NIKON
NIKON

TikTok chiede al Tribunale Generale dell’Ue di sospendere la sua designazione come “gatekeeper”

TikTok ha chiesto Tribunale Europeo di sospendere la sua designazione come “gatekeeper” finché i giudici non si pronunceranno sul suo ricorso in appello. La designazione del social cinese, che fa capo alla casa madre ByteDance, era stata definita dalla Commissione in ordine alle regole del DMA (Digital Markets Act) . Le nuove orme Ue chiedono alle piattaforme di grandi dimensioni online (i cosiddetti VLOP), come Google, Microsoft (entrambe lo hanno accettato) Meta Platforms, Apple, e Amazon far interagire le proprie app di messaggistica con quelle della concorrenza e consentire agli utenti di decidere quali app preinstallare sui propri dispositivi.

TikTok: la richiesta di “misure provvisorie”

TikTok, nonostante gli incontri bilaterali legati anche al tema delle fake news avuti a Bruxelles con svariati Commissari da parte del suo ceo, Shou Zi Chew, ha contestato la decisione dell’Ue presso il Tribunale Generale di Lussemburgo. Un portavoce dell’azienda ha dichiarato: “Abbiamo chiesto l’attuazione nei nostri confronti di misure provvisorie”. Una richiesta che però prevede la predisposizione di materiale rilevante e di carattere urgente per essere accolta. Il ricorso attivato dal social contro la designazione di “gatekeeper” si va a unire a quanto già presentato da parte di Meta (Messenger e Marketplace) e Apple. Il DMA dell’Ue – che punta ripristinare corretti equilibri e condizioni di mercato e prevede caso di violazione delle regole, una sanzione che può arrivare fino al 10% del fatturato globale dell’azienda e al 20% in caso di comportamento recidivo – ha stabilito criteri oggettivi e molto precisi per definire i cosiddetti VLOP (le piattaforme online di grandi dimensioni) le quali esercitano una funzione di controllo dell’accesso: di qui la denominazione di “gatekeeper”.

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato