PALADONE

Vivo ha annunciato il V23 e il V23 Pro, i nuovi smartphone della serie V, ossia quella più mainstream dell’azienda che attualmente è ai vertici delle classifiche di vendita in India, in Cina e nella zona asiatica. La caratteristica più interessante di questi modelli è rappresentata dall’esterno che “cambia colore” del modello Sunshine Gold: quando esposto alla luce solare muta la tonalità della scocca. Vivo afferma che il materiale ha richiesto due anni di ricerca e sviluppo. Se si lascia lo smartphone al sole per una trentina di secondi, il telefono diventerà blu-verde prima di tornare gradualmente all’oro originale.

L’altra caratteristica distintiva del Vivo V23 è il notch sul display che ospita due fotocamere selfie, un’unità principale da 50 megapixel e un ultrawide da 8 megapixel su entrambi i telefoni. Il sistema della fotocamera selfie supporta anche l’autofocus basato sugli occhi. Il Vivo V23 Pro ha una fotocamera principale da 108 megapixel sul retro mentre quella del V23 è da 64 megapixel; entrambi sono affiancati da sensori ultrawide da 8 megapixel e macro da 2 megapixel.

Lo schermo del Vivo V23 Pro è un Oled da 6,56 pollici a 90Hz e 1080p con bordi curvi. Il Vivo V23 ha un pannello piatto da 6,44 pollici a90Hz e 1080p e anche i lati del telefono stesso sono piatti. L’altra differenza principale tra i due telefoni è il processore: il V23 ha un MediaTek Dimensity 920, mentre il V23 Pro ha un Dimensity 1200.

In India, il Vivo V23 sarà venduto per Rs. 29.990 (circa 400 dollari) per un modello con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione o Rs. 34.990 (circa 470 dollari) per 12GB/256GB. Il V23 Pro costa Rs. 38.990 (circa 520 dollari) per 8GB/128GB e Rs. 43.990 (circa 590 dollari) per 12GB/256GB. I telefoni saranno commercializzati anche in altri paesi nei prossimi mesi, compresa l’Europa e quindi l’Italia.