NIKON
NIKON

Apple completa il passaggio a Silicon con MacBook Air 15″, Mac Studio e M2 Ultra

Apple ha completato la transizione di tutti i suoi computer ad Apple Silicon, la piattaforma proprietaria indicata dalla sigla M e che ora è diffusa su tutti i Mac nelle varie declinazioni di M2. In particolare, in occasione della WWDC 23 la società di Cupertino ha presentato tra attese novità: MacBook Air da 15″, M2 Ultra e Mac Studio, su cui si è montato. Vediamoli in dettaglio.

MacBook Air 15″: il più compatto notebook da 15 pollici al mondo

MacBook Air vanta un ampio display Liquid Retina da 15,3 pollici, le incredibili prestazioni di M2, fino a 18 ore di durata della batteria e un design silenzioso e senza ventola. Il nuovo MacBook Air offre potenza e portabilità, il tutto nel laptop da 15 pollici più sottile al mondo. Con un nuovissimo sistema audio a sei altoparlanti, il MacBook Air da 15 pollici offre un audio spaziale coinvolgente, insieme a una fotocamera FaceTime HD 1080p, ricarica MagSafe e la potenza e la facilità di macOS Ventura per un’esperienza senza rivali. 

Tre persone osservano il MacBook Air da 15 pollici.

Il nuovo MacBook Air è dotato di un ampio display Liquid Retina da 15,3 pollici ad alta risoluzione, così gli utenti possono vedere ancora più contenuti. Con una luminosità fino a 500 nit e il supporto per 1 miliardo di colori, il brillante display Liquid Retina rende i contenuti straordinariamente ricchi e vibranti e il testo nitidissimo. È anche il doppio della risoluzione e il 25 percento più luminoso di un laptop PC comparabile. 

Il display Liquid Retina da 15,3 pollici del nuovo MacBook Air da 15 pollici.

Il nuovo MacBook Air misura solo 11,5 mm di spessore, il che lo rende il laptop da 15 pollici più sottile al mondo. Pesa solo 1,5 kg, quindi è incredibilmente portatile. Anche con il suo ampio display, il nuovo MacBook Air è solido e resistente. Ed è anche quasi il 40 percento più sottile e mezzo chilo più leggero di un laptop PC comparabile. 

MacBook Air dispone anche di ricarica MagSafe, due porte Thunderbolt per il collegamento di accessori e un display esterno fino a 6K, oltre a un jack per cuffie da 3,5 mm per una connettività versatile. È disponibile in quattro splendide finiture: mezzanotte, luce stellare, grigio siderale e argento. Con il chip M2, il MacBook Air da 15 pollici ha prestazioni incredibili. È fino a 12 volte più veloce del più veloce MacBook Air basato su Intel. 

La gamma di colori del MacBook Air da 15 pollici, tra cui starlight, grigio siderale, argento e mezzanotte.

La videocamera FaceTime HD 1080p su MacBook Air è perfetta per le chiamate FaceTime e le videoconferenze. In combinazione con la potenza di elaborazione dell’avanzato processore del segnale di immagine su M2, gli utenti avranno un bell’aspetto durante le videochiamate. Un array di tre microfoni acquisisce un audio nitido utilizzando algoritmi avanzati di beamforming, in modo che gli utenti parlino forte e chiaro durante le videochiamate. Il design del nuovo MacBook Air da 15 pollici presenta anche un nuovo fenomenale sistema audio a sei altoparlanti con due tweeter e due serie di woofer a cancellazione di forza. I nuovi altoparlanti offrono una profondità dei bassi doppia per un suono più pieno e l’audio spaziale con supporto per Dolby Atmos offre esperienze coinvolgenti sia ascoltando musica che guardando film.

macOS Ventura porta l’esperienza Mac a un livello completamente nuovo che aiuta gli utenti a ottenere ancora di più. Messaggi e Mail sono migliori che mai, mentre Safari, il browser più veloce al mondo su Mac, inaugura un futuro senza password con passkey. Continuity Camera porta le funzionalità di videoconferenza su qualsiasi Mac, tra cui Desk View, Center Stage e Studio Light. Stage Manager organizza automaticamente app e finestre, in modo che gli utenti possano concentrarsi sull’attività da svolgere e vedere comunque tutto con una sola occhiata. Con iCloud Shared Photo Library, gli utenti possono creare e condividere una libreria di foto separata tra un massimo di sei membri della famiglia e l’app Freeform fornisce una tela flessibile che consente agli utenti di essere ancora più produttivi ed espressivi. Gli utenti possono lavorare senza problemi su Mac e iPhone con funzionalità di Continuity come Handoff, AirDrop, Appunti universali e Messaggi.  macOS Sonoma, in arrivo questo autunno, rende l’esperienza Mac più piacevole e produttiva che mai, inclusi nuovi modi di personalizzazione con widget e fantastici screen saver, un’esperienza di gioco ottimizzata con la modalità di gioco, potenti funzionalità di videoconferenza e un grande aggiornamento per Safari.

Apple M2 Ultra: la transizione a Silicon è completa

Con M2 Ultra che alimenta il nuovo Mac Pro, la transizione del Mac ad Apple Silicon è ora completa, rivoluzionando l’esperienza di laptop e desktop. Alimentato dalla continua innovazione di Apple Silicon, è l’inizio di una nuova era per il Mac. M2 Ultra, un nuovo sistema su chip (SoC) che offre enormi miglioramenti delle prestazioni al Mac e completa la famiglia M2. M2 Ultra è il chip più grande ed efficiente che Apple abbia mai creato e rende i nuovi Mac Studio e Mac Pro i desktop Mac più potenti mai realizzati. M2 Ultra è costruito utilizzando un processo a 5 nanometri di seconda generazione e utilizza l’innovativa tecnologia UltraFusion di Apple per collegare il die di due chip M2 Max, raddoppiando le prestazioni. M2 Ultra è composto da 134 miliardi di transistor, 20 miliardi in più rispetto a M1 Ultra. La sua architettura di memoria unificata supporta fino a 192 GB di capacità di memoria rivoluzionaria, ovvero il 50% in più rispetto a M1 Ultra, e offre 800 GB/s di larghezza di banda di memoria, il doppio rispetto a M2 Max. 

M2 Ultra presenta una CPU più potente che è il 20 percento più veloce di M1 Ultra, dispone inoltre di un motore multimediale con il doppio delle capacità di M2 Max per un’incredibile accelerazione ProRes. Con tutti questi progressi, M2 Ultra porta ancora una volta le prestazioni del Mac a un livello completamente nuovo. 

M2 Ultra è costituito da due die M2 Max collegati tramite UltraFusion, la tecnologia di packaging personalizzata leader del settore di Apple. UltraFusion utilizza un interposer in silicio che collega i die con più di 10.000 segnali, fornendo oltre 2,5 TB/s di larghezza di banda interprocessore a bassa latenza. L’architettura di UltraFusion consente a M2 Ultra di apparire come un singolo chip al software. Ciò significa che non è necessario riscrivere il codice per utilizzare le prestazioni estreme di M2 Ultra e rende UltraFusion diverso da qualsiasi altra cosa nel settore.

La CPU a 24 core di M2 Ultra è composta da 16 core ad alte prestazioni di nuova generazione e otto core ad alta efficienza di nuova generazione, che offrono prestazioni fino al 20% più veloci rispetto a M1 Ultra. Con Mac Studio basato su M2 Ultra, i coloristi che utilizzano DaVinci Resolve sperimenteranno un’elaborazione video fino al 50% più veloce rispetto a Mac Studio con M1 Ultra. 

La GPU può essere configurata con 60 o 76 core di nuova generazione. Si tratta di un massimo di 12 core in più e di un miglioramento fino al 30% rispetto alla GPU incredibilmente potente di M1 Ultra. Il rendering degli effetti 3D utilizzando Octane su Mac Studio con M2 Ultra è fino a 3 volte più veloce rispetto a Mac Studio con M1 Ultra. 

