Xiaomi
playit

A poco più di due settimane dalla presentazione del nuovo flagship, il Mix 4, Xiaomi si prepara a un’operazione di rebranding di fondamentale importanza: abbandonare il marchio Mi. Ossia, il suo marchio di fabbrica dell’ultimo decennio. Dunque, a partire dai prossimi modelli di dispositivo ci sarà solo la dicitura Xiaomi oppure, per le altre linee di prodotto, Redmi e Poco.

La notizia è arrivata attraverso una dichiarazione rilasciata a XDA Developers, nella quale Xiaomi ha rivelato di aver abbandonato il marchio Mi in una mossa fondamentale di crescita e di aggregazione della gamma. Sotto i riflettori ci sarà solo il brand principale: Xiaomi, per l’appunto. Il primo di questo nuovo corso è, ovviamente, il Mix 4 affidato dal chipset Snapdragon 888+. Detto questo, XDA riferisce che i prodotti Xiaomi venduti in Cina hanno già abbandonato il marchio Mi. La scelta strategica rientra nel contesto di transizione e semplificazione funzionali al posizionamento del brand a livello globale.

Oltre agli smartphone, Mi è stato tradizionalmente utilizzato anche per altre categorie di prodotti come tablet, wearable e notebook. Quindi è ipotizzabile che il brand sparirà anche su queste gamme di dispositivi nel prossimo futuro o già nell’immediato.

Il cambiamento arriva poche settimane dopo che Xiaomi ha superato tutti in termini di spedizioni mondiali con una quota (shipment sell-in) pari al 17,1%. A seguire Samsung al 15,7% e Apple al 14,3%.

È anche interessante notare che l’azienda ha deciso di abbandonare il marchio Mi poco più di quattro mesi dopo aver ridisegnato il logo Mi con angoli arrotondati. Per i fan di Mi, i dispositivi esistenti di Xiaomi con il marchio Mi rimarranno così come sono, come la serie Mi 11. Ma non ci sarà un Mi 12: si chiamerà eventualmente Xiaomi 12. Rimangono intoccabili Redmi e Poco.