image quality
IWS21

WhatsApp ha deciso di fare uscire dalla fase beta una delle funzioni più utili per chi si diletta a conversare con i messaggi vocali. Ossia, ora è possibile riascoltare l’anteprima del vocale registrato prima di inviarlo. Se non siete convinti, potete sempre cancellarlo e non mandarlo. Quindi registrarne un altro.

La nuova funzione è contenuta nell’aggiornamento che già in fase di rilascio da qualche giorno. L’annuncio ufficiale via Twitter, nel post che vedete qui sopra, dovrebbe accelerarne la diffusione.

Non cambia molto, semplicemente una volta conclusa la registrazione si può eseguire l’ascolto prima di inviare il file. Altrimenti, ecco pronta l’icona a forma di cestino per cancellare.

WhatsApp introduce nuove opzioni per i messaggi effimeri

Riproduciamo qui si seguito il post integrale sul blog di WhatsApp nel quale sono presentate le nuove funzioni relative alla privacy per i messaggi effimeri, ossia quelli che si “audotistruggono”.

La nostra missione è mettere in contatto utenti di tutto il mondo tutelandone la privacy. La maggior parte delle nostre conversazioni avviene ormai attraverso uno schermo, e siamo consapevoli che poter interagire e condividere i propri pensieri nella privacy più assoluta sia una certezza rassicurante. Ci garantisce infatti la libertà di parlare apertamente, sapendo che le nostre conversazioni non vengono memorizzate e archiviate indefinitamente.

Siamo ormai abituati a lasciare una copia digitale di tutto ciò che scriviamo, ma noi di WhatsApp siamo convinti che l’utente debba poter decidere se e per quanto tempo conservare i propri messaggi. Per questo motivo, l’anno scorso abbiamo introdotto i messaggi effimeri, e più di recente foto e video visualizzabili una volta, che spariscono dalle chat una volta aperti.

Oggi, siamo lieti di poter fornire ancora più opzioni per controllare i messaggi e la loro permanenza nelle chat.

Gli utenti WhatsApp potranno scegliere di attivare i messaggi effimeri come impostazione predefinita in tutte le nuove chat. Una volta attivati, tutti i messaggi nelle nuove chat individuali saranno visibili solo per il periodo di tempo selezionato dall’utente. Sarà inoltre possibile attivare i messaggi effimeri nel momento in cui si crea una nuova chat di gruppo. Se si sceglie di attivare questa nuova funzionalità, le impostazioni delle chat esistenti non verranno modificate e nessun messaggio al loro interno verrà eliminato.

Abbiamo inoltre aggiunto due nuove opzioni di durata dei messaggi effimeri a quella già esistente di 7 giorni: 24 ore e 90 giorni.

Se decidi di attivare i messaggi effimeri come impostazione predefinita, mostreremo un avviso all’interno delle nuove chat per informare i tuoi interlocutori della tua scelta. E se cambi idea, disattivare l’impostazione è facile quanto attivarla.

Solo perché non possiamo parlare con qualcuno di persona, non significa che la privacy delle nostre conversazioni debba essere compromessa. Siamo convinti che i messaggi effimeri e la crittografia end-to-end siano funzionalità che fanno la differenza in questo senso, oltre a rendere le interazioni a distanza sempre più simili a quelle di persona.

Per iniziare, vai nelle impostazioni sulla privacy e seleziona “Timer predefinito messaggi”. Per saperne di più, consulta questa pagina.