L’architettura di memoria unificata di Apple, un segno distintivo di Apple Silicon, offre un’incredibile larghezza di banda, bassa latenza e un’efficienza energetica senza pari. M2 Ultra dispone di 800 GB/s di larghezza di banda della memoria di sistema, di gran lunga superiore a qualsiasi cosa trovata in un PC. E può essere configurato con ben 192 GB di memoria unificata, che consente flussi di lavoro non possibili su un PC. Ad esempio, M2 Ultra può addestrare enormi carichi di lavoro di machine learning in un singolo sistema che la GPU discreta più potente non è nemmeno in grado di elaborare. 

M2 Ultra integra le più recenti tecnologie personalizzate di Apple direttamente sul chip, massimizzando prestazioni ed efficienza:

  • M2 Ultra è dotato di un motore neurale a 32 core, che offre 31,6 trilioni di operazioni al secondo, con prestazioni del 40% più veloci rispetto a M1 Ultra.
  • Il potente motore multimediale ha il doppio delle capacità di M2 Max, accelerando ulteriormente l’elaborazione video. Dispone di codifica e decodifica H.264, HEVC e ProRes dedicate e abilitate per hardware, che consentono a M2 Ultra di riprodurre fino a 22 flussi di video 8K ProRes 422, molto più di quanto qualsiasi chip per PC possa fare.
  • Il motore di visualizzazione supporta fino a sei Pro Display XDR, guidando oltre 100 milioni di pixel.
  • L’ultimo Secure Enclave, insieme all’avvio sicuro verificato dall’hardware e alle tecnologie anti-sfruttamento del runtime, offre la migliore sicurezza della categoria.

Apple Mac Studio e Mac Pro basati su M2 Max e M2 Ultra

Mac Studio e Mac Pro, i due Mac più potenti mai realizzati, si affidano a M2 Max e M2 Ultra, che offrono un enorme aumento delle prestazioni e una connettività migliorata nel suo design straordinariamente compatto. Mac Studio è fino a 6 volte più veloce del più potente iMac da 27 pollici basato su Intel. Mac Pro è fino a 3 volte più veloce del modello basato su Intel della generazione precedente. Con fino a 192 GB di memoria unificata, Mac Studio con M2 Ultra e Mac Pro hanno molta più memoria rispetto alle schede grafiche per workstation più avanzate, assumendo carichi di lavoro impegnativi che altri sistemi non sono nemmeno in grado di elaborare. Il nuovo Mac Pro completa la transizione del Mac ad Apple Silicon e, insieme al resto dei sistemi professionali di Apple, offre agli utenti la linea di prodotti professionali più potente e capace che Apple abbia mai offerto. Mac Studio e Mac Pro possono essere ordinati oggi, con disponibilità a partire da martedì 13 giugno.”I nuovi Mac Studio e Mac Pro con Apple Silicon sono i due Mac più potenti che abbiamo mai realizzato”, ha dichiarato John Ternus, Senior Vice President of Hardware Engineering di Apple. 

Una persona siede a una postazione di lavoro utilizzando Mac Studio e Mac Pro.

Mac Studio consente ai professionisti di costruire lo studio dei loro sogni con le sue prestazioni rivoluzionarie e l’ampia connettività in una forma compatta che vive direttamente sulle loro scrivanie. Con M2 Max e M2 Ultra, il nuovo Mac Studio offre un notevole incremento delle prestazioni rispetto alla generazione precedente e un enorme salto di qualità per gli utenti che provengono da Mac meno recenti. 

Rispetto a Mac Studio con M1 Max, Mac Studio con M2 Max:

  • Consente ai progettisti di grafica animata che utilizzano After Effects di eseguire il rendering fino al 50% più velocemente.
  • Consente agli sviluppatori di creare nuove versioni di app con Xcode a una velocità incredibile, con prestazioni fino al 25% più veloci.

Mac Studio con M2 Ultra porta le prestazioni del Mac a nuovi livelli. M2 Ultra offre il doppio delle prestazioni e delle capacità di M2 Max ed è il sistema su chip (SoC) più grande e capace di Apple di sempre. Mac Studio con M2 Ultra è fino a 3 volte più veloce del Mac Studio della generazione precedente con M1 Ultra, e fino a 6 volte più veloce del più potente iMac da 27 pollici basato su Intel. Presenta una CPU a 24 core, fino a una GPU a 76 core e fino a 192 GB di memoria con 800 GB/s di larghezza di banda di memoria unificata per prestazioni di classe workstation.

Rispetto a Mac Studio con M1 Ultra, Mac Studio con M2 Ultra:

  • Consente agli artisti 3D che utilizzano Octane di renderizzare fino a 3 volte più velocemente.
  • Consente ai coloristi che utilizzano DaVinci Resolve di ottenere un’elaborazione video fino al 50% più veloce rispetto a prima.
Il video viene mostrato durante l'elaborazione in Da Vinci Resolve su Mac Studio e Mac Pro.

Dotato di un’ampia gamma di connettività a portata di mano per i professionisti, il nuovo Mac Studio dispone ora di HDMI a larghezza di banda superiore, che consente una risoluzione fino a 8K e frame rate di 240Hz. Con M2 Ultra, Mac Studio supporta fino a sei Pro Display XDR, che generano oltre 100 milioni di pixel, consentendo una grande quantità di spazio sullo schermo per i flussi di lavoro professionali. Inoltre, ora dispone di avanzate tecnologie wireless integrate. Il Wi-Fi 6E offre velocità di download fino al doppio rispetto alla generazione precedente, mentre il Bluetooth 5.3 consente agli utenti di connettersi agli ultimi accessori Bluetooth. Sul retro, Mac Studio include quattro porte Thunderbolt 4, una porta Ethernet da 10 Gb, una porta HDMI potenziata e due porte USB-A. Ha anche comodamente due porte USB-C e uno slot per schede SD nella parte anteriore per importare facilmente foto e video.

Apple Silicon arriva su Mac Pro

Mac Pro offre le prestazioni rivoluzionarie di M2 Ultra, oltre alla versatilità dell’espansione PCIe, portando i flussi di lavoro più impegnativi a un livello superiore. Mentre il Mac Pro basato su Intel è iniziato con una CPU a 8 core e poteva essere configurato da lì, ogni Mac Pro ha la CPU a 24 core più potente di Apple, una GPU fino a 76 core e inizia con il doppio della memoria e SSD magazzinaggio. Il nuovo Mac Pro può anche essere configurato con un massimo di 192 GB di memoria con 800 GB/s di larghezza di banda di memoria unificata. Questa è molta più memoria rispetto alle schede grafiche per workstation più avanzate. Ora ogni Mac Pro ha le prestazioni di non solo una, ma sette schede Afterburner integrate. Dispone inoltre dello stesso motore multimediale leader del settore di Mac Studio con M2 Ultra. Entrambi possono riprodurre 22 stream senza precedenti di video 8K ProRes.

Rispetto al Mac Pro basato su Intel, Mac Pro con M2 Ultra:

  • Consente di eseguire flussi di lavoro professionali impegnativi nel mondo reale come la transcodifica video e le simulazioni 3D fino a 3 volte più velocemente. 
  • Consente ai tecnici video di importare 24 feed di telecamere 4K e di codificarli in ProRes in tempo reale, tutto su un’unica macchina, quando si utilizzano sei schede I/O video. 
Viene mostrato Mac Pro con M2 Ultra mentre completa il rendering 3D su Mac Studio.

