android 12
OTL

Android si è sempre concentrato sulla personalizzazione e permette di selezionare il dispositivo, il servizio e l’esperienza più adatti all’utente. Fornendo un ecosistema aperto che dà la possibilità di scelta, il Robottino è cresciuto fino a oltre 3 miliardi di dispositivi attivi in ​​tutto il mondo.

Durante l’evento I/O di Google, il colosso ha rilasciato la prima la prima beta di Android 12 e una preview di alcune delle funzionalità che saranno disponibili nelle versioni future.

Video che mostra le principali funzionalità di Android 12 e Material You
Credits: Google

Un’esperienza più personale su Android 12

Android 12 include il più grande cambiamento di design nella storia di Android. L’intera esperienza è stata, dai colori alle forme, alla luce e al movimento. Il risultato è che Android 12 è più espressivo, dinamico e personale che mai.

Personalizzazione

Gif di un telefono suddiviso in cinque telefoni che mostrano diverse combinazioni di colori.
Credits: Google

A partire da Android 12 sui dispositivi Pixel, l’utente potrà personalizzare completamente il proprio telefono con una tavolozza di colori personalizzata e widget ridisegnati. Usando l’estrazione del colore, è possibile scegliere lo sfondo e il sistema determina automaticamente quali colori sono dominanti, quali sono complementari e quali sono semplicemente fantastici. Quindi applica quei colori all’intero sistema operativo: l’ombra delle notifiche, la schermata di blocco, i controlli del volume, nuovi widget e molto altro.

La GIF dell'orologio ingrandisce lo schermo del telefono dove si trova il widget nella schermata iniziale.

Questo lavoro viene svolto in profonda collaborazione tra i team di software, hardware e Material Design. Gli ecosistemi software e hardware sono stati uniti in unico linguaggio di progettazione chiamato Material You.

Movimento e animazioni fluidi

Gif che mostra le notifiche che vengono eliminate dalla schermata di blocco e lo scorrimento verso l'alto nella schermata principale.
Credits: Google

Il telefono risponde rapidamente al tuo tocco con movimenti fluidi e animazioni. Per esempio, quando si chiudono le notifiche sulla schermata di blocco, l’orologio apparirà più grande.

Sono anche state semplificate le interazioni ed è stato ristrutturato l’intero sistema sottostante per rendere l’esperienza più fluida ed efficiente. I dispositivi Android sono più veloci e reattivi con una migliore efficienza energetica in modo da poter utilizzare il tempo di CPU necessario per i servizi di sistema di base fino al 22% e la riduzione dell’uso di core di grandi dimensioni da parte del server di sistema fino al 15%.

Spazi di sistema ridisegnati

Gif dello schermo del telefono che scorre verso il basso fino all'ombra delle notifiche per mostrare le impostazioni rapide per Google Pay e i controlli del dispositivo.
Credits: Google

Alcuni degli spazi più importanti del telefono, come l’area notifiche, le impostazioni rapide e persino il pulsante di accensione, sono stati reinventati intenzionalmente per aiutare l’utente nelle sue attività. 

L’ombra delle notifiche è più intuitiva e giocosa, con una visione nitida e immediata delle notifiche dell’app, qualunque cosa l’utente stia ascoltando o guardando attualmente e Impostazioni rapide che consentono di controllare praticamente l’intero sistema operativo con un tocco. Lo spazio Impostazioni rapide non ha solo un aspetto e una sensazione diversi. È stato ricostruito per includere Google Pay e Home Controls, pur consentendo la personalizzazione in modo da poter avere tutto ciò di cui si ha più bisogno in un unico luogo di facile accesso.

Privato e sicuro

Android 12 include nuove funzionalità che danno maggiore trasparenza su quali app accedono ai dati e più controlli in modo da poter fare scelte informate.

Gif dello schermo del telefono che mostra il pannello di controllo della privacy e apre l'utilizzo della posizione
Credits: Google

La nuova dashboard per la privacy offre una visualizzazione unica delle impostazioni delle autorizzazioni e dei dati a cui si accede, con quale frequenza e da quali app. Consente inoltre di revocare facilmente le autorizzazioni dell’app direttamente dalla dashboard.

Gif dello schermo del telefono che scorre verso il basso per visualizzare le impostazioni rapide per mostrare la nuova fotocamera e il microfono
Credits: Google

È stato aggiunto un nuovo indicatore in alto a destra nella barra di stato in modo da sapere quando le app accedono al microfono o alla fotocamera. Per rimuovere l’accesso dell’app, sono state aggiunte due nuove opzioni nelle Impostazioni rapide.

Gif dello schermo del telefono che mostra la capacità di fornire all'app l'accesso alla posizione approssimativa
Credits: Google

Android offre anche un maggiore controllo sulla quantità di informazioni che l’utente condivide con le app. Con le nuove autorizzazioni di posizione approssimativa, le app possono essere limitate a vedere solo la posizione approssimativa anziché una precisa. 

Private Compute Core abilita funzionalità come Live Caption , Now Playing e Smart Reply. Tutta l’elaborazione dell’audio e della lingua avviene sul dispositivo, isolato dalla rete per preservare la privacy. Come il resto di Android, le protezioni in Private Compute Core sono open source e completamente ispezionabili e verificabili dalla comunità di sicurezza.