google maps sostenibilita igizmo percorsi sostenibili
OTL

Per decidere come arrivare a destinazione, Google Maps offre diverse opzioni di navigazione, tra cui percorsi a piedi, in bici e indicazioni per il trasporto pubblico. Se ci fossero però altre possibilità? Come, per esempio, un percorso che richiederebbe qualche minuto in più, ma farebbe risparmiare oltre il 20% del consumo di carburante previsto.

Se non siete ancora convinti sull’importanza della mobilità sostenibile, provate a ragionare su questi dati:

  • a luglio 2022, in Italia, le persone hanno aumentato l’utilizzo via Google Maps del trasporto pubblico (55%), percorsi a piedi (33%) e i percorsi in bicicletta (25%) rispetto a luglio del 2021;
  • in Italia si è registrato un aumento di quasi 130% delle ricerche di stazioni di ricarica per veicoli elettrici dal luglio 2021 a luglio 2022;
  • la ricerca su Maps di aree escursionistiche in Italia è cresciuta di oltre il 200% nel giro di un anno. Anche le ricerche di parchi e negozi vintage sono cresciute rispettivamente di oltre 130% e oltre 160%;
  • sebbene Milano abbia circa la metà della popolazione di Roma, il numero di utenti del bici in sharing via Google Maps è sostanzialmente identico nelle due città.

I percorsi ecosostenibili di Google Maps arrivano in Europa

Insomma, risparmiare è possibile grazie ai percorsi ecosostenibili di Google Maps, che iniziano essere implementati nei 40 Paesi europei, ovviamente Italia inclusa. Con questa funzione sarà possibile scegliere un percorso ottimizzato per ridurre il consumo di carburante, il che consente di risparmiare sul carburante e di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Secondo un report di Statista del 2022, per gli utenti il trasporto su strada è la principale fonte di emissioni di anidride carbonica in Europa.

Oltre a mostrare il percorso più veloce, Google Maps indicherà anche quello più efficiente dal punto di vista del consumo di carburante, qualora non fosse anche il più veloce. Con pochi tocchi, è possibile visualizzare il risparmio di carburante e la differenza di tempo tra i due tragitti, quindi scegliere quello più adatto. Se poi preferite scegliere sempre e comunque il percorso più veloce, a prescindere da tutto, nessun problema: basta regolare le preferenze in Impostazioni.

Il percorso ecosostenibile sta avendo un impatto positivo in tutto il mondo. Dal debutto negli Stati Uniti e in Canada si stima che abbia già contribuito a far risparmiare più di mezzo milione di tonnellate di emissioni di anidride carbonica, equivalenti a togliere dalla strada 100.000 automobili.

Il percorso a basso consumo in base al tipo di motore

Il percorso a più basso consumo di carburante varia in base al tipo di motore del veicolo. Ad esempio, i motori diesel sono solitamente più efficienti a velocità più elevate rispetto ai motori a benzina o a gas, mentre i veicoli ibridi ed elettrici hanno prestazioni migliori nel traffico urbano. Per questo motivo, nelle prossime settimane renderemo disponibile un’opzione che consente ai guidatori che utilizzano percorsi ecosostenibili in Europa, negli Stati Uniti e in Canada di selezionare il tipo di motore (benzina o gas, diesel, ibrido o veicolo elettrico) e di trovare il percorso migliore e le stime più accurate sul carburante o sull’efficienza energetica.

Questa tecnologia è resa possibile grazie ai dati del Laboratorio nazionale per le energie rinnovabili (NREL) del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e ai dati dell’Agenzia europea dell’ambiente. Abbinando queste informazioni alle tendenze di guida di Google Maps, siamo stati in grado di sviluppare modelli avanzati di machine learning addestrati sui tipi di motore più diffusi in una determinata regione.

Nelle prossime settimane renderemo disponibile un'opzione che consente ai guidatori che utilizzano percorsi ecosostenibili in Europa, negli Stati Uniti e in Canada di selezionare il tipo di motore (benzina o gas, diesel, ibrido o veicolo elettrico).

Le scelte sostenibili con Google Maps e non solo

Che rimaniate in zona o siate in viaggio, Google può aiutarvi a raggiungere la vostra destinazione in modo più sostenibile con alcuni suggerimenti utili:

  • Semplificare la scelta elettrica: Se possedete un veicolo elettrico, basta cercare “Stazione di ricarica EV” su Google Maps per vedere le stazioni di ricarica nelle vicinanze, insieme a dettagli utili, come i tipi di presa e le velocità di ricarica. Inoltre, per alcune stazioni potete anche vedere la disponibilità in tempo reale, il che vi aiuta a evitare di attendere e a risparmiare tempo.
  • Passate dalle quattro alle due ruote. Spesso la scelta più sostenibile non prevede affatto l’uso dell’auto e Google Maps può aiutarvi a trovare modi alternativi per spostarvi. Di recente Google ha annunciato ulteriori informazioni sui percorsi ciclabili, tra cui una suddivisione più dettagliata del percorso e dati sull’eventualità di incontrare traffico automobilistico intenso, scale o salite ripide lungo il tragitto. Inoltre, potete trovare stazioni di bike e scooter sharing nelle vicinanze in oltre 500 città in tutto il mondo, tra cui Roma, Milano e altre città italiane.
  • I percorsi a piedi. Google Maps offre indicazioni stradali passo passo per i pedoni. Per evitare di farvi sbagliare strada, Live View utilizza la realtà aumentata per mostrare frecce e indicazioni stradali sovrapposte in modo chiaro sulla mappa. Inoltre, potete visualizzare l’anteprima del vostro percorso a piedi con Street View.
  • Spostatevi con facilità con i trasporti pubblici. Toccando l’icona dei trasporti pubblici in Indicazioni stradali, ottenete le indicazioni stradali per raggiungere la vostra destinazione con l’autobus, il treno, la metropolitana e persino il traghetto. Se disponibili, potete vedere in tempo reale gli orari di arrivo e partenza, i cambi e i ritardi del servizio. Inoltre, Google Maps fornisce tutte le informazioni di cui avete bisogno per organizzarvi, come il livello di affollamento della corsa, la temperatura e altro ancora.
  • Dormite in modo più sostenibile. La Ricerca Google aiuta a trovare gli hotel che si impegnano in modo significativo ad adottare pratiche ecologiche. Per gli hotel certificati per il rispetto di elevati standard di sostenibilità da alcune organizzazioni indipendenti, come Green Key o EarthCheck, verrà mostrato un badge di certificazione ecologica accanto al loro nome. Questo vi aiuta a capire quali pratiche ecosostenibili vengono adottate, come la riduzione dei rifiuti, l’efficienza energetica e misure di conservazione dell’acqua.

Tutto questo fa parte dell’impegno di Google per aiutare un miliardo di persone attraverso i prodotti di Big G: obiettivo che l’azienda vuole raggiungere entro la fine dell’anno. Questo risultato passa anche da strumenti necessari per scegliere più facilmente le alternative sostenibili.