NIKON
PANTHEK

Pietro Labriola prevede un rialzo di 5 miliardi di euro per TIM dopo la vendita di Netco

La vendita della infrastruttura di rete, sotto l’entità Netco, alla società di private equity statunitense KKR è pienamente sulla buona strada e contribuirà, secondo quanto descritto da Pietro Labriola, a un rialzo di 5 miliardi di euro per TIM. “Sono sicuro al 100% che l’accordo con KKR andrà avanti e non prevediamo ritardi”, ha detto l’amministratore delegato Pietro Labriola in un’intervista a Bloomberg TV. Questo accordo darà alla sua azienda una nuova opportunità strategica e risolverà i suoi problemi di debito, ha ribadito.

Labriola ha affermato che anche la causa giudiziaria vinta di recente da TIM in Italia (per canoni indebitamente pagati allo Stato) e la vendita di altri beni , compreso le reti sottomarine controllate da TIM attraverso Sparkle, contribuiranno al potenziale guadagno inaspettato. Ha respinto le richieste di alcuni investitori di vendere l’unità brasiliana di Telecom Italia, che ha definito una “mucca da mungere”.

L’azienda con sede a Roma ha lottato per anni per ridurre il debito e adattarsi a un mercato sempre più competitivo. Le sue azioni sono crollate a marzo con i mercati che temevano una previsione di debito più alta del previsto per la fine del 2024. L’anno scorso Labriola ha annunciato un piano vendere la propria rete fissa per circa 19 miliardi di euro a KKR in quello che sarebbe uno dei più grandi accordi infrastrutturali d’Europa. La vendita della rete è stata orchestrata dal governo italiano e da Labriola e autorizzata a gennaio, nel tentativo di ridurre il debito del vettore.

Labriola è stata apertamente contestata da alcuni azionisti di minoranza, tra cui Merlyn Partners e l’investitore attivista Bluebell Capital Partners. Il mese scorso, i fondi hanno proposto una lista alternativa di candidati per il consiglio di amministrazione dell’operatore telefonico. Tuttavia, i principali consulenti hanno raccomandato agli investitori di TIM di votare a favore del rinnovo dell’attuale consiglio nella prossima riunione del 23 aprile. Il ministro delle Finanze italiano Giancarlo Giorgetti ha dichiarato all’inizio di questa settimana che il piano sostenuto dal governo per TIM è “l’unico realistico”.

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC