Snap, definisce le nuove frontiere della realtà aumentata al suo Lens Fest Annuale
Snap, definisce le nuove frontiere della realtà aumentata al suo Lens Fest Annuale
playit

Snap ha presentato la sua visione in tema Realtà Aumentata e la forza dell’ecosistema AR durante Lens Fest. L’evento è stato anche occasione per annunciare gli ultimi dati sull’utilizzo della piattaforma e nuove funzionalità delle Lenti, oltre a strumenti di monetizzazione per i creator e nuove funzionalità degli Spectacles.

Lens Fest è l’evento globale promosso da Snap che si tiene ogni anno – quest’anno in versione virtuale fino al 9 dicembre – che riassume il meglio dell’innovazione e della creatività dell’intera comunità AR di Snap. Iniziato quattro anni fa con una ventina di Creator per celebrare e creare Lenti insieme a Los Angeles, oggi ospita virtualmente migliaia di partecipanti provenienti da tutto il mondo.

Oggi si contano 306 milioni di Snapchatter in tutto il mondo che utilizzano la fotocamera di Snap per creare in media 5 miliardi di contenuti ogni giorno. Di questi utenti, più di 200 milioni interagiscono con le Lenti Snapchat in media più di 6 miliardi di volte ogni giorno.

Inoltre, Snap può contare su 250.000 Creator di Lenti provenienti da più di 200 Paesi che hanno realizzato oltre 2,5 milioni di Lenti in realtà aumentata, viste e utilizzate nel mondo più di 3,5 trilioni di volte. Inoltre, più dell’80% dei Creator si trovano al di fuori degli Stati Uniti, rispecchiando la natura globale della community di Creator di Snap.

“La realtà aumentata nasce dalla visione del mondo fisico, che si arricchisce di tutto ciò che è disponibile nel mondo digitale. Snapchat è stata fondata partendo dall’idea che la fotocamera può essere utilizzata non solo per immortalare momenti tempestivamente, ma comunicare in tempo reale. Le Lenti rendono tutto ciò ancora più significativo, arricchendo di creatività le attuali prospettive. E’ davvero emozionante vedere come la community si relazioni con le più avanguardistiche tecnologie AR, dandogli vita in maniera innovativa e creativa. Nell’ultimo anno il nostro team ha introdotto una suite di funzionalità avanzate come la possibilità di aggiungere indumenti o segmentare il tipo di pelle, Body Mesh 3D e VoiceML – tutto per aiutare i creator e gli sviluppatori a creare esperienze sempre più coinvolgenti, realistiche e accessibili” ha affermato durante l’evento Bobby Murphy, Snap Co-Founder e CTO, Snapchat.

Nuove funzionalità per le Lenti

In occasione del Lens Fest, Snap ha annunciato una suite di nuovi strumenti e funzionalità disponibili con l’aggiornamento 4.10 di Lens Studio, il software di creazione AR. Lo sviluppo di ogni Lente parte da Lens Studio, sia quelle proprietarie sia quelle progettate dalla community o dal team di Snap. Da qui, le Lenti posso essere utilizzate su Snapchat, attraverso la fotocamera di Snap, gli Spectacles o all’interno di qualsiasi altra app attraverso il Camera Kit.

Nell’ultimo anno Snap ha preso alcune delle tecnologie più innovative già sviluppate per portarle all’interno di Lens Studio. Funzionalità come l’introduzione degli indumenti o la segmentazione della pelle, il Body Mesh 3D e VoiceML hanno offerto a creator AR e sviluppatori nuove possibilità per creare esperienze più coinvolgenti, realistiche e accessibili. 

Landmarker personalizzati

Snap ha presentato Landmarker nel 2019 e le Lenti locali nel 2020, applicando la realtà aumentata a numerose destinazioni molto popolari di tutto il mondo. Molto presto i creator avranno la possibilità di sviluppare Landmarker personalizzati in grado di trasformare i monumenti locali in vere e proprie attrazioni AR. Tutto ciò che serve è un device mobile dotato di scanner LiDAR per mappare l’area e creare un modello 3D da importare in Lens Studio. Questo consenterà di espandere la tecnologia di mapping per i Landmarker e consentire ai creator di animare qualsiasi cosa – dalle statue alle vetrine – tutto all’interno dei propri disegni.

World Mesh – I creator possono disporre di informazioni più specifiche e nozioni di geometria avanzata per creare esperienze sempre più vicine al mondo reale. Fino ad ora questo era possible solo attraverso device professionali, mentre ora Lenti come quelle qui di seguito consentono di trasportare gli Snapchatter nel mondo di Matrix. 

Altre nuove funzionalità per i creator all’interno di Lens Studio 4.10 comprendono

● Nuova libreria per Sounds – i creator potranno aggiungere la musica in licenza a Snap e clip audio alle loro Lenti scegliendo tra milioni di canzoni.

● Real-world Physics – gli elementi AR appaiono e reagiscono in maniera più realistica alle forze della fisica come la gravità e la collisione.

● Libreria API per dati in tempo reale – i creator potranno disporre di informazioni in tempo reale – dalla Borsa al meteo – per creare Lenti più smart e utili. Si inizia con API di partner quali FTX, Alpaca, Accuweather e iTranslate.

Nuove opportunità di monetizzazione per i creator

Snap è costantemente impegnata a cercare nuove innovazioni che possano supportare la sua community di creator e i loro progetti.

● Lenti Call-To-Action è una nuova funzionalità che consente ai creator di inserire un link per guidare gli Snapchatter verso, ad esempio, un negozio virtuale.

● Gifting consente ai creator di ricevere supporto dagli utenti che possono rispondere direttamente alle Storie. Il creator guadagna una quota dai regali ricevuti attraverso le risposte alle storie. Gifting è ora disponibile per i creator dello Snap Lens Network negli Stati Uniti, il roll-out verrà completato presto anche in altri Paesi.

● Ghost, l’innovation hub per la realtà aumentata di Snap, accoglie nuove iscrizioni su base continuativa. Gli sviluppatori e i piccoli team che vogliono esplorare le capacità tecniche e creative della realtà aumentata possono applicare e ricevere fondi fino a $150,000 per progetto o anche supporto diretto dal team Snap.

Nuove funzionalità per Spectacles

Snap ha introdotto Spectacles cinque anni fa con l’idea di catturare la propria prospettiva e vivere il momento senza bisogno di utilizzare le mani. Dal lancio, Snap ha abbracciato un approccio pubblico per migliorare ogni generazione del prodotto e imparare dalla community. Ora gli Spectacles di nuova generazione (con display AR) hanno aiutato i creator a sviluppare centinaia di Lenti che offrono nuove prospettive alle azioni della quotidianità, come:

● Apprendere – per comprendere gli effetti del surriscaldamento globale (Save the Reef by Visionaries 777) o approfondire la storia di posti iconici con New Mexico di Lauren Cason.   

● Comprare – con Exodus di Damara Ingles si possono provare gli indumenti direttamente da casa mentre attraverso AR Menu di Brielle Garcia sarà come mangiare al ristorante con il menù che prende vita.

● Vivere l’arte – Heather Dunaway Smith con la sua The Door consente di interagire con l’arte tridimensionale e scoprire nuovi orizzonti sonori mentre attraverso BlackSoul Gallery di Leighton McDonald si è catapultati virtualmente all’interno di una galleria d’arte.

● Giocare – per una corsa a ostacoli, senza mani, c’è Monke Racing di Lucas Rizzotto. Altrimenti ci si può prendere cura del proprio animale domestico con Rocket Cat di Wabisabi. 

Snap raccoglie costantemente i feedback provenienti dalla community di creator e, attraverso questi, sviluppa funzionalità avanzate di cui i creator possono beneficiare come:

● Lenti Connesse – queste esperienze permettono a più persone di condividere la stessa Lente con altri all’interno di Spectacles.

● Sblocco Location – nel momento in cui si abilita la localizzazione, le Lenti possono adattarsi in base al GPS, così che l’esperienza utente possa essere personalizzata in base al luogo in cui ci si trova.

● Modalità Endurance – questa opzione consente alle Lenti di durare di più semplicemente spegnendo il display nel periodo che intercorre tra l’interazione tra due Lenti.