PANTHEK
BEKO

Usa: disegno di legge bipartisan per costringere ByteDance a cedere TikTok

ByteDance nel mirino dei legislatori Usa. Un gruppo bipartisan ha presentato una proposta in base alla quale vengono concessi alla casa madre ByteDance sei mesi di tempo per cedere la popolare app di video brevi TikTok. Come noto, la questione circa la sicurezza dei dati statunitensi risale a molti mesi addietro. ByteDance è stata accusata di aver gestito in modo improprio i dati degli utenti e dunque dei cittadini Usa. Sulla materia la bozza di norme presentata al Senato Usa si è bloccata al Congresso lo scorso anno a causa delle forti pressioni di TikTok.

ByteDance: la proposta per la cessione di TikTok e la replica del social

La proposta di legge per costringere ByteDance a cedere TikTok potrebbe ricevere un primo voto il prossimo giovedì 7 marzo. Mike Gallagher, presidente repubblicano del comitato ristretto della Camera dei Rappresentanti per la Cina – che con il rappresentante Raja Krishnamoorthi, il massimo esponente democratico – è tra più di una dozzina di legislatori che hanno proposto il disegno di legge, ha dichiarato: “Questo è il mio messaggio a TikTok: rompete con il Partito Comunista Cinese o perdete l’accesso ai vostri utenti americani. Il principale avversario dell’America non ha alcun diritto di controllare una piattaforma mediatica dominante negli Stati Uniti”. Stando a quanto si apprende, il disegno di legge darebbe a ByteDance 165 giorni per cedere TikTok, utilizzato da oltre 170 milioni di americani, o lo renderebbe illegale per gli app store gestiti da Apple, Google e altri per offrire TikTok o fornire servizi di web hosting ad app controllate da ByteDance. Tuttavia, il disegno di legge non autorizzerebbe alcuna applicazione contro i singoli utenti di un’app interessata. Dal canto suo il social ha replicato mediante un portavoce che ha detto: “Questo disegno di legge vieta completamente TikTok, non importa quanto gli autori cerchino di mascherarlo. Questa legislazione calpesterà i diritti del Primo Emendamento di 170 milioni di americani e priverà 5 milioni di piccole imprese di una piattaforma su cui fanno affidamento per crescere e creare posti di lavoro. Sull’altro versante, un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca ha definito il disegno di legge: “Un passo importante e gradito”, aggiungendo che l’amministrazione Biden lavorerà con il Congresso “… per rafforzare ulteriormente questa legislazione e porla sulla base giuridica più solida possibile”. 

BEKO
AIR TWISTER
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
PANTHEK
ARCADE1UP