In forma anche a casa: come allenarsi in modo efficace anche in salotto
playit

Finché è preferibile restare a casa e le palestre sono chiuse, diventa importante continuare ad allenarsi a casa, anche escogitando nuovi modi per mantenersi in forma.

Apple Store e PlayStore sono saturi di app per allenarsi a casa. App che hanno assunto un livello di specializzazione molto alto, con funzionalità complete e che permettono a chiunque di allenarsi, qualunque sia il livello di allenamento posseduto.

Le app per l’allenamento a casa

Da My Fitness Pal che consente anche di tenere sotto controllo il conteggio delle calorie, a Fitonomy, che ultimamente ha fatto una forte operazione di sponsorizzazione Instagram e che offre spunti di workout interessanti.

In generale, queste app consentono di accedere a schemi di allenamento previa registrazione, dopo aver compilato alcuni campi come peso, altezza, stile di vita e dopo aver impostato gli obiettivi da raggiungere. Possono essere corredati da tutorial, con persone reali o rendering, spiegazioni più o meno approfondite circa i gruppi muscolari che si vanno a coinvolgere, strategie e buoni consigli anche legati all’alimentazione.

Il tutto corredato da strumenti che facilitano il workout, come il cronometro o la possibilità di organizzare gli esercizi in base agli attrezzi che si hanno a casa. Premia la costanza, ma spesso, se l’app non è aggiornata, può capitare che la proposta di esercizi divenga ripetitiva e quindi poco stimolante.

Il fattore umano

Se un’app può risultare fredda e, spesso, solo un elenco di esercizi più o meno ben calibrati sul bisogno del singolo, in questi giorni in cui il contatto umano viene meno sono molto interessanti tutte quelle iniziative messe in campo da palestre e scuole di Yoga per continuare a fare pratica da casa, con il supporto di un insegnante che, a distanza, possa seguire l’allievo e correggerlo.

È il caso di Milano Yoga Space, che con l’indovinato hashtag #CarryOm ha istituito un vero e proprio spazio per i suoi allievi e un calendario di lezioni completo, quasi come se la scuola fosse ancora fisica e non virtuale. Chi decide di partecipare, riceve un link Zoom poco prima dell’inizio della lezione e può scegliere se accendere la propria web cam e quindi essere visto (e corretto) dall’insegnante, oppure affidarsi alla sua conoscenza tecnica e seguire la lezione senza il supporto personale dell’insegnante.

Per chi non lo conoscesse, Zoom Cloud Meetings è una piattaforma web per meeting, webinar e collaborazione da remoto. Offre la possibilità di tenere semplici meeting ma anche lezioni e corsi online. Abbandonata la patina puramente aziendale, versatilità dello strumento ne garantisce l’efficacia anche per situazioni particolari, come una lezione di Yoga, appunto.

Per chi invece vuole impostare i propri orari, Integral Yoga Shanti ha un canale YouTube perfetto per chi vuole trascorrere un’ora di yoga insieme a maestri esperti ma impostando il proprio calendario e l’orario cui accedere.

Lo smartwatch: in questi casi un compagno imprescindibile

Per chi ha al polso uno smartwatch, la missione di rimanere in forma anche a casa si fa più semplice. Le funzionalità permettono di tenere sotto controllo i passi fatti, i chilometri percorsi e il battito cardiaco. Ma c’è anche tutta la parte legata ovviamente al fitness, che permette di tenere traccia dell’allenamento casalingo e degli obiettivi raggiunti in termini di consumo calorico e la performance effettuata.

Utili anche quelle funzionalità che consentono di tenere sotto controllo i livelli di stress come su Honor MagicWatch 2 o l’andamento del sonno come su Fitbit Versa 2.