playit

Amazon Prime Video conferma di voler fare le cose in grande. E ha scelto la grande ribalta americana della finale del Super Bowl (vinto sul filo di lana per 23 a 20 dai Rams di Los Angeles in volata su Cincinnati) per lanciare il trailer della prima stagione della sua nuova e attesissima saga intitolata Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere. L’appuntamento scoccherà sulla piattaforma streaming dal prossimo 2 settembre.

L’ambientazione della nuova serie Tv

Dopo la lunga campagna di teaser, è arrivato finalmente un primo Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere. La nuova serie sarà ambientata centinaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit o Il Signore degli Anelli in quella che Tolkien chiamava “La Seconda Era” della Terra di Mezzo. La serie voluta fortissimamente da Jeff Bezos condenserà parte della linea temporale di Tolkien dal Silmarilion, che abbraccia migliaia di anni e documenta eventi chiave nella storia della Terra di Mezzo come la caduta di Númenor, l’ascesa di Sauron e, ovviamente, la forgiatura del leggendario (e titolare) anelli del potere.

Amazon Prime Video e l’investimento stellare

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere si avvarrà anche di un cast corale di grandi dimensioni, con entrambi i personaggi familiari ai fan della serie. Tra questi spiccano Elrond (Robert Aramayo), Galadriel (Morfydd Clark) e il guerriero umano Isildur (Maxim Baldry). L’investimento messo in campo da Amazon è a dir poco poderoso, per centrare l’obiettivo di creare un autentico successo fantasy. Alcune fonti di stampa, tra cui Vanity Fair, parlano di uno stanziamento di 250 milioni di dollari solo per i diritti dell’adattamento. A questa cifra si dovrebbero aggiungere gli oltre 460 milioni di dollari destinata solo alla realizzazione della prima stagione. Così, con la nuova serie Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, Amazon Prime Video lancia in maniera definitiva la sua sfida nel mondo streaming.