Nintendo

YouTube: Zecchino d’Oro sugli scudi. Con 2 milioni di iscritti al canale e oltre 2 miliardi di visualizzazioni, lo show televisivo che ha per protagonista il Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna (guidato da Giampaolo Cavalli) si conferma un autentico fenomeno. In rampa di lancio c’è l’edizione 2022, sotto la direzione artistica di Carlo Conti e musicale di Lucio Fabbri.

YouTube e Spotify, il boom dello Zecchino d’Oro

Lo Zecchino d’Oro edizione 2022 prevede 14 canzoni che si vanno ad aggiungere all’ampio repertorio che ne conta ben 818. Gli autori di quest’anno sono divisi in autori storici dello Zecchino, nuove leve, autori vip. Qualche none: Checco Zalone, Enrico Ruggeri, Cesareo di Elio e le Storie Tese insieme a Filippo Pax Pascuzzi, Margherita Vicario. Le 14 canzoni si vanno ad aggiungere al vastissimo repertorio dello Zecchino d’Oro che conta 818 canzoni in totale. Lo Zecchino d’Oro ormai è adir poco iconico. Il successo su YouTube fa impallidire qualche rockstar o artista della musica italiana in termini di visualizzazioni e ascolto. Lo dimostrano anche i dati sulla piattaforma di streaming musicale Spotify: oltre 65 milioni di stream e più di 2 milioni di ascoltatori. Tra le iniziative della prossima edizione vale infine la pena segnalare la realizzazione dei videoclip delle canzoni in gara, che renderanno il testo e il mood della canzone più facilmente accessibili anche ai bambini ipo-udenti o non udenti. I videoclip saranno pubblicati sul canale YouTube del Piccolo Coro dell’Antoniano qualche settimana prima della messa in onda. Dopo di che usciranno anche le canzoni animate di questa edizione, realizzate da studi di animazione di tutta Italia e co-prodotte in collaborazione con Rai Kids.