NIKON
PANTHEK

Epic Games chiede a al giudice di “costringere” Google a modificare il Play Store

Epic Games, l’editore del videogioco di successo Fortnite, non si ferma. Ieri ha deciso di andare ancora una volta all’attacco del gigante di Mountain View Google, con particolare riferimento al suo Play Store. Dopo la querelle con il gigante di Cupertino Apple, (per la quale ha ricevuto il sostegno di Meta, X, Microsoft e Match) l’editore ha chiesto a un giudice statunitense della California di “costringere Google” ad apportare alcune modifiche decisive al suo Play Store.

Epic Games e la vittoria legale contro Google nel 2023

La richiesta è arrivata dopo che, nel corso di un processo dello scorso anno, l’unità Alphabet è stata accusata di aver abusato del proprio potere di custode delle app sulla piattaforma mobile Android.

epic games store apple ios igizmo dma

Epic Games ha presentato pertanto la sua proposta al giudice distrettuale americano James Donato a San Francisco, che ha presieduto il processo antitrust che si è concluso con un verdetto della giuria nello scorso mese di dicembre 2023 proprio contro Google. All’epoca, i giurati avevano dato ragione pienamente e su tutti i fronti al publisher del videogioco Fortnite che accusava il gruppo guidato da Sundar Pichai di agire per schiacciare i concorrenti. Il tutto addebitando commissioni indebitamente elevate, con punte fino al 30% agli sviluppatori di app.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC