NIKON
NIKON

SOS Emergenze in Italia su iPhone 14 Plus: il video di come funziona il servizio satellitare

La generazione iPhone 14 offre estese funzioni di sicurezza rispetto alle generazioni precedenti al fine di offrire assistenza in caso di emergenza, quando questo è fondamentale. Così la più recente serie di smartphone di Apple integra SOS emergenze via satellite, che consente all’utente di inviare un messaggio ai soccorsi quando non è disponibile una rete cellulare o Wi-Fi, grazie a una combinazione di componenti progettati ad hoc e software perfettamente integrato. Inoltre, se l’utente vuole rassicurare familiari e amici e far sapere loro dove si trova quando non c’è campo, può aprire l’app Dov’è e condividere la propria posizione via satellite. Questo servizio, che ha già aiutato molte persone in situazioni di emergenza negli Stati Uniti, in Canada, Francia, Germania, Irlanda e nel Regno Unito, è finalmente disponibile anche in Italia. Il servizio è incluso a titolo gratuito per due anni dalla data di attivazione di un nuovo iPhone 14 o iPhone 14 Plus. Non manca la funzione “Rilevamento incidenti” per rilevare incidenti d’auto gravi e di far partire in automatico una chiamata ai soccorsi quando una persona non è cosciente o non è in grado di raggiungere il suo iPhone. Nel video che segue mostriamo come si configura e come funziona SOS Satellitare su un iPhone 14 Plus Giallo, la più recente variante con colore fashion di Apple.

Come funziona “SOS emergenze” tramite satellite

La funzionalità “SOS emergenze” di iPhone 14 e iPhone 14 Pro tramite satellite permette di essere in contatto con i servizi di emergenza in circostanze eccezionali, quando non ci sono altri mezzi per contattarli. Spiega Apple: “Se effettui una chiamata o invii un messaggio ai servizi di emergenza e non riesci a stabilire una connessione perché sei al di fuori della copertura cellulare e Wi-Fi, il tuo iPhone cerca di metterti in contatto con il servizio di cui hai bisogno tramite satellite”.

Quando si usa una connessione satellitare, l’esperienza è diversa rispetto all’invio o alla ricezione di un messaggio tramite rete cellulare. L’invio di un messaggio potrebbe richiedere 15 secondi in condizioni ideali, con il cielo e l’orizzonte chiaramente visibili, e più di un minuto in presenza di alberi con fogliame di densità ridotta o media. In caso di alberi con fogliame particolarmente denso o di altri ostacoli nelle vicinanze, potresti non riuscire a stabilire la connessione satellitare. Il tempo richiesto per la connessione può essere influenzato anche dall’ambiente circostante, dalla lunghezza del messaggio, dallo stato e dalla disponibilità della rete satellitare.

L’innovativo servizio di sicurezza SOS emergenze via satellite di Apple è disponibile a partire non solo in Italia ma anche in Austria, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi e Portogallo. Disponibile su tutti i modelli di iPhone 14, questa innovativa tecnologia consente all’utente di inviare e ricevere messaggi con servizi di emergenza quando si trovano al di fuori della copertura cellulare e Wi-Fi. Inoltre, se gli utenti desiderano rassicurare amici e familiari sulla propria posizione mentre sono in viaggio in un’area priva di copertura cellulare o Wi-Fi, possono ora aprire l’app Dov’è e condividere la propria posizione via satellite.

Tutti i modelli della linea iPhone 14 — iPhone 14, iPhone 14 PlusiPhone 14 Pro, and iPhone 14 Pro Max — possono connettersi direttamente a un satellite grazie a una combinazione di componenti hardware progettati ad hoc e software profondamente integrati. SOS emergenze via satellite si basa su funzioni esistenti che sono vitali per gli utenti di iPhone, tra cui SOS emergenze, Cartella clinica, contatti di emergenza e condivisione di ‘La mia posizione’ sull’app Dov’è, offrendo la possibilità di connettersi a un satellite per condividere informazioni critiche con servizi di emergenza, familiari e amici. Questo servizio rivoluzionario mette in contatto l’utente con centri di smistamento in cui operano specialisti in emergenze formati da Apple e pronti a contattare i PSAP (Public Safety Answering Point) — o call center dei servizi di emergenza — per conto dell’utente, per fornirgli l’aiuto di cui ha bisogno. Dal lancio in Canada, Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito e Stati Uniti alla fine dello scorso anno, SOS emergenze via satellite ha già contribuito a salvare vite umane. Il servizio è gratuito per due anni a partire dal momento in cui si attiva un nuovo modello di iPhone 14.

“SOS emergenze via satellite è un ottimo esempio di tecnologia che potrebbe tenere al sicuro i nostri cittadini”, ha dichiarato Jan van Loosbroek, direttore della National Control Room Organisation olandese. “La possibilità di utilizzare una connessione satellitare per contattare il 112 in assenza di copertura cellulare o Wi-Fi è un miglioramento fondamentale che Apple ha reso disponibile con l’iPhone 14.”

Messaggio di emergenza via satellite su iPhone 14 Plus.

Come funziona SOS emergenze via satellite su iPhone 14

Se un utente ha bisogno di aiuto, anche se non è in grado di comporre il 112, iPhone è già in grado di chiamare in modo semplice e rapido i servizi di emergenza tenendo premuti il tasto laterale e uno dei tasti del volume finché non viene visualizzato il cursore ‘SOS emergenze’. Con SOS emergenze via satellite, su iPhone appare un’interfaccia di facile utilizzo che aiuta l’utente a usare una connessione satellitare nell’eventualità in cui non sia in grado di raggiungere i servizi di emergenza perché non c’è copertura cellulare o Wi-Fi. Un breve questionario appare sullo schermo e aiuta l’utente a rispondere a domande vitali con pochi semplici tocchi, che vengono trasmessi ai soccorritori nel messaggio iniziale, garantendo così che siano in grado di capire rapidamente la situazione e la posizione dell’utente. Apple ha lavorato a stretto contatto con esperti per esaminare le domande e i protocolli standard e identificare i motivi più comuni per cui vengono contattati i servizi di emergenza.

Dopo il questionario, l’intuitiva interfaccia guida l’utente verso il punto del cielo in cui puntare iPhone per connettersi e inviare il messaggio iniziale. Questo messaggio include le risposte dell’utente al questionario, la posizione, compresa l’altitudine, il livello della batteria dell’iPhone e la cartella clinica, se abilitata; La trascrizione dell’interazione con gli specialisti del centro smistamento può anche essere condivisa con i contatti di emergenza dell’utente in modo da tenerli informati.

I satelliti si muovono rapidamente, hanno un’ampiezza di banda limitata e si trovano a più di mille chilometri di distanza dalla Terra, quindi anche i messaggi più brevi possono impiegare alcuni minuti per arrivare a destinazione. Apple ha progettato e realizzato componenti e software specifici che consentono ad iPhone 14 di collegarsi alle frequenze uniche di un satellite senza un’antenna ingombrante. È stato inoltre sviluppato un algoritmo di compressione del testo per ridurre di 3 volte la dimensione media dei messaggi, rendendo l’esperienza il più veloce possibile. Con SOS emergenze via satellite, l’utente può inviare e ricevere messaggi in soli 15 secondi in condizioni di cielo sereno. Utilizzando la demo integrata di SOS emergenze via satellite, gli utenti possono testare la connettività satellitare sul proprio iPhone collegandosi a un satellite reale nel raggio d’azione senza contattare i servizi di emergenza, consentendo loro di provare la procedura e capire come funziona il servizio.

Interfaccia SOS emergenze via satellite mentre si mandano e ricevono messaggi su iPhone 14 Plus.

L’utente che va in aree non coperte da rete cellulare o Wi-Fi, anche se non si trova in una situazione di emergenza, può sempre usare questa tecnologia avanzata per condividere la propria posizione tramite satellite con l’app Dov’è. Nell’app Dov’è, l’utente può aprire la scheda ‘Io’, scorrere verso l’alto per visualizzare la propria posizione tramite satellite e toccare ‘Invia la mia posizione’. La connessione satellitare sulla linea iPhone 14 funziona anche con altre funzioni di sicurezza disponibili su iPhone e Apple Watch, tra cui Rilevamento incidenti e Rilevamento cadute.

SOS emergenze via satellite mentre invia la posizione sull'app Dov'è su iPhone 14 Plus.

SOS emergenze via satellite e Dov’è via satellite richiedono iOS 16.4 per gli utenti di Austria, Belgio, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Portogallo. Con iOS 16.4, l’utente che compone un numero di emergenza locale sarà automaticamente indirizzato al 112, il numero di emergenza europeo, nel caso in cui la chiamata non andasse a buon fine a causa dell’assenza di connessione cellulare o Wi-Fi, rendendo possibile l’utilizzo di SOS emergenze via satellite anche senza digitare il 112.

NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC