Ernest Zhang
Ernest Zhang, Presidente di Huawei Western Europe Enterprise Business Group.
ims22

Oltre 500 partner hanno preso parte all’annuale Huawei Western Europe Partner Summit, tenutosi ad Amsterdam il 15 e 16 marzo all’insegna del tema “Together, We Win”. Nel corso dell’evento sono state presentate le maggiori novità relative al  programma di partnership Huawei e in particolare le strategie di canale per aumentare le opportunità di successo.

Il Huawei WEU Partner Summit, organizzato per la prima volta nel 2011, è diventato oggi un appuntamento importante nel panorama degli eventi europei in ambito Enterprise. Come negli anni precedenti, Huawei e i suoi partner hanno dimostrato tutto il potenziale e i vantaggi che un ecosistema condiviso può offrire.

Dal 2017 la divisione Huawei Enterprise Western Europe ha raggiunto più di 1.000 partner di canale che possono oggi contare su una solida base in grado di rafforzarsi ulteriormente nel 2018. Inoltre Huawei è fortemente impegnata verso la realizzazione di una “digitalizzazione collaborativa”, fondamentale per tutte le parti coinvolte al fine di aumentare l’efficienza operativa e ottimizzare la customer experience.

Durante il Summit  sono stati introdotti nuovi dettagli relativi al programma di Huawei dedicato ai partner e ai piani strategici futuri: “Attraverso l’offerta di prodotti e soluzioni ICT all’avanguardia Huawei conferma il proprio impegno e il proprio supporto strategico all’intero ecosistema per traghettarlo nella nuova era digitale. Solo in un ecosistema ricco di partner è possibile far fiorire le opportunità e trarne il massimo beneficio in una chiave di sviluppo. È insieme ai nostri partner che desideriamo perseguire l’obiettivo di realizzare un mondo sempre più connesso e intelligente”, ha commentato Ernest Zhang, Presidente di Huawei Western Europe Enterprise Business Group.

Un altro obiettivo del Summit di quest’anno è stato quello di rafforzare la strategia di canale al fine di aumentare il valore aggiunto per l’intero ecosistema. Da parte sua Huawei si impegna a mantenere un veloce ritmo di crescita delle vendite di prodotti e soluzioni nel lungo-termine e a supportare la trasformazione digitale delle aziende in Europa Occidentale.

Converged Flash Array OceanStor V5 e Intent-Driven Cloud Campus Solution

In occasione dell’evento, Huawei ha presentato il Converged Flash Array OceanStor V5 che adotta l’architettura flash ultrarapida e resistente di Huawei e la integra con funzionalità cloud e intelligence, trasportando i clienti in una nuova era dell’archiviazione dei dati. Huawei ha inoltre lanciato la soluzione Intent-Driven Cloud Campus. Dal momento che le reti campus stanno subendo la pressione derivante dall’aumento delle connessioni IoT, Huawei è fermamente convinta che le reti campus del futuro evolveranno per diventare più intelligenti, semplificate, convergenti, aperte e sicure. Con Huawei Cloud Campus, le aziende possono creare reti a prova di futuro in grado di fornire automaticamente servizi, rilevare i guasti in modo predittivo, assicurare continuamente un’esperienza utente ottimale e rilevare autonomamente le minacce per difendersi di conseguenza.

Huawei ha anche tenuto conto dei progressi nella ricerca e sviluppo di nuove soluzioni al fine di spingere ulteriormente la trasformazione digitale e tecnologica. Gli OpenLab restano il motore per supportare i partner in ambito solution ad avere successo nello sviluppo del business. Nel 2018, Huawei svilupperà ulteriormente le proprie competenze per settori specifici al fine di meglio supportare la realizzazione di tale ecosistema.

Partner Awards

Al Western Europe Partner Summit i principali partner Huawei sono stati premiati con i “Partner Awards”. I premi sono stati riconosciuti a coloro che hanno contribuito in misura eccezionale allo sviluppo dell’ecosistema e del canale commerciale di Huawei in Europa Occidentale. Tra le aziende italiane, Telecom Italia ha vinto il premio “Partner dell’anno” nella categoria IP e Saidea Srl nella categoria Solution.