Messaggi vocali
PALADONE

Facili da inviare e divertenti da ascoltare, i messaggi vocali sono diventati uno strumento indispensabile per condividere aneddoti divertenti o messaggi affettuosi con amici e familiari. Ogni giorno vengono inviati su WhatsApp oltre 7 miliardi di messaggi vocali, un sistema molto popolare per tenersi aggiornati, con l’aggiunta dell’espressività che deriva dal parlato. I messaggi vocali sono protetti dalla crittografia end-to-end, per mantenere sempre al sicuro i messaggi personali.

Nonostante venga come gesto naturale e immediato scorrere il dito e inviare un messaggio vocale, bisognerebbe ricordarsi di condividerli in modo consapevole. Ricevere lunghe comunicazioni che potrebbero richiedere anche dieci minuti per essere ascoltate, o ascoltare il messaggio di un genitore ad alta voce sui mezzi pubblici non è né divertente, né conveniente. E che dire delle modalità di risposta?  È opportuno adeguarsi alla lunghezza della nota vocale ricevuta?

Con l’intento di aiutare le persone a districarsi nel galateo dei messaggi vocali, WhatsApp ha collaborato con l’esperta di bon ton, Jo Bryant, per offrire i migliori consigli su come inviare messaggi vocali: 

  1. Non registrate un podcast: Anche se ciascuno di noi ha un’opinione diversa sulla lunghezza ideale di un messaggio vocale, cercate di limitarlo a 1 o 2 minuti. Se un messaggio è troppo lungo per essere scritto, ma allo stesso tempo troppo breve per una chiamata, i messaggi vocali sono la soluzione perfetta. E se ricevete un messaggio vocale insopportabilmente lungo, è possibile riprodurlo a velocità 1,5x o 2x, per ascoltarlo più velocemente.
  1. Spezzettatelo: Se proprio non riuscite ad accorciare il messaggio, prendete in considerazione l’idea di suddividerlo in messaggi più brevi e di inviarli separatamente. Il vostro destinatario potrà scegliere se ascoltarli tutti insieme oppure tra un impegno e l’altro.
  1. Rispettate gli altri: Quando ascoltate un messaggio vocale da WhatsApp, prestate attenzione a ciò che vi circonda. La riproduzione ad alto volume può essere fastidiosa per chi vi sta attorno, ma soprattutto il messaggio può anche contenere informazioni private. Abbassate il volume o usate le cuffie in luoghi tranquilli e affollati, come le carrozze dei treni.
  1. Suddividete le domande: Fate attenzione a quante domande fate in una singola nota vocale, in modo che il destinatario non ne dimentichi la metà quando cercherà di rispondere.
  1. Restituite il favore: se ricevete un messaggio vocale, provate a ricambiare. Una conversazione vocale a due voci è meglio di uno sproloquio unilaterale. 
  1. Siate tempestivi: Ricordate di rispondere ai messaggi vocali in modo tempestivo. Se avete poco tempo, potete inviare un messaggio vocale a mani libere mentre siete impegnati in altre attività. Basta tenere premuta l’icona del microfono e scorrere verso l’alto per bloccare la registrazione. Al termine, toccate l’icona per inviare il messaggio.