NIKON
NIKON

Smartphone: in Europa cresce solo Honor (a volumi). A ottobre le vendite tornano a crescere

Secondo il più recente rapporto del Market Monitor Service di Counterpoint Research, le spedizioni di smartphone in Europa (ovvero i cosiddetti “volumi”) sono diminuite dell’11% su base annua nel terzo trimestre del 2023. L’Europa occidentale è decresciuta dell’8%, indicando una leggera ripresa rispetto al calo del 14% del trimestre precedente. Tuttavia, l’Europa orientale ha registrato un calo del 15% a causa delle continue sfide economiche e geopolitiche.

Commentando il mercato complessivo, l’analista di ricerca Harshit Rastogi di Counterpoint ha detto: “Il terzo trimestre del 2023 è stato caratterizzato dalle spedizioni di smartphone più basse dal 2011. Tuttavia, alcuni brand sono riusciti a prendere piede nel mercato, come Transsion con i marchi TECNO e Infinix (in particolare in Russia). Dal canto suo, HONOR sta andando bene in Europa occidentale. Anche se le quote di mercato dei principali operatori rimangono le stesse, i marchi cinesi stanno cambiando posizione tra loro”.

Commentando le prospettive, il direttore associato Jan Stryjak sempre di Counterpoint spiega: “Mentre il mercato continua a decrescere, i lanci importanti come la serie iPhone 15 e i pieghevoli di quinta generazione di Samsung hanno attenuato il calo. Il tasso di declino sta rallentando e, anche se non prevediamo ancora un ritorno alla crescita, siamo ottimisti su una forte fine dell’anno grazie al quarto trimestre. Tuttavia, le condizioni economiche continuano a essere difficili e le persone si aggrappano ai propri dispositivi sempre più a lungo. Pertanto, prevediamo che il mercato rimarrà sostanzialmente stabile nel prossimo futuro”.

  • Samsung è scesa del 15% su base annua e ha raggiunto le spedizioni del terzo trimestre più basse dal 2011. Il calo è stato mitigato dal lancio dei suoi nuovi dispositivi pieghevoli, che hanno ricevuto una calorosa accoglienza nella regione.
  • Apple ha raggiunto la sua quota più alta nel terzo trimestre, pari al 24%, nonostante sia diminuita del 3% su base annua e abbia toccato le spedizioni più basse nel terzo trimestre dal 2014. Il brand sarà probabilmente in testa nel prossimo trimestre a causa della domanda repressa di aggiornamenti per la serie iPhone 15.
  • Xiaomi è scesa del 13% nel terzo trimestre del 2023, ma è rimasta il principale player di smartphone nell’Europa orientale, conquistando il 35% del mercato. Il marchio sta anche affrontando una reazione negativa in alcuni mercati dell’Europa occidentale (come la Finlandia) a causa della sua continua presenza nel mercato russo.
  • HONOR è stato l’unico marchio tra i primi cinque a crescere su base annua, avvicinandosi ai livelli precedenti alla separazione da Huawei ed entrando tra i primi cinque. È probabile che il brand continui a erodere le quote di mercato dai competitor cinesi (come OPPO).
  • Transsion con i due brand TECNO e Infinix è cresciuto nella regione rispettivamente del 192% e del 518%, con la Russia che è il mercato principale per entrambi. Nei prossimi trimestri la concorrenza tra i brand cinesi si intensificherà anche se le importazioni parallele sostengono il mercato di Samsung e Apple.
  • Le incertezze di OPPO nella regione si sono riflesse nelle sue spedizioni, che sono diminuite del 23% su base annua. Tuttavia, l’Europa dell’Est ha limitato il declino regionale del marchio con una crescita del 27%. Nei prossimi trimestri, il marchio dovrà probabilmente affrontare ulteriori problemi in Europa occidentale ma l’Italia, come abbiamo già scritto, potrebbe rappresentare il bastione per rimanere in modo importante con gli smartphone nel Vecchio Continente.

Cambio di passo a ottobre: le vendite globali di smartphone invertono un trend in contrazione da due anni

Il trimestre finale del 2023 si prospetta ben più roseo, come dimostrano i volumi globali di vendita mensile di smartphone cje sono cresciuti del 5% su base annua nell’ottobre 2023. È il primo mese a registrare una crescita su base annua da giugno 2021 e a rompere la serie di 27 mesi consecutivi di cali su base annua, secondo i numeri preliminari dello Smartphone 360 ​​Monthly Tracker di Counterpoint Research.

Il sell-through mensile globale di smartphone ritorna alla crescita su base annua dopo 2 anni

Un grafico che mostra il sell-through mensile globale di smartphone ritorna alla crescita su base annua dopo 2 anni

Le vendite globali di smartphone sono state sotto stress negli ultimi due anni a causa di fattori quali la carenza di componenti, l’accumulo di scorte e l’allungamento dei cicli di sostituzione. Questi problemi sono stati aggravati da un contesto macroeconomico incerto. La crescita di ottobre è stata guidata dai mercati emergenti con una continua ripresa nella regione del Medio Oriente e Africa (MEA), il ritorno di Huawei in Cina e l’inizio delle festività natalizie in India, che hanno avuto un peso ben superiore al suo peso e rappresentano la quota maggiore del fatturato globale mensile. guadagni. I mercati sviluppati con una saturazione di smartphone relativamente più elevata sono stati più lenti a riprendersi.

Un altro fattore di crescita è stato il lancio tardivo della serie iPhone 15 rispetto allo scorso anno. Il ritardo di una settimana quest’anno ha permesso che il pieno effetto delle vendite del nuovo iPhone si facesse sentire in ottobre. Dopo la forte crescita di ottobre, Counterpoint prevede che il mercato crescerà su base annua anche nel quarto trimestre del 2023, avviando un percorso di graduale ripresa nei prossimi trimestri.

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato