apple iphone 14 pro 14 pro max igizmo
GAMESEAT

Apple ha dato la sua conferma più diretta e ufficiale che verrà realizzato un iPhone dotato di Usb-C, ora che l’Unione Europea sta imponendo che tutti i telefoni venduti nei suoi paesi membri utilizzino il connettore universale sia per il caricatore, sia per il device da caricare. Alla domanda di Joanna Stern del Wall Street Journal se la società di Cupertino avrebbe sostituito Lightning, il vicepresidente senior del marketing mondiale di Apple, Greg Joswiak, ha risposto dicendo: “Ovviamente, dovremo adeguarci; non abbiamo scelta”.

Stern ha sollevato la legge durante un colloquio con Joswiak e il vicepresidente del software Craig Federighi alla conferenza Tech Live del WSJ e ha proseguito chiedendo quando possiamo aspettarci di vedere la porta Usb-C su un iPhone. Joswiak ha risposto: “Sono gli europei a dettare i tempi per i clienti europei”. Attualmente, la legge stabilisce che “tutti i telefoni cellulari e tablet dovranno utilizzare Usb-C entro l’autunno 2024“. Joswiak ha rifiutato di rispondere se la società avrebbe incluso il connettore sui telefoni venduti al di fuori dell’UE.

Ma ha chiarito ampiamente che Apple non è contenta di essere legalmente costretta a fare il passaggio. Prima di riconoscere che l’azienda deve rispettare la legge, Joswiak ha spiegato a lungo come Apple abbia storicamente preferito fare per la propria strada e fidarsi dei propri ingegneri piuttosto che essere costretta ad adottare standard hardware dai legislatori. Ha citato gli esempi di microUsb e conformità con gli apparecchi acustici come situazioni in cui Apple è stata spinta a soddisfare requisiti sconsiderati. Ora però i tempi sono maturi perché iPhone passi all’Usb-C.

Ha anche suggerito che utilizzare caricatori con cavi rimovibili ha per lo più risolto il problema della standardizzazione e ha affermato che il passaggio dell’iPhone da Lightning a Usb-C causerebbe molti rifiuti elettronici. Tuttavia c’è un discorso sotteso al ragionamento: un iPhone portless che si basa esclusivamente sulla ricarica wireless sarebbe la soluzione definitiva, anche in vista della rapida e ampia diffusione della tecnologia Magsafe. Joswiak non ha detto se l’azienda sta valutando altre opzioni e non ha menzionato in alcun modo come evitare di inserire una porta Usb-C sull’iPhone.