IWS21

Le spedizioni globali di smartphone sono diminuite in modo significativo del -16% annuo nel primo trimestre del 2022, su un volume di 391 milioni di unità. Le tensioni geopolitiche, i problemi di fornitura associati alla carenza di componenti, le interruzioni di assemblaggio in molti paesi e le difficoltà di distribuzione, l’aumento dell’inflazione in tutto il mondo hanno avuto un forte impatto sul mercato globale dei telefoni durante il primo trimestre del 2022. Queste sono le conclusioni sintetiche di Strategy Analytics. I 15 paesi monitorati nel rapporto dell’istituto di ricerca hanno rappresentato un insieme Il 60% del totale delle spedizioni globali di telefoni nel primo trimestre del 2022. I primi 5 fornitori di telefoni nel rapporto, cioè Samsung, Apple, Xiaomi, Oppo e vivo, hanno rappresentato quasi 6 telefoni su 10 spediti nel primo trimestre del 2022.

La maggior parte dei principali 15 paesi ha continuato a soffrire di una certa negatività che ha impedito la crescita del mercato a causa di fattori esogeni ed endogeni, come accennato nell’introduzione. Il secondo trimestre dovrebbe idealmente essere meno impegnativo. 

Paesi1° trimestre 2022YoY crescita h
Brasilecontrazione-11%
Canadacrescita5%
Cinacontrazione-18%
Franciacontrazione-6%
Germaniacontrazione-3%
Indiacontrazione-18%
Italiacontrazione-4%
Giapponecontrazione-3%
Messicopiatto0%
Russiacontrazione-30%
Sud Africacrescita2%
Corea del Sudcontrazione-9%
Spagnapiatto0%
UKcontrazione-5%
Stati Uniti d’Americacontrazione-0,3%
Globalecontrazione-16%

Dei 15 paesi elencati nel rapporto di Strategy Analytics, Samsung è stato il brand numero uno di smartphone in sette paesi tra cui India, Corea del Sud, Brasile e Italia. L’India è stata positiva con Samsung che ha mantenuto la prima posizione per il secondo trimestre consecutivo. 

Apple è il fornitore numero 1 di smartphone cellulari in sei paesi, tra cui Germania, Francia e Stati Uniti. Il volume indiano continua a migliorare ma la quota rimane al di sotto del 5%. Xiaomi  ha avuto un trimestre difficile a livello globale ma ha mantenuto il terzo posto. Il brand è rimasto forte in molti paesi come la Spagna e la Russia, dove è a stretto contatto con Samsung sul fronte smartphone. È interessante notare che il fornitore sta aumentando la sua quota di mercato nei principali paesi dell’America Latina, tra cui Brasile e Messico.