Il nuovo Mac Pro offre l’espansione PCIe ad Apple Silicon per i professionisti che desiderano le prestazioni di M2 Ultra e si affidano all’espansione interna per i loro flussi di lavoro. Mac Pro dispone di sette slot di espansione PCle, con sei slot di espansione aperti che supportano la generazione 4, che è 2 volte più veloce di prima, così gli utenti possono personalizzare Mac Pro con le schede essenziali. Dai professionisti dell’audio che necessitano di schede di elaborazione del segnale digitale (DSP), ai professionisti del video che necessitano di schede I/O con interfaccia digitale seriale (SDI) per il collegamento a videocamere e monitor professionali, agli utenti che necessitano di networking e spazio di archiviazione aggiuntivi, Mac Pro consente ai professionisti di personalizzare ed espandere i loro sistemi, spingendo i limiti dei loro flussi di lavoro più impegnativi.

Le porte di connettività sono mostrate sul nuovo Mac Pro.
Viene mostrato un Mac Pro montato su rack.

L’ampia gamma di connettività di Mac Pro migliora ulteriormente con otto porte Thunderbolt 4 integrate, sei sul retro e due in alto, il doppio rispetto a prima. Supporta fino a sei Pro Display XDR, insieme a Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3, che arrivano sul nuovo Mac Pro per una connettività wireless veloce. Inoltre, Mac Pro include tre porte USB-A, due porte HDMI a larghezza di banda superiore che supportano una risoluzione fino a 8K e frame rate fino a 240 Hz, due porte Ethernet da 10 Gb e un jack per cuffie che consente l’uso di cuffie ad alta impedenza.

Le porte di connettività sono mostrate sul retro di Mac Pro.

Apple MacBook Air 15 e Mac Pro: i prezzi per l’Italia

  • MacBook Air 15″ con chip M2 può essere ordinato da oggi su apple.com/it/store e nell’app Apple Store. Le consegne inizieranno martedì 13 giugno, quando sarà disponibile anche negli Apple Store e presso i Rivenditori Autorizzati Apple.
  • MacBook Air 15″ con chip M2, disponibile nei colori mezzanotte, galassia, argento e grigio siderale, è in vendita a partire da € 1.649 (Iva incl.) e € 1.519 (Iva incl.) per il settore Education. 
  • MacBook Air 13″ con chip M2, disponibile nei colori mezzanotte, galassia, argento e grigio siderale, è in vendita a partire da € 1.349 (Iva incl.) e € 1.249 (Iva incl.) per il settore Education. 
  • MacBook Air 13″ con chip M1, disponibile nei colori oro, argento e grigio siderale, è ancora presente nella linea di modelli ed è in vendita a partire da € 1.229 (Iva incl.) e € 1.109 (Iva incl.) per il settore Education.
  • Le specifiche tecniche dettagliate e le informazioni sugli accessori, incluso il nuovo alimentatore USB-C da 70W a € 65 (Iva incl.), sono disponibili su apple.com/it/shop/buy-mac
  • I nuovi Mac Studio e Mac Pro sono disponibili da oggi su apple.com/it/store e tramite l’app Apple Store. Le consegne inizieranno martedì 13 giugno, quando saranno disponibili anche negli Apple Store e presso i Rivenditori Autorizzati Apple.
  • Mac Studio parte da €2.449 (Iva incl.) e €2.209 (Iva incl.) per il settore Education. Ulteriori opzioni di configurazione sono disponibili su apple.com/it/store.
  • Disponibile sia in versione tower che rack, Mac Pro (versione tower) è disponibile a partire da €8.499 (Iva incl.) e €8.019 (Iva incl.) per il settore Education. Mac Pro (versione rack) è disponibile a partire da €9.199 (Iva incl.) e da €8.599 (Iva incl.) per il settore Education. Ulteriori specifiche tecniche e opzioni personalizzazione sono disponibili su apple.com/it/mac-pro.
  • Ulteriori informazioni su Studio Display, Pro Display XDR e gli accessori Magic sono disponibili su apple.com/it/shop/buy-mac.
  • Con Apple Trade In è possibile dare in permuta il proprio computer in cambio di un credito per l’acquisto di un nuovo Mac. Per conoscere il valore del proprio dispositivo, visitare apple.com/it/trade-in.
NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
SHADOW NINJA
SUBSONIC