playit

Stadia guarda avanti, si apre e va oltre i primi utenti che hanno aderito al servizio di cloud gaming firmato da Google. E lo fa con una nuova promozione attiva da marzo, che offre tre mesi di abbonamento a Stadia Pro ai proprietari dei dispositivi Chromecast Ultra. Per aderire all’iniziativa non è necessario acquistare un nuovo dispositivo. Basta solo accettare, o meglio scegliere di ricevere e-mail promozionali dalla stessa Google. Quella appena varata è la prima promozione per il servizio di cloud gaming (che, lo ricordiamo, è attualmente disponibile in 14 paesi di tutto il mondo Italia inclusa) e funziona come il sistema di pass buddy della piattaforma. 

Stadia Pro, l’accesso al servizio

Stadia Pro è l’unica versione del servizio cloud di Google attualmente disponibile. Ci sarà in futuro anche un livello Stadia Standard, che non prevede lo streaming 4K, ma che sarà gratuito. Al momento, l’unico modo per giocare a Stadia al di fuori di un browser Chrome o su un dispositivo Android supportato è con un Chromecast Ultra collegato a un televisore. In questo momento, Stadia Pro è disponibile al prezzo di 10 dollari al mese. Prima della promozione messa a punto, l’unico modo per accedere al servizio era sfruttare un “pass per gli amici” che veniva fornito da un utente già abbonato, oppure si doveva acquistare l’edizione Premiere da 129 dollari. In questo pacchetto sono inclusi un pass di tre mesi Stadia Pro, il controller Stadia personalizzato di Google e un Chromecast Ultra.

Google punta sullo sviluppo di nuovi giochi

Ma non è tutto. Google appare intenzionata ad agire con uno spettro decisamente più ampio, puntando così potrebbe ad ampliare il numero di utenti sulla piattaforma. In questa strategia s’inserisce il recente annuncio dell’apertura di un nuovo studio di sviluppo gaming al proprio interno, situato in California a Playa Vista. A guidarlo è stato scelto l’ex capo di Santa Monica Studio, nonché creatore di del creatore di God of War.