touch journal 8 2022 nov dic unieuro wellness igizmo
PALADONE

Anche per Touch Journal è tempo di “chiudere” l’anno virtuale con l’ultimo numero del 2022: il n.8 intitolato al “Duemilaventitre” (2023). Per celebrare la fine di un travagliato 2022 e l’inizio di un promettente 2023, il mensile cartaceo di Nelson Srl (la casa editrice che pubblica, tra le altre testate giornalistiche, anche iGizmo.it), nello sfoglio del magazine sono presenti alcune primizie. A iniziare dall’intervista concessa in esclusiva da Giancarlo Nicosanti Monterastelli, ceo di Unieuro, fino a quella ai manager di SBS e P-Mobile, per comprendere meglio le strategie e le fasi di acquisizione del brand Puro da parte dell’azienda novarese. Il tutto senza dimenticare il dossier dedicato al Ped e al Wellness “at home” attraverso sia i dispositivi, sia le tecnologie e le innovazioni che permettono ai prodotti di essere più sostenibili, intuitivi ed efficienti dal punto di vista energetico. E poi: le pagine dedicate al gaming, all’intrattenimento, al mobile e agli scenari del mercato. Qui di seguito trovate la versione digitale dell’edizione cartacea, già affidata alla distribuzione postale.

Editoriale di Touch Journal n. 08/2022

Sfidare i propri limiti

Nel 2022 si è tenuto l’anniversario di uno storico discorso di John F. Kennedy, eccezionale motivatore. Ci riferiamo a quello che è passato alla storia come la decisione degli Stati Uniti di andare sulla Luna. Alla Rice University, Kennedy con orgoglio diceva: “Abbiamo scelto di andare sulla luna e di fare cose simili, non perché è facile, ma perché è difficile”. Si riferiva agli anni ‘60. Non avrebbe potuto assistere all’estate del 1969, quando un pressoché sconosciuto Neil Armstrong lasciava la prima impronta sul satellite terrestre. Ci siamo soffermati su questa pagina d’eccellenza della storia statunitense perché è uno dei fulgidi esempi in cui l’obiettivo è stato perseguito in modo diretto: con impegno, dedizione, passione e una roadmap che definisse lo sviluppo dei lavori. Non sono mancati errori, tragicità, cambi di direzione, ripensamenti e rimodulazioni del tutto: ma dato l’obiettivo, si è raggiunto con tutti i cambiamenti e le difficoltà del caso. Si dirà: certo, è bastato infondere miliardi di dollari. Verissimo. Ma non è la questione soldi che ha fatto la differenza, bensì la competizione con la Russia e la volontà di raggiungere il target, a tutti costi, malgrado tutto e nonostante il contesto sociale in cui versavano gli Stati Uniti.

Ecco, il contesto sociale: nel 2023 saranno passati 40 anni dai picchi inflazionistici trai i più alti in Italia. A parte l’effetto anabolizzante, negli anni ‘80 un errore è stato di non mantenere la rotta e di non continuare a investire sul fattore umano. Un po’ quello che sta succedendo oggi. Ma dovremmo essere più attenti e consapevoli del valore delle persone, dei team e delle aziende. Messaggi che meritano di essere “riversati” sui consumatori affinché comprendano che i prodotti non sono commodity, non sono iper-prezzati, non è obbligatorio lo sconto e non sono da banalizzare. La “nuova” sfida non è tanto la sostenibilità (che le persone iniziano a dare per scontata), quanto il proporre soluzioni che migliorino e semplifichino la vita. Il 2023 sarà l’anno dell’esperienza in una nuova forma: quella che riduce i problemi delle persone e le tranquillizza di fronte a un contesto in forte cambiamento.

di Luca Figini (Direttore responsabile)
luca.figini@nelsonsrl.com

I numeri precedenti di Touch Journal

Qui di seguito potete sfogliare tutti i numeri finora pubblicati e distribuiti di Touch Journal con i relativi dossier:

2022

  • n.1: ICT & home working
  • n.2: smartphone e accessori
  • n.3: white goods – intervista di copertina a Honor
  • n.4: ecosistema e smart home
  • n.5: persone & business
  • n.6: gaming & TV – intervista di copertina a SBS, Marco Visconti
  • n.7: audio/video – intervista di copertina a Motorola, Antonio La Rosa
  • n.8: ped e wellness a casa – intervista a Unieuro, Giancarlo Nicosanti Monterastelli

2021

  • n.1: smart mobility e accessori
  • n.2: white goods
  • n.3: audio, video e imaging
  • n.4: mobility, outdoor e reportage E3
  • n.5: smartphone e accessori
  • n.6: ecosistema e IoT
  • n.7: gaming e mercato
  • n.8: wellness e retailer

2020

  • n.1: scenario retail in Italia;
  • n.2: 36 brand si raccontano;
  • n.3-4: smartphone e accessori;
  • n. 5: white goods e home comfort;
  • n. 6: gaming, le nuove console next gen, il business e i titoli più forti;
  • n. 7: audio/video con focus su Tv e soundbar.
  • n. 8: wellness e obiettivo 2021