NIKON
OPPO

Perché i Samsung Galaxy S23 sono perfetti per il gaming

Il mercato del mobile gaming cresce a un tasso 1,7 volte superiore al resto del mondo dei videogiochi, l’innovazione è molto importante. La linea che separa il gaming mobile e il gaming su PC o console si sta assottigliando e gli ingegneri di Samsung hanno lavorato per eliminarla del tutto. Con la serie Galaxy S23, il brand ha voluto stabilire un nuovo standard per ciò che un dispositivo mobile di qualità superiore può fare, soprattutto in ambito gaming. Spiega l’azienda: “Missione compiuta”. 

Grazie all’ottimizzazione dell’hardware, del software, dell’elaborazione e altro ancora, la gamma Galaxy S23 ha migliorato completamente ogni aspetto del dispositivo. Samsung ha persino ottimizzato i videogiochi stessi grazie alla collaborazione aperta con gli sviluppatori. Risultato: un’esperienza di gioco di livello straordinario con prestazioni elevate in ogni ambito.

Il fulcro della serie Galaxy S23 è la Snapdragon 8 Gen 2 Mobile Platform for Galaxy. Si tratta del chipset più potente mai montato su uno smartphone Samsung Galaxy e, promette il brand, “offre ai giocatori un livello di qualità che non troveranno su altri smartphone. Rende la grafica più fluida, con frame rate più stabili. Ed è più efficiente dal punto di vista energetico rispetto ai modelli precedenti”.

Si tratta di un aspetto sempre più importante, dal momento che i giochi mobile diventano sempre più esigenti. La grafica dei videogiochi per dispositivi mobile si sta avvicinando a quella delle console. I processori devono affrontare maggiori sfide di rendering 3D, un maggior numero di immagini e oggetti in una scena, oltre a frame rate più elevati e risoluzioni sempre maggiori.

Galaxy S23 affronta tutto ciò con estrema fluidità. Samsung ha lavorato insieme a Qualcomm per ottimizzare il chipset per il Galaxy. Quando è iniziato lo sviluppo, la priorità era garantire la compatibilità con le prime GPU, l’affidabilità e l’ottimizzazione delle prestazioni.  Il risultato è una GPU più veloce del 41% circa, progettata per soddisfare le esigenze degli utenti più esigenti. La nuova struttura della CPU aumenta inoltre le capacità di elaborazione della serie Galaxy S23 di circa il 30% rispetto alla serie Galaxy S22.

A supporto di tutto questo c’è un’innovazione chiave che potenzia la nostra missione di gioco: la camera di raffreddamento a vapore di Galaxy. Un chipset surriscaldato può essere costretto a limitare le prestazioni per proteggere l’utente e il dispositivo. Ciò provoca una riduzione delle prestazioni dei giochi, come ad esempio cali di frame rate. La camera di raffreddamento a vapore, più grande nel Galaxy S23 Ultra e introdotta nei modelli S23+ e S23, rafforza le prestazioni di gioco dissipando il calore.

Tutti questi progressi contribuiscono a risolvere una delle ultime sfide del gaming: il gaming multipiattaforma. Questo avviene quando le versioni mobile, console e desktop di un gioco devono condividere i dati tra i vari dispositivi. Questo comporta un carico di CPU e GPU superiore a quello dei videogiochi tradizionali, che è molto complesso da gestire. Una buona gestione delle risorse è fondamentale, così come la capacità di bilanciare prestazioni e potenza.

Per eccellere nella gestione di carichi di lavoro sempre più impegnativi, uno smartphone ha bisogno di hardware e software eccellenti e di un’ottimizzazione mirata per ottenere il massimo da entrambi. Galaxy S23 offre la grafica mobile più veloce di qualsiasi altro dispositivo Galaxy. Ma soprattutto, è in grado di sostenere prestazioni di gioco intense per periodi di tempo più lunghi rispetto alla serie S precedente. Questo era uno dei maggiori divari tra il gaming statico e quello mobile, e Galaxy lo sta colmando.

La piattaforma mobile Snapdragon 8 Gen 2 per Galaxy è inoltre progettata per supportare nuove tecnologie come il ray tracing. In grado di gestire effetti di fonti luminose come ombre e riflessi, la serie Galaxy S23 potrebbe essere la prima piattaforma per gli sviluppatori di giochi ad applicare gli effetti di ray tracing ai giochi mobile mainstream. Ma Samsung non è solo all’avanguardia nel settore. Gli ingegneri stanno già lavorando a ulteriori progressi per il futuro, in modo che gli smartphone Galaxy possano gestire effetti ancora più complessi.

Mentre molti smartphone sono in grado di riprodurre bene i videogiochi in movimento, Galaxy sta puntando a qualcosa di straordinario. Qualcosa di simile alla serie Galaxy S23. O, come ci piace pensare, lo smartphone per videogiocatori definitivo, che continuerà a migliorare. Per approfondire le innovazioni di Galaxy per i giochi del futuro, tra cui il ray tracing, potete leggere le ultime novità degli sviluppatori qui.

OPPO
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC