amazon
playit

QBerg ha messo a confronto le promozioni delle 10 Top Famiglie di prodotti tecnologici nel Prime Day Amazon 2022 in Italia con l’edizione del 2021. I parametri utilizzati per l’analisi sono: il numero dei Modelli unici; lo Sconto medio e il Prezzo medio. Tanti, tantissimi i prodotti tecnologici in offerta nel Prime Day di Amazon quest’anno, ben 36.900, il 14,7% in più di quelli in offerta nel Prime day del 2021, con 10 Famiglie di prodotti che hanno fatto la parte del leone, con quasi la metà dell’offerta complessiva. Dal grafico sottostante si può rilevare come i Telefoni cellulari siano stati il prodotto più proposto in offerta durante il Prime Day 2022 con ben 2.423 modelli unici (323 modelli in più rispetto al Prime day 2021).

Notevole la presenza dei Piccoli Elettrodomestici con le Apparecchiature per la Cucina e per la Cottura che insieme hanno sfiorato quasi i 4.000 modelli unici (+30% rispetto all’anno scorso), così come dei prodotti Informatici Notebook, Monitor, Toner e Cartucce che da soli rappresentano quasi il 18% del totale dell’offerta complessiva del Prime Day. Circa 2.000 proposte, inoltre, per i Communication Device.

Gli sconti sulle principali famiglie di prodotti nel Prime Day Amazon 2022

Sicuramente il PED, che conta ben 3 famiglie tra le top 10, registra su Aspirapolvere, Apparecchiature da cucina e Apparecchiature cottura, uno sconto medio sempre superiore al 5%.  Il Networking e i consumabili si attestano tra il 3,5 e il 3,9%, seguiti dai Cellulari (3%). Più basso appare invece lo sconto abbinato ai prodotti IT, soprattutto su Notebook e Desktop.

Se confrontiamo i valori col Prime Day dello scorso anno, notiamo un sensibile incremento sui consumabili. Cresce di 1 punto anche lo sconto sui Cellulari, così come sui Monitor e i Notebook. Le altre famiglie di prodotti sono in linea con gli sconti 2021, tranne gli App da cucina che perdono quasi 1 punto.

Riccardo Chechi – Sales Director di QBerg – spiega: ‘In generale, dalla nostra analisi emerge con forza una tendenza: lo sconto medio aumenta e, allo stesso tempo, si abbassa il prezzo medio. Un fenomeno che sembra legato più al cambio di mix che all’effetto dello sconto stesso. In altre parole, si propongono prodotti meno costosi e si aumenta la percentuale di sconto comunicato. Vale per tutte le famiglie, tranne che per gli apparecchi da cucina, i notebook e i desktop.’

Dato che la diminuzione del prezzo medio delle famiglie prodotto è sempre superiore ai valori di incremento di sconto registrati, tale fenomeno sembra legato più al cambio di mix che all’effetto dello sconto. Si propongono prodotti che hanno un prezzo medio più basso e si aumenta la percentuale di sconto comunicato.

Fanno eccezione, come detto, gli App da cucina, i Notebook e i Desktop. Le famiglie IT incrementano quindi ulteriormente il prezzo medio dei prodotti proposti, nonostante fosse già il più alto tra le top 10 famiglie, con un valore superiore ai 1.000 euro medi a referenza.