SHADOW OF NINJIA
SHADOW OF NINJA

Recensione Narwal Freo X Plus: l’esperienza conta

I robot aspirapolvere sono pensati per alleviare la fatica ed eliminare la noia legata alle pulizie domestiche, quantomeno per quel che riguarda i pavimenti. Nel corso degli anni gli sviluppi tecnologici hanno reso questi dispositivi sempre più “indipendenti” e in grado di assolvere al loro dovere in modo efficace. Resta il fatto che, ancora piuttosto spesso, non è facile trovare un robot che sia in grado di permetterci di chiudere nello sgabuzzino l’aspirapolvere tradizionale, la scopa e il mocio. Narwal è probabilmente un nome che potrebbe lasciarvi un po’ interdetti, perché non rientra tra quelli più noti nell’ambito degli elettrodomestici da casa. Questo perché l’azienda è sbarcata da poco sul mercato italiano, portandosi dietro però una lunga esperienza nello sviluppo proprio dei robot aspirapolvere. Non a caso, il modello che abbiamo avuto l’occasione di provare – il Freo X Plus – mette in mostra una serie di caratteristiche e funzionalità che denotano come Narwal non sia l’ultima arrivata in un settore che è diventato particolarmente competitivo e sfidante.

Una prima conferma di quanto detto arriva dal primo contatto con il robot. Quello che emerge è una qualità dei materiali utilizzati molto soddisfacente. Trasmettono immediatamente la sensazione di avere a che fare con un prodotto di fascia alta, anche se in realtà il Freo X Plus costa 399 euro (scontato a 349 euro nel momento in cui si scrive). La scocca è in plastica ma non mancano dettagli premium, a cominciare dal coperchio superiore magnetico che si aggancia e si sgancia con grande semplicità. Rimuovendolo si notano i due contenitori: quello da 1 litro per la polvere e il serbatoio per l’acqua da 280 ml. Questo perché il dispositivo, oltre a rimuovere la polvere e lo sporco, è anche in grado di passare un panno umido sul pavimento.

Nella confezione di vendita, oltre al robot aspirapolvere, trovano posto: la stazione di ricarica, due spazzole laterali – che si agganciano agevolmente e con l’ausilio di un’indicazione cromatica – due filtri con sacchetti per la polvere da 1 litro, due bustine profumate per il contenitore della polvere, tre panni per il lavaggio e una base di plastica da posizionare davanti alla stazione di ricarica per scongiurare il rischio di danni al pavimento. Insomma, una dotazione di tutto rispetto.

Prima di entrare nel merito delle varie caratteristiche, vale la pena notare come questo modello firmato Narwal introduca diverse funzionalità davvero interessanti. Tanto per cominciare opera utilizzando un sensore laser che è in grado di mappare e gestire gli ostacoli presenti in casa in modo molto soddisfacente. Il Freo X Plus, inoltre, vanta una potenza di aspirazione molto alta, che raggiunge il notevole valore di picco di 7.800Pa. L’innovativa spazzola fluttuante – certificata “Zero Grovigli” – è in gomma e funziona in modo impeccabile, anche in presenza di capelli lunghi e peli di animali domestici, che non si impigliano mai. Chi ha avuto un robot aspirapolvere magari di una generazione precedente sa quanto questo aspetto possa fare la differenza.

Il contenitore della polvere è estremamente innovativo, perché è progettato in modo che, oltre ad aspirare la polvere, la compatti, affinché occupi meno spazio all’interno del serbatoio. In questo modo è possibile utilizzare il robot senza doverlo svuotare per circa due mesi. Inoltre, c’è un’opzione per utilizzare un sacchetto per la polvere che può essere inserito all’interno dell’aspirapolvere e smaltito ogni 7 settimane. Questo sistema con sacchetto è particolarmente importante per chi soffre di allergie e per coloro che sono sensibili alla polvere. In dotazione ci sono due sacchetti, che poi dovranno essere ri-acquistati, un aspetto di cui tenere conto.

Per quel che riguarda il passaggio del panno umido, il Freo X Plus applica una convincente pressione sul pavimento, così da garantire una pulizia più che discreta. Tra l’altro il robot, grazie ai suoi sensori, si accorge della presenza di eventuali tappeti e solleva automaticamente il panno fino a un massimo di 9mm. Inoltre utilizza la tecnologia “EdgeSwing” per garantire la pulizia anche nelle aree difficili da raggiungere.

Il robot di Narwal ha un’app dedicata, disponibile per dispositivi Android e iOS. Il modo più veloce per scaricarla è scansionare il codice QR situato sull’aspirapolvere o nel manuale. Prima di utilizzare il dispositivo è necessario configurarla, creando un account abilitando il Bluetooth e permettendo al Freo X Plus di connettersi alla rete Wi-Fi (attenzione perché non funziona con una connessione a 5 GHz ma solo a 2.4 GHz). Tenete presente che l’intero processo può essere un po’ lunghetto, diciamo nell’ordine dei 10-15 minuti, soprattutto nel caso sia necessario scaricare e installare alcuni aggiornamenti.

Dal punto di vista dell’estetica, lo ribadiamo, va apprezzato il lavoro fatto dalla casa di produzione. Il robot presenta la classica “torretta” sulla parte superiore, con un sensore laser LDS, e due pulsanti elegantemente progettati: quello “Home” (color argento) e quello “Power” (bianco). Il design è elegante, raffinato e minimalista, con solo il brand sulla parte superiore.

Nella parte inferiore del robot aspirapolvere, trova posto la spazzola principale rotante, che ha una larghezza di 16 cm, una misura che risulta più che adeguata per pulire i pavimenti in modo efficace. La spazzola è anche regolabile in altezza (una caratteristica tipicamente presente su modelli più costosi), il che le permette di adattarsi a diverse superfici. Da non dimenticare poi le due spazzole laterali rotanti, che assicurano la rimozione della polvere lungo le pareti, realizzate con setole sintetiche resistenti e durevoli. Degna di menzione anche la stazione di ricarica, che è compatta e che vanta un design attraente e materiali di qualità superiore alla media.

Una volta effettuata la mappatura della casa, grazie all’app è possibile scegliere se lasciare che sia il robot a gestire le pulizie oppure se entrare nello specifico e impostare una routine particolare per ogni singola stanza. È altresì possibile optare per una delle quattro opzioni disponibili: solo aspirazione, solo lavaggio, aspirazione e lavaggio o aspirazione e poi lavaggio. Questa scelta può essere gestita in generale o per ogni singolo ambiente. L’app consente di entrare estremamente nel dettaglio e di ottenere un livello di pulizia veramente personalizzato. Certo per arrivare alla totale soddisfazione è necessario mettere in conto qualche prova e anche una certa dimestichezza con questo genere di operazioni.

Parlando dell’efficacia nella pulizia, il Freo X Plus si fa per prima cosa apprezzare per come riesce a gestire gli spostamenti in casa. L’aspirapolvere si muove nello spazio in modo molto metodico, evitando efficacemente gli ostacoli e trattando con delicatezza i mobili, entrandovi raramente in contatto. Utilizzando il sensore e l’algoritmo, naviga anche abbastanza bene intorno a tavoli e sedie, pulendo accuratamente intorno alle gambe.

Come accade con qualsiasi aspirapolvere di questo tipo i cavi possono ancora rappresentare un problema. Devono essere sistemati, poiché possono incastrarsi nella spazzola, causando l’interruzione dell’aspirazione, la segnalazione di un errore e l’attesa di assistenza. Allo stesso modo, gli oggetti piccoli dovrebbero essere spostati. Pertanto, è essenziale preparare lo spazio prima di dare il via all’azione ma questo è un aspetto che accomuna tutti i dispositivi di questo tipo.

L’aspirapolvere è dotato di una spazzola in gomma progettata attentamente che eccelle nel gestire capelli lunghi e peli degli animali domestici, evitando che si aggroviglino intorno alla spazzola. Il sistema di spazzola rotante galleggiante contribuisce anche a una pulizia efficace adattandosi bene a diverse altezze e superfici. Per quanto riguarda le superfici lisce, il robot di Narwal si comporta in modo eccellente, offrendo un livello di pulizia molto elevato in tutte le situazioni. Meno convincente, invece, risulta la pulizia dei tappeti, nonostante la dichiarata alta potenza di aspirazione. Sorprende in positivo la capacità di rilevare ed evitare anche oggetti piuttosto piccoli.

In termini di esperienza complessiva, il modello Narwal è tra i migliori nella sua fascia di prezzo, offrendo in particolare prestazioni eccellenti su superfici lisce e nella rimozione di capelli e peli, il che lo rende una scelta eccellente per i proprietari di animali. Considerando quanto detto finora, è facile considerare il Narwal Freo X Plus come uno tra i migliori aspirapolvere robotici sotto i 400€. Le sue caratteristiche, funzioni e specifiche, infatti, si trovano spesso su modelli di fasce di prezzo significativamente più alte.

SHADOW OF NINJA
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
LEXAR
SUBSONIC