Nintendo

Insta360 Sphere c’è. Ad annunciarne la disponibilità in Italia è Nital, distributore in Italia dei prodotti Insta360. Insta360 Sphere – al prezzo suggerito di 509,99 euro – è la videocamera pensata per portare, a bordo dei droni DJI Mavic Air 2 e 2S, innovative possibilità di registrazione video a 360° in alta definizione. Grazie al frame di aggancio resistente e sicuro, che posiziona i due obiettivi orientati verso l’alto e verso il basso in punti precisi del corpo del drone, Insta360 Sphere permette la realizzazione di video a 360° di grande impatto visivo. Un evoluto algoritmo di registrazione consente inoltre di rendere del tutto invisibile il drone, eliche comprese, nell’inquadratura. A differenza di quanto comunemente avviene, sarà così possibile liberare da ogni ostacolo tutta l’area visiva per un coinvolgimento totale dello spettatore nell’azione. Insta360 Sphere non interferisce con la videocamera integrata né con le antenne e il sistema Gps dei droni Mavic Air 2 e 2S, lasciandone inalterate le funzionalità e la maneggevolezza in volo.

Insta360 Sphere: libero spazio alla creatività

Con Insta360 Sphere – grazie all’alta risoluzione del sensore d’immagine che consente la cattura di filmati fino al formato 5,7K – si aprono infinite possibilità di reframing per ottenere prospettive originali e creative. Il sistema di stabilizzazione Flowstate assicura la massima fluidità durante qualsiasi manovra in volo del drone, anche la più rapida, per consentire emozionanti riprese in stile FPV (First Person View). L’autonomia poi è di 48 minuti per filmati in formato 5,7K a 30 fps, più che adeguata a ogni esigenza di registrazione. Sphere è accompagnata dall’app Insta360 per dispositivi Apple e Android e da Insta360 Studio per computer Windows e Mac. Questi due tool software rendono possibile, con la massima semplicità, la produzione di video professionali e una serie di incredibili effetti di editing. Tra questi: Horizon Flip per realizzare scenari futuristici, Tiny Planet per video sferici, Sky Transition per transizioni sorprendenti, Deep Track per mantenere il soggetto al centro dell’inquadratura, FPV Roll per adrenaliniche riprese in first person view e Dolly Zoom per zoommate mozzafiato. Grazie ai numerosi strumenti di editing a disposizione, durante le operazioni di volo l’utente non dovrà preoccuparsi di gestire le singole inquadrature, che potranno essere quindi definite successivamente in fase di video editing.