Nintendo

Warner Bros Discovery esce allo scoperto. Stando a diverse indiscrezioni di stampa, il colosso nato dalla fusione dei due grandi gruppi entertainment si prepara a lanciare la sfida nell’arena della Tv in chiaro attraverso film e serie Tv. L’operazione dovrebbe avvenire mediante un nuovo canale visibile sul 37. Che da inizio agosto aveva sostituito il canale shopping tv Gm24 e lo spostamento alla posizione 63. 

Warner Bros Discovery punta su film e serie Tv

La nascita del nuovo canale free in grado di proporre contenuti quali film e serie tv s’inserisce in uno scenario dove il gruppo Warner Bros Discovery vede già una corposa presenza. Dal Nove dove troneggia Maurizio Crozza a Real Time, da Food Network a K2 e Frisbee per i più giovani, il bouquet è ricco, variegato e ben segmentato. In totale il gruppo dovrebbe arrivare alla soglia dei dieci a canali senza contare quelli operativi grazie alla joint venture con Mediaset, a cui si devono aggiungere i servizi a pagamento e in streaming , leggi alla voce Discovery+, Eurosport Player, Golftv e Gcn+. Il gruppo Warner Bros. Discovery in Italia costituisce di fatto il terzo editore con uno share intorno al 10%. Ora però nell’aria c’è la volontà di ampliare raggio d’azione, offerta e confini, andando a giocare una partita frontale con altre reti quali rai Movie, Cielo, Cine 34, Iris. Ed è fin troppo chiaro che nelle intenzioni del gruppo rientra quella di incrementare le entrate della pubblicità. I dati ricordano che, prima della fusione, Discovery Italia nel 2021 ha conquistato ricavi per 259 milioni di euro, di cui proprio 223 milioni legati all’advertising.