-stack e sulla ristrutturazione dell’ecosistema degli smartphone IA, con l’obiettivo di rafforzare la sua presenza nelle piattaforme hardware, nei sistemi intelligenti e nello sviluppo dell’ecosistema.

Durante l’evento, OPPO ha annunciato che più di dieci milioni di utenti possono già beneficiare delle funzionalità generative dell’intelligenza artificiale su device quali la serie OPPO Find X7 e OnePlus 12. Nel 2024, OPPO e OnePlus rilasceranno ulteriori funzionalità AI a livello globale, inclusa la OPPO AI Eraser. OPPO AI Eraser consente agli utenti di identificare e rimuovere facilmente oggetti, riempiendo in modo fluido lo sfondo con quasi nessuna traccia di post-elaborazione.

Dietro questa eccezionale esperienza si trovano la potente tecnologia di IA recognition proprietaria di OPPO e la tecnologia di riempimento delle immagini. OPPO AI Eraser può attualmente riconoscere oltre 120 categorie di oggetti, inclusi persone, animali domestici, telefoni, fiori, alberi e edifici. Per ottenere risultati ottimali, OPPO ha addestrato il suo modello utilizzando data set basati sul modello Diffusion ottenendo prestazioni leader del settore dell’AI Eraser.

L’AI Eraser inizierà a essere distribuito su device quali Reno 11 Pro, Reno 11, Reno 11 F, Find N3 e Find N3 Flip. OPPO e OnePlus stanno collaborando attivamente con Google per integrare prodotti AI cloud in più device. Questa potente collaborazione doterà gli smartphone OPPO e OnePlus di capacità IA ancora più avanzate in futuro, rendendo possibili funzionalità come riassunti di articoli di notizie, organizzazione di contenuti audio in tempo reale e generazione di contenuti social media creativi.

L’intelligenza artificiale è profondamente radicata nel DNA dello sviluppo di prodotti OPPO e OnePlus. Negli ultimi anni, OPPO ha utilizzato le sue capacità di integrazione software, hardware, chipset e OS per creare prestazioni di imaging mobile leader del settore. I suoi successi nella fotografia computazionale sono stati ampiamente riconosciuti dagli utenti di tutto il mondo. Nel frattempo, OnePlus ha sfruttato le sue capacità in ambito IA per ottenere l’ottimizzazione definitiva delle prestazioni che, combinata con tecnologie rivoluzionarie come Trinity Engine, offre agli utenti un’esperienza più veloce e fluida.

All’inizio di quest’anno, OPPO ha istituito il suo AI Center, consolidando risorse relative alla ricerca e allo sviluppo nell’ambito dell’intelligenza artificiale per migliorare sistematicamente le sue capacità di IA, con un focus sulla creazione di smartphone basati su di essa. Nel corso dei prossimi 3-5 anni, OPPO e OnePlus continueranno a sviluppare oltre 100 nuove funzionalità basate sulla tecnologia di IA generativa per gli utenti globali e rimarranno impegnati a collaborare con partner per creare esperienze rivoluzionarie nei propri smartphone.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC