Samsung pc

Con 84,59 milioni di console installate, la Switch di Nintendo viaggia a vele spiegate. Ma c’è fibrillazione in queste ore per il possibile – per non dire probabile – annuncio della nuova versione. Ossia, Switch Pro. Le voci rimbalzano con insistenza in queste ore dall’altra parte dell’Oceano a seguito di un tweet (oggi giorno funziona così) lanciato dall’insider Emily Rogers.

Switch, il grande successo

Ad aggiungere il classico “carico da 11” è sopraggiunta la nota di Bloomberg, secondo la quale Nintendo Switch Pro avrà uno schermo Oled. Il tutto per sbarcare sul mercato a partire dal prossimo mese di settembre, ossia alla viglia della grande stagione natalizia. Il colosso nipponico è reduce da un anno fiscale (archiviato lo scorso 31 marzo 2021) a dir poco entusiasmante. I dati principali sono qui da leggere. Nintendo ha registrato un aumento dei ricavi del 34,4%, raggiungendo un giro d’affari di 13,4 miliardi di euro, per profitti a quota 5,1 miliardi di euro (in aumento di oltre l’80% sull’esercizio precedente). Sul versante dell’hardware, la console Switch ha registrato un sell-out per 28,83 milioni di unità. Sul fronte del software – grazie ma non solo al fenomeno Animal Crossing: New Horizons – il gruppo giapponese ha venduto 230,88, milioni di titoli first party con un incremento del 36,8% su base annua, con la rilevante crescita in ambito digitali del 68,5%.

Aspettando l’E3 di Los Angeles

Insomma, il possibile lancio della “nuova” Switch Pro (per l’annuncio sarebbe questione di ore) potrebbe dare un ulteriore impulso al business di Nintendo. Il settore videogame conferma il trend di crescita in termini di fruizione e consumo 8anche di vendite) nonostante la scarsità di alcuni prodotti. Ps5 in testa. Dunque, l’occasione appare ghiotta più che mai. E il palcoscenico ideale potrebbe essere il tradizionale appuntamento dell’E3 di Los Angeles, in calendario dal 12 al 15 giugno, in versione integralmente digitale.