NIKON
TOPPS

Panasonic Lumix GH7, la micro 4:3 ad alte prestazioni

Panasonic non abbandona il formato che rappresenta per certi versi la firma tecnologica del brand in campo imaging e svela Lumix GH7, il nuovo modello flagship nell’ambito delle fotocamere mirrorless Micro Quattro Terzi della serie LUMIX G. La LUMIX GH7 assicura prestazioni video eccezionali, un’ampia gamma dinamica con un sensore CMOS BSI da 25,2 MP di nuova concezione e prestazioni AF migliorate grazie alla tecnologia PDAF (Phase Detection Auto-Focus). Per supportare l’efficiente workflow richiesto negli ambienti di produzione professionali, la fotocamera GH7 è dotata di registrazione interna Apple ProRes RAW e della prima registrazione float a 32 bit al mondo, che elimina la necessità di regolare i livelli di registrazione del suono durante le riprese.

Spiega Panasonic: “Con il rapido aumento di contenuti video registrati negli ultimi anni, si sono moltiplicati i piccoli team di creator ed è cresciuta la richiesta di ulteriori miglioramenti nella qualità delle fotocamere mirrorless sul fronte dell’eccellenza nelle prestazioni video e nella portabilità. Dalla sua uscita nel 2009, la serie LUMIX GH si è guadagnata una solida reputazione come modello rinomato per le sue prestazioni di ripresa, le sue caratteristiche innovative e la sua affidabilità. La fotocamera mirrorless di nuova generazione LUMIX GH7 soddisfa le esigenze dei content creator in qualunque ambito creativo”.

Le caratteristiche che rendono versatile e interessante la Lumix GH7 sono:

  • Sensore 25,2 MP BSI CMOS con risoluzione elevata, risposta rapida e incremento della gamma dinamica di 13+ stop con gradazioni ricche.
  • Tecnologia PDAF per prestazioni AF ad alta velocità e precisione e aggiunta dell’AF con riconoscimento automatico della messa a fuoco in tempo reale per aerei e treni.
  • Tecnologia di stabilizzazione dell’immagine migliorata, che include la correzione della distorsione prospettica per i video e la modalità High in Active I.S., per una compensazione potente durante le riprese in movimento.
  • Registrazione interna a 5,7K 30p ProRes 422 HQ e ProRes RAW.
  • Prima fotocamera al mondo con registrazione float a 32 bit, che elimina la necessità di regolare i livelli di registrazione audio durante le riprese quando si utilizza il nuovo adattatore per microfono XLR, DMW-XLR2 (venduto separatamente).
  • Consente agli utenti di caricare file LUT originali e di applicare nuovi look cromatici direttamente a video e foto con LUT in tempo reale. 
  • Consente la registrazione proxy per l’efficienza del flusso di lavoro e supporta l’integrazione nativa Camera to Cloud con Frame.io di Adobe per il caricamento automatico, il backup, la condivisione e il lavoro congiunto su immagini e video tramite il cloud.
  • La registrazione Open Gate consente un’inquadratura flessibile per qualsiasi piattaforma di social media o esigenza del cliente.
  • Registrazione video illimitata, resa possibile da un’efficiente elaborazione della dissipazione del calore e dall’integrazione di una ventola di raffreddamento.
  • Comodo monitor orientabile che non interferisce con i cavi HDMI o USB quando è inclinato
  • Resistente a polvere, schizzi in ambienti difficili e capace di resistere al congelamento fino a -10 gradi Celsius/14 gradi Fahrenheit.

Lumix GH7 sarà disponibile sul mercato italiano a partire da metà luglio nelle versioni DC-GH7 (solo body), DC-GH7ME (body + 12-60mm Lumix) e DC-GH7LE (body + 12-60mm Leica) rispettivamente al prezzo suggerito al pubblico di 2.199,99 €, 2.399,99 € e 2.799,99 €.

TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC