playit

WhatsApp sta implementando un modo per nascondere lo stato di “ultimo accesso” a contatti specifici, nonché la possibilità di lasciare un gruppo senza avvisare altri utenti.

Da dicembre, WhatsApp ha iniziato a nascondere lo stato online degli utenti agli estranei per impostazione predefinita. Sebbene questo sia stato un passo nella giusta direzione, consente comunque all’intero elenco di contatti di vedere se si risulta online oppure no. Il prossimo aggiornamento di WhatsApp dovrebbe apportare questa ulteriore modifica ma consentendo agli utenti di scegliere quali contatti possono lo stato in un determinato momento (online oppure offline). Questa è la soluzione perfetta per non fare sapere che si stanno ignorando alcuni messaggi, oppure se si vuole rimanere operativi su WhatsApp senza che sia sbandierato a chiunque che si è online.

WhatsApp sta inoltre lanciando un’altra utile funzionalità al fine di consentire di abbandonare i gruppi in silenzio. In questo momento, l’app (in modo molto odioso) notifica a tutti gli utenti del gruppo la dipartita, il che potrebbe indurre alcuni membri del gruppo a inviare un messaggio in privato per chiedere i motivi della scelta. La nuova funzionalità è l’equivalente digitale dell’irlandese tradizione del “Goodbye” – l’atto di lasciare una festa senza dirlo a nessuno – e dovrebbe aiutare a eliminare l’imbarazzo che deriva dall’uscita da una chat.

Più privacy con i messaggi e cancellazione in due ore, le prossime mosse di WhatsApp

WhatsApp afferma che inizierà a implementare queste due funzioni già a partire da questo mese e che sta anche lavorando su un modo per impedire agli utenti di acquisire schermate di messaggi “visualizza una volta”. A differenza dei messaggi tradizionali, quelli che scompaiono (effimeri) non sono più disponibili dopo un determinato limite di tempo: spariscono dopo che il destinatario li ha visto una volta, un po’ come una foto o un video inviato tramite Snapchat. L’aggiunta di un modo per bloccare gli screenshot potrebbe aiutare a impedire agli utenti di salvare o condividere informazioni riservate con altri. Questa funzione è ancora in fase di test ma WhatsApp afferma che inizierà a distribuirla agli utenti “presto”.

WhatsApp ha apportato molti altri piccoli, ma significativi aggiornamenti quest’anno. Oltre a lanciare le reazioni emoji e introdurre un modo per velocizzare i messaggi vocali , la piattaforma ha anche iniziato a consentire agli utenti Android di trasferire la cronologia delle chat su iPhone.

Infine, attraverso il tweet che vi proponiamo qui di seguito ha annunciato che la cancellazione del messaggio inviato in chat ora può essere eseguita entro due ore. Raddoppiando il tempo finora concesso, ossia di un’ora.