NIKON
TOPPS

Star Wars Jedi Challenges: con Lenovo si gioca a diventare Jedi in realtà aumentata

 

Bastano tre dispositivi per trasformarsi in un Jedi: gli occhiali di realtà aumentata Mirage di Lenovo, un beacon per definire la spazialità dei movimenti e il controller esclusivo a forma di manico di spada Laser, con le dimensioni originali del film. Questo è il contenuto del pacchetto Star Wars: Jedi Challenges, presentato da Lenovo a Ifa 2017 e arrivato in Italia in vendita attraverso il sito del brand di mobile technology.

La presentazione ufficiale si è tenuta nella sede italiana di The Walt Disney, la corporate che detiene di diritti cinematografici e per il merchandising legato a Star Wars. Con Jedi Challenge basta indossare il visore per la realtà aumentata e impugnare la spada laser per sfidare sia gli eroi e i personaggi epici della saga, sia per cimentarsi in altri giochi. Gli occhiali impiegati sono i Lenovo Mirage che operano in simbiosi con lo smartphone, però non incluso nella confezione. Completa il tutto l’app compatibile con Android e iOS, che di fatto anima il gameplay.

Grazie a questo innovativo prodotti di Lenovo, è possibile indossare i panni di uno Jedi e seguire il percorso di formazione fino a sfidare Darth Vader. L’allenamento avviene rigorosamente in realtà aumentata, con avvincenti sessioni e livelli di gioco a dir poco immersivo. Non manca nemmeno l’aggiornamento con i personaggi dei due più recenti episodi di Star Wars.

Inoltre, al fine di guidare il giocatore è stato introdotto l’Archivista, un personaggio del tutto nuovo che fornisce istruzioni sull’uso della Forza e sulla conoscenza dei Jedi. I contenuti del gioco comprendono inoltre un nuovo pianeta e i personaggi che appaiono in Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Affrontando i grandi antagonisti del lato oscuro, il giocatore imparerà a perfezionare la propria abilità nell’uso della spada laser, a comandare truppe in missioni per sconfiggere l’Impero e a giocare appassionanti partite a Holochess, gli scacchi olografici, tutto in realtà aumentata.

Configurazione e funzionamento

Si inizia scaricando la app di Jedi Challenges sullo smartphone. La lista di compatibilità nel momento in cui si scrive comprende: iPhone X , iPhone 8 Plus, iPhone 8, iPhone 7 Plus, iPhone 7, iPhone 6s Plus, iPhone 6s, iPhone 6 Plus, iPhone 6, Samsung Galaxy S8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Google Pixel XL, Google Pixel, Moto Z² Play e Force e LG G6. Lo smartphone va inserito nella slitta del visore AR Lenovo Mirage. Il visore è collegato a un beacon di tracciamento, da posizionare a terra e che agisce come base per consentire ai sensori nel visore di tracciare i movimenti del giocatore.

I due sensori fisheye del Mirage servono per il tracciamento posizionale inside-out, così che il visore consente al giocatore di muoversi liberamente e in modo naturale mentre combatte o guida le proprie armate sul campo di battaglia. Lenovo Mirage si accoppia con un controller per la spada laser, con l’impugnatura modellato sull’arma utilizzata da Anakin Skywalker, Luke Skywalker e Rey. Progettata come elemento essenziale dell’esperienza di gioco, la spada laser agisce da controller e puntatore, consentendo ai giocatori di navigare nell’interfaccia utente attraverso azioni e comandi attivati da due pulsanti di semplice utilizzo.

Grazie alla tecnologia di tracciamento della luce visibile, i sensori del visore lavorano congiuntamente per individuare la posizione del controller della spada laser, consentendo così ai giocatori di vedere il raggio luminoso che parte dall’elsa della spada e di utilizzarlo per interagire con il mondo all’interno del gioco. Il feedback aptico è attivato quando il giocatore colpisce o para un colpo dell’avversario, mentre un elemento di misurazione inerziale invia allo smartphone l’informazione relativa alla rotazione raccolta dal controller in modo da mantenere stabile il raggio quando il giocatore vibra un fendente.

Le modalità di gioco

  • Battaglie con la spada laser. Con la spada laser gli appassionati si possono allenare contro leggendari personaggi del lato oscuro quali Kylo Ren e Darth Vader. Con l’ultimo aggiornamento dell’applicazione che ha fatto seguito all’uscita del film Star Wars: Gli Ultimi Jedi, poi, oggi i giocatori possono inoltre duellare con due Guardie Pretoriane contemporaneamente.
  • Combattimento strategico. Il giocatore coordina le forze della Repubblica, dell’Alleanza Ribelle e della Resistenza, contro la potenza di fuoco dei Separatisti, dell’Impero e del Primo Ordine in battaglie epiche combattute nel salotto di casa – il che è ideale per affinare le proprie abilità strategiche e tattiche in battaglia. L’ultimo aggiornamento del software di gioco prevede inoltre tre livelli di combattimento strategico ambientati sul nuovo pianeta Crait che appare in Star Wars: Gli Ultimi Jedi, contro nuovi avversari e mezzi quali i potenti walker AT-M6 del Primo Ordine.
  • Holochess. Forse uno dei più iconici giochi da tavolo mai visti al cinema, gli scacchi olografici dell’Holochess iniziarono ad appassionare i fan di Star Wars fin dalla prima volta in cui apparvero a bordo del Millennium Falcon in Star Wars: Episodio IV – Una Nuova Speranza™. Oggi prendono vita in Jedi Challenges, dove gli appassionati possono muovere i pezzi olografici sulla scacchiera virtuale, facendoli lottare per il controllo del territorio di gioco.

  • Nuovi contenuti in modalità assalto. Il più recente aggiornamento del software presenta nuovi livelli di gioco ed avversari, tra cui gli Stormtrooper Esecutori e Antisommossa del Primo Ordine.
  • Arrivano i Porg. I giocatori saranno ricompensati con i simpatici Porg, ora presenti anche in realtà aumentata.

Prezzo

Lenovo Mirage con Star Wars: Jedi Challenges è immediatamente disponibile in versione italiana al prezzo consigliato (IVA inclusa) di 199,00 euro. Il prodotto può essere acquistato presso l’e-shop di Lenovo e in alcuni selezionati negozi online e offline.

TOPPS
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC