IWS21

Secondo il più recente China Smartphone Weekly Tracker di Counterpoint Research, Apple continua a essere il primo marchio di smartphone in termini di unità di vendita (sell-out) e ricavi in ​​Cina da sei settimane consecutive. Apple è salita al primo posto in Cina subito dopo la commercializzazione dell’iPhone 13 (settimana 39). Successivamente Apple è stata in posizione di leadership per la maggior parte del periodo, cedendo a volte il primo posto a Vivo. L’iPhone 13 ha guidato il successo. Il prezzo di partenza relativamente basso alla sua uscita in Cina ha contribuito ad aumentare le vendite, così come la nuova fotocamera e le funzionalità 5G. Inoltre, il principale concorrente di Apple nel mercato premium, Huawei, ha dovuto affrontare un calo delle vendite a causa delle sanzioni statunitensi in corso.

Nel grafico qui di seguito si nota l’andamento dei tre principali brand nelle ultime settimane: Apple, Vivo e Oppo. Sono dati di vendita effettivi che dimostrano come lo spazio per altri marchi si stia riducendo progressivamente, soprattutto sul fronte premium. Perché è importante sapere cosa succede in Cina? Perché i brand che arrivano da questo Paese (Vivo, Oppo, Xiaomi, OnePlus, Honor, Huawei, Realme e così via) traggono la loro forza in questo mercato per poter consolidarsi e rilanciare negli altri continenti, a iniziare dall’Europa. E fa specie che Xiaomi non sia menzionata da Counterpoint quando si parla di sell-out, mentre è sempre presente in termini di shipment (distribuzione e spedizioni, non vendita).

Counterpoint Research Classifica delle vendite di iPhone 13 dopo il lancio
Fonte: Tracker settimanale per smartphone Counterpoint Research China

Tra i modelli di iPhone 13 di Apple il modello base ha registrato le percentuali di vendita più elevate, seguito da iPhone 13 Pro Max e iPhone 13 Pro.

Counterpoint Research Proporzioni di vendita del modello della serie iPhone 13 in Cina nel 2021
Fonte: Tracker settimanale per smartphone Counterpoint Research China

Le vendite iniziali della serie iPhone 13 in Cina hanno superato i risultati dei precedenti modelli. Questo ha contribuito ad aprire la strada del primo posto per Apple. L’azienda ha mantenuto la posizione numero 1 escludendo i periodi caratterizzati da forti spinte promozionali (per esempio, il Black Friday). Il successo nel suo complesso è merito anche dalle ottime prestazioni dell’iPhone 12, che contribuiscono ad aumentare le vendite complessive di Apple.

Commentando le prospettive, il direttore della ricerca Tom Kang di Counterpoint ha dichiarato: “L’unico vero concorrente di Apple in Cina fino ad ora era Huawei e ora sta affrontando seri problemi di produzione a causa delle sanzioni statunitensi. È probabile che Apple continui le sue elevate prestazioni in Cina, fino a quando altri concorrenti non raggiungeranno i livelli di riconoscibilità del brand e di qualità che stanno perseguendo”.