NIKON
NIKON

Intel collabora con Arm per la produzione di chip

Intel ha confermato che la sua divisione di produzione di chip lavorerà a stretto contatto con Arm, che ha sede nel Regno Unito, per garantire che i chip destinati a smartphone e device mobili basati su tecnologia Arm possano essere realizzati negli stabilimenti Intel. L’inversione di tendenza di Intel deriva in parte dalla strategia che ha portato all’apertura delle sue fabbriche ad altre società specializzate nello sviluppo di chip, in particolare operative nel segmento dei dispositivi portatili. Intel ha anche confermato che aziende come Qualcomm stanno pianificando di utilizzare le sue fabbriche per futuri progetti di chip.

“C’è una crescente domanda di potenza di calcolo guidata dalla digitalizzazione di tutto, ma finora (…) i partner hanno avuto opzioni limitate per progettare attorno alla tecnologia mobile più avanzata”, ha dichiarato in una nota Pat Gelsinger, amministratore delegato di Intel. Da parte sua, Arm, di proprietà dell’investitore tecnologico giapponese SoftBank Group Corp e che prevede di quotarsi in Borsa entro la fine dell’anno, è un importante fornitore di proprietà intellettuale a molte società di chip, in particolare nei telefoni cellulari. Arm ha collaborazioni con i principali produttori di chip a contratto per garantire che i suoi progetti funzionino bene sui loro processi di produzione.

La partnership annunciata tra Intel e Arm mira a mettere la società di Santa Clara su un piano di parità con TSMC e Samsung Electronics, le due società che attualmente producono la maggior parte dei chip mondiali per telefoni cellulari.

NIKON
AIR TWISTER
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
PANTHEK
ARCADE1UP