SHADOW OF NINJIA
SHADOW OF NINJA

Zoom: 300 milioni di utenti. In arrivo la versione 5.0

Nonostante i recenti problemi (non pochi in verità) legati alla sicurezza e ancor più alla privacy, Zoom fa boom. Aumenta in modo sensibile la fruizione del servizio da parte delle persone e l’accesso alla app di videoconferenza. L’incremento quotidiano delle attività di smart working, in questa stagione pandemica a causa del Covid-19, fanno volare in termini di performance la società fondata da Eric Yuan.

Un nuovo traguardo raggiunto

Zoom, società ubicata a San José in California che fornisce servizi di conferenza remota che combina videoconferenza, riunioni online, chat e collaborazione mobile, ha annunciato di aver ottenuto un importante traguardo. Ha superato la soglia dei 300 milioni di partecipanti giornalieri alla riunione. Non solo: oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo utilizzano il servizio Zoom. Si tratta di un valore in rilevante incremento, nell’ordine del 50%, rispetto ai dati registrati all’inizio del mese di aprile e soprattutto un autentico boom se si considerano i “soli” 10 milioni incasellati allo scorso dicembre 2019.

Zoom, la versione 5.0

Nelle ultime settimane, per ovviare a non poche problematiche, la società ha provveduto a mettere in campo alcuni interventi e ad esempio implementato un blocco delle funzionalità di 90 giorni. Ma non soltanto. L’elemento più importante è legato al fatto che nei prossimi giorni si appresta a rilasciare la versione Zoom 5.0. Questa nuova soluzione include password per l’impostazione predefinita, la crittografia sarà migliorata e soprattutto è prevista una nuova icona di sicurezza con l’obiettivo di controllare le riunioni.

La breccia nel parlamento britannico

La crescita di Zoom, dunque, prosegue nel suo percorso senza sosta. Ha fatto breccia in diverse parti del mondo e anche in ambiti che fino a poco tempo fa sembravano impossibili da scalfire. Un esempio? Ieri, i legislatori britannici hanno persino interrotto da 700 anni di tradizione nelle Camere del Parlamento introducendo collegamenti video basati su Zoom. Di fatto, 120 membri del Parlamento possono unirsi tramite una chiamata Zoom, mentre altri 50 possono essere fisicamente presenti nella camera.

SHADOW OF NINJA
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
LEXAR
SUBSONIC