ims22

The Sandbox, uno dei principali mondi virtuali di gioco decentralizzati e sussidiaria di Animoca Brands, ha annunciato di aver acquisito la società uruguaiana Cualit. Un’azienda tecnologica di sviluppo esperta in videogame per aumentare le sue capacità di innovazione e sviluppo Web3 e blockchain. Cualit diventerà ora The Sandbox Uruguay, espandendo il team globale e accelerando la crescita del suo ambizioso metaverso.  Con un sistema educativo di qualità e molte importanti società fintech, l’Uruguay è il luogo ideale per il secondo ufficio di sviluppo di The Sandbox in Sud America, insieme all’attuale team di sviluppo argentino responsabile del client di gioco e del Game Maker. Per migliorare ulteriormente le capacità di The Sandbox Uruguay si vuole prevede di sfruttare il talento locale in tema di sviluppo del Web3 per aumentare le dimensioni del team assumendo nel prossimo futuro circa 90 esperti di tecnologia, portando così la propria forza lavoro a 150 persone in America Latina.

The Sandbox, oltre 3 milioni di giocatori

The Sandbox ha oltre 3 milioni di giocatori registrati e ha recentemente concluso la sua alfa della stagione 2 che ha dato a 330.000 giocatori la possibilità di provare in anteprima il metaverso che procede a passi spediti verso il suo lancio completo. In parte immobiliare virtuale, in parte parco di divertimenti, The Sandbox abbraccia pienamente l’idea del metaverso come uno spazio digitale condiviso senza soluzione di continuità, in cui mondi ed eroi si incontrano per creare esperienze magiche. The Sandbox offre un metaverso ricco e aperto, guidato da esperienze interattive divertenti, un ecosistema di contenuti generati dagli utenti che premia i creatori con il 95% dei loro proventi e un’economia virtuale decentralizzata. The Sandbox sta emergendo come la prima piattaforma di intrattenimento che combina un metaverso aperto incentrato sui creatori e incentrato sull’utente, con ricche esperienze di gioco e social, vera proprietà e contenuti concessi in licenza da oltre 200 importanti marchi tra cui Warner Music Group, Ubisoft, The Rabbids, Gucci Vault, The Walking Dead, Snoop Dogg, Adidas e molti altri. Queste partnership consentono ai giocatori di creare le proprie esperienze utilizzando personaggi e mondi sia originali che conosciuti e si prevede che l’acquisizione migliorerà l’integrazione di nuovi partner e creatori.