NIKON
PANTHEK

Microsoft mette il tasto Copilot sulla tastiera: 2024 è l’anno dei Pc AI

Le intenzioni di Microsoft sono chiare: il 2024 deve essere “l’anno del Pc AI”. C’è l’hardware, con i nuovi processori Intel Core Ultra e quelli di AMD, senza contare le soluzioni basate su Arm (come nel caso della piattaforma Qualcomm): tutti dotati di unità di elaborazione per l’intelligenza artificiale. E il segno tangibile di Microsoft per decretare che è iniziata l’epoca dei computer con IA, siano essi desktop o notebook, è dato da una rivoluzione che parte proprio dalla tastiera. Le nuove specifiche di Microsoft per i sistemi basati su Windows prevedono un tasto dedicato a Copilot per accedere immediatamente alla IA generativa basata su GPT-4. La più recente grande rivoluzione delle tastiere attuata da Microsoft è stata quando l’azienda ha inserito il tasto per accedere direttamente al menu Start di Windows. Tanto per indicare l’importanza della mossa.

Il tasto Copilot rappresenta il primo grande cambiamento nel layout della tastiera dei PC Windows in quasi tre decenni. “Quasi 30 anni fa, abbiamo introdotto il tasto Windows sulla tastiera del pc che consentiva alle persone di tutto il mondo di interagire con Windows” – scrive Yusuf Mehdi, vicepresidente esecutivo e responsabile marketing consumer di Microsoft – “Consideriamo questo come un altro momento di trasformazione nel nostro viaggio con Windows in cui Copilot sarà il punto di ingresso nel mondo dell’intelligenza artificiale su pc”.

Questo nuovo tasto Copilot sostituirà il tasto menu (tasto applicazione) introdotto insieme al tasto Windows decenni fa. Sarà posizionato accanto al tasto alt destro sulla maggior parte delle tastiere, con una posizione che varia a seconda del brand e dei diversi mercati. È nello stesso punto in cui Microsoft ha aggiunto un tasto Office dedicato sulle proprie tastiere nel 2019. Il tasto Copilot avvia semplicemente Windows Copilot integrato in Windows 11, offrendo un chatbot simile a ChatGPT in grado di rispondere a domande o persino eseguire azioni all’interno di Windows.

Qualora Windows Copilot non sia ancora disponibile ufficialmente nel Paese al momento del lancio della tastiera, il tasto Copilot ci sarà ma avvierà semplicemente la funzione Windows Search. Mentre il tasto Windows esistente può aprire il menu Start o essere combinato con una varietà di altri tasti per collegamenti alle caratteristiche e funzioni di Windows, il tasto Copilot per ora è solo un tasto di avvio della IA integrata nel sistema operativo. Non è chiaro se Microsoft prevede di consentirti di utilizzare la chiave Copilot in combinazione con altre chiavi in ​​futuro.

Microsoft non sta indicando quali brand aggiungeranno la chiave Copilot, lasciando gli annunci ai prossimi giorni monopolizzati dal Ces 2024 e dai tanti annunci di notebook con Intel Core Ultra, ovvero con la piattaforma che porta al debutto i Pc AI. Mehdi scrive che “inizieremo a vedere la chiave Copilot svelata sui nuovi PC Windows 11 dei nostri partner dell’ecosistema, con disponibilità a partire dalla fine di questo mese fino alla primavera, inclusi i prossimi dispositivi Surface“. Si è vociferato che Microsoft lancerà i nuovi modelli Surface Pro 10 e Surface Laptop 6 in primavera, e la chiave Copilot dedicata sui dispositivi Surface era una voce che ora è stata confermata. Nello stesso periodo dovrebbe fare la sua comparsa anche Windows 12, interamente progettato intorno alla IA.

Sembra che Microsoft abbia integrato Copilot in ogni suo prodotto hardware e software nel corso del 2023 e questo nuovo tasto Copilot fa parte di più grandi cambiamenti basati sull’intelligenza artificiale pianificati per Windows per tutto il 2024. “In questo nuovo anno, inaugureremo un cambiamento significativo verso un un futuro informatico più personale e intelligente in cui l’intelligenza artificiale sarà perfettamente integrata in Windows dal sistema, al silicio, all’hardware” – afferma Mehdi – “Ciò non solo semplificherà l’esperienza informatica delle persone, ma la amplificherà anche, rendendo il 2024 l’anno del Pc AI”.

Microsoft sta lavorando a un “aggiornamento” di Windows che si concentrerà su nuove funzionalità di intelligenza artificiale, oltre ad aggiungere l’intelligenza artificiale a sempre più parti del suo software e dei suoi servizi. Microsoft ha persino iniziato l’anno marchiando Microsoft Edge come il “browser IA”, segnalando che la spinta dell’intelligenza artificiale di Microsoft è lungi dall’essere finita.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC