NIKON
NIKON

Trend Natale 2023: fioccano le app per giocare e divertirsi 

Ormai è da un po’ che l’organizzazione delle feste natalizie parte con l’anticipo che serve a non dimenticare nulla, ma proprio nulla. La tecnologia di Internet rappresenta un valido supporto per la possibilità di comprare regali online per tempo, approfittando di offerte, sconti, promozioni. Una delle grandi novità degli ultimissimi anni è però il trend delle app a tema natalizio, che vanno dalla pianificazione della festa più attesa dell’anno alle soluzioni per divertirsi e condividere momenti di svago con parenti e amici.

Ma quali sono le app più curiose e popolari del momento? Partendo dall’attesa del Natale, tra le app più scaricate ci sono quelle per creare la propria lista di regali in pochi click, come ad esempio “Christmas Gift List”, collegabile anche a marketplace come Amazon, per perfezionare le compere natalizie usando promo e sconti, anche last minute. Dalla lista dei presenti si va alle agenda online, come “Toodledo”, su cui digitare tutti gli appunti per organizzare perfetti party natalizi, dividendo compiti e mansioni. Chi non è un asso in cucina può contare anche sulle applicazioni per perfetti menù di Natale e della vigilia, come quella del popolarissimo blog “Giallo Zafferano” o “Christmas Menu”, più tematica e specializzata. 

Non è Natale senza giochi: idee di app

Oltre a pranzi e cenoni, le feste si animano anche tramite i giochi di tutti i tipi, approfittando di momenti di compagnia ma anche di attimi di svago e pausa dai comuni giorni lavorativi. Prima di tutto le app hanno iniziato a offrire un’alternativa ai passatempi in formato fisico: ne sono un esempio le edizioni natalizie di giochi da tavolo come “Christmas Trivia”, in pieno stile Trivial Pursuit, e “Drinkopoly”, versione alcolica del tradizionale Monopoly. I giochi con le carte, poi, sono al centro della proposta dei principali store, con titoli tematici come “Christmas Solitaire” oppure con la possibilità di sfidarsi – con tanto di classifiche in modalità multiplayer – a poker, Scopa, Briscola, Sette e Mezzo, Burraco. La simbologia del Natale si presta anche ad animare altri tipi di giochi amati dal pubblico, come le slot gratuite “Santa”, “Gremlins” “Santa’s Village”, i cui rulli e combinazioni vincenti raffigurano icone tipiche come il Babbo Natale, il dono, il pupazzo di neve. Non è un caso che anche le app casinò  native proposte dai maggiori operatori autorizzati a distanza abbiano inserito nel proprio palinsesto titoli a tema e in pieno spirito natalizio, come “Jingle Spin”, “Christmas Big Bass Bonanza” e “Santa’s Wonderland”, sviluppate da Pragmatic Play, o “Scrooge Megaways”, un prodotto iSoftBet. 

Le software house si sono sbizzarrite nei titoli natalizi anche per quanto riguarda i mini giochi gratuiti in versione app, in questo caso gratuiti e per tutta la famiglia. Basta fare un giro negli store iOS e Android, insomma, per trovare proprio quello che si sta cercando, e forse anche di più. Alcune tra le più popolari applicazioni del momento sono, ad esempio, “Babbo Natale Parlante”, “Holiday Home 3D” “StarGirl: Natale”, ma anche “Merry Xmas”, per decorare l’albero di Natale, e “Santa’s Tracker”, per ricostruire nientemeno le tappe di Santa Claus nel suo lungo viaggio dalla Lapponia. Ma non finisce qui: “Christmas Ringtones” e altre app simili danno la possibilità di personalizzare il proprio dispositivo con decine di suonerie diverse, e altre ancora, come “Elf Yourself” danno modo di trasformarsi in simpatici elfi musicali per fare gli auguri ad amici o parenti vicini o lontani. 

Un occhio al divertimento, uno ai dati personali

L’intrattenimento via app prende vita a Natale, come si è visto, tanto che il Garante della Privacy ha pensato di diffondere via web alcuni piccoli accorgimenti da seguire per divertirsi durante le feste in tutta sicurezza. Quando si ricevono gli auguri digitali via smartphone, ad esempio, è sempre una buona regola dare un’occhiata al link o assicurarsi che il mittente sia chi dice di essere: i pirati informatici e i malintenzionati, purtroppo, non vanno mai in vacanza. Quando si invece vogliono elaborare videomessaggi di auguri o foto contenenti foto di terzi, da diffondere via app o comunque via mobile, è meglio accertarsi e raccogliere il consenso delle persone interessate in anticipo, specie se vengono ritratti dei bambini. Se l’apertura di un gioco o di un messaggio richiede delle azioni speciali, come degli acquisti obbligati o la compilazione di form con i propri dati personali, laddove non previsto o specificato, è meglio evitare, o comunque valutare di caso in caso. Molte volte le applicazioni hanno soltanto finalità puramente ludiche, ed è normale che possano contenere degli spazi o delle inserzioni pubblicitarie, che comunque si devono poter evitare con facilità cliccando sulla crocetta in alto. 

Uno sguardo all’informativa sulla privacy servirà comunque a poter godere di tutte le trovate delle applicazioni natalizie senza rinunciare alla propria sicurezza. 

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato