NIKON
TOPPS

TikTok e Dipartimento di Giustizia Usa “chiedono” massima urgenza per la controversia legale

TikTok e il Dipartimento di Giustizia degli Usa hanno chiesto alla per il Distretto di Columbia di fissare un programma accelerato per considerare le sfide legali contro una nuova legge che impone alla cinese ByteDance di cedere le attività statunitensi di TikTok entro il prossimo 19 gennaio 2025, pena il divieto dell’app. La richiesta manifestata da ambo le parti è quella di avere un pronunciamento entro il 6 dicembre per poter chiedere una revisione alla Corte Suprema, se necessario, prima della scadenza fissata.

TikTok e il rischio di divieto 

Il social TikTok (di proprietà della cinese ByteDance) sostiene che la definizione di un calendario accelerato consentirebbe alla controversia legale di essere risolta senza che sia necessario richiederlo provvedimento ingiuntivo preliminare d’urgenza. Ricordiamo che la legge, firmata dal presidente Usa Joe Biden lo scorso 24 aprile, concede a ByteDance fino al 19 gennaio per vendere TikTok o subire un divieto.

tiktok canon

La legge vieta gli app store, come quelli di Apple e Google, a offrire TikTok e impedisce ai servizi di hosting Internet di supportare TikTok a meno che ByteDance non ceda la piattaforma. Le parti hanno chiesto alla corte di avviare la causa per le argomentazioni orali non appena possibile durante il calendario dei casi di settembre. Nella scorsa settimana, a difesa dell’app social (utilizzata da ben 170 milioni di utenti americani) un gruppo di creator ha intento una causa legale. Non solo. Sempre nei giorni scorsi, l’uomo d’affari  Frank McCourt ha annunciato di voler confezionare una proposta d’acquisto con la costituzione di un consorzio, grazie al supporto della banca d’affari Guggenheim Securities.

TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC