NIKON
NIKON

Oppo Find X: l’annuncio ufficiale nel comunicato dell’azienda con le specifiche per l’Italia

Gli smartphone della serie Find rappresentano l’esplorazione continua di Oppo nei campi della tecnologia e dell’arte, un’attività volta a concretizzare idee geniali relative agli sviluppi futuri dei dispositivi mobili. Find 5 ha inaugurato l’era dei display full HD, mentre Find 7 ha introdotto l’ineguagliabile tecnologia Vooc Flash Charge e l’elegante luce di notifica a intermittenza Skyline. Ogni generazione di prodotti Find segna un ulteriore passo avanti verso il connubio perfetto tra arte e tecnologia, un binomio che permette di offrire smartphone mozzafiato ai consumatori di tutto il mondo.

Tra le numerose innovazioni spiccano il design panoramico con pannello anteriore e posteriore senza aperture e il sistema di riconoscimento facciale O-Face 3D Structured Light. Insieme, queste tecnologie portano l’esperienza utente a un livello superiore. Secondo la filosofia di Oppo, uno smartphone non è soltanto un mezzo di comunicazione, ma anche una vera e propria opera d’arte: Find X ne è la piena dimostrazione.

OPPO-SP

Design panoramico per uno smartphone tutto d’un pezzo

Find X presenta l’esclusivo Schermo ad arco panoramico, un display a tutto schermo senza compromessi. Per questo modello, Oppo si è avvalsa di una tecnologia COP all’insegna della flessibilità, ottenendo un rapporto display pari al 93,8%. Grazie alla parte anteriore praticamente a tutto schermo, Find X e il suo display panoramico regalano un’esperienza visiva senza precedenti.

Find X è disponibile in due colorazioni dai toni sfumati: Bordeaux Red e Glacier Blue. Il processo cromatico utilizzato da Oppo dà vita a un mix perfetto tra design sfumato e curvatura 3D sul pannello posteriore. Se esposto alla luce, Find X crea giochi di colore che cambiano in base all’ambiente circostante.

Minimalismo impareggiabile: fotocamere 3D a scomparsa

Find X presenta un’innovativa struttura a scorrimento che nasconde le fotocamere nel corpo dello smartphone. Così, quando non sono in uso, le fotocamere scompaiono: il risultato è una scocca elegante, contraddistinta da un senso di continuità. Quando invece è attiva, la fotocamera si apre automaticamente per fotografare o per sbloccare il telefono.

Il modulo a scomparsa consiste di una fotocamera frontale da 25 megapixel e di una doppia fotocamera posteriore da 16 + 20 megapixel, a cui si aggiunge il sistema di scansione facciale 3D dotato di numerose caratteristiche high-tech. L’unità integra flood illuminator, fotocamera a infrarossi, sensore di prossimità, dot projector, ricevitore e fotocamera RGB. Il sistema di scansione facciale 3D presente all’interno di Find X proietta 15.000 punti sul volto dell’utente, costruisce un modello 3D preciso e completo  e lo confronta con quello registrato del proprietario per sbloccare.

Il riconoscimento facciale 3D di O-Face ha un livello di sicurezza superiore rispetto all’identificazione delle impronte digitali. Il tasso di errore nel riconoscimento delle impronte digitali è di 1/50.000, mentre quello del riconoscimento dei volti 3D è di 1/1.000.000. Oltre a consentire lo sblocco del dispositivo in tutta sicurezza, il riconoscimento facciale O-Face di Oppo può essere comodamente utilizzato anche per i pagamenti da mobile. Oppo ha già reso disponibile questa opzione integrando Alipay di Alibaba: Find X diventa così il primo telefono Android a supportare i pagamenti in mobilità tramite il riconoscimento facciale.

oppo-blu

Volti più realistici che mai: il passaggio rivoluzionario dal 2D al 3D

Con il sistema di scansione 3D a luce strutturata, Oppo Find X segna ulteriori progressi anche nella fotografia. Grazie ai dati facciali ad alta precisione raccolti e implementati dalla fotocamera frontale da 25 megapixel, Find X è in grado di proporre la tecnologia 3D Smart Selfie Capture. Il dispositivo costruisce un modello 3D del volto dell’utente utilizzando O-Face, con una precisione millimetrica. Basandosi sul modello 3D ottenuto, la tecnologia di intelligenza artificiale analizza le caratteristiche del viso, come la forma e i lineamenti, fornendo suggerimenti per rendere i volti più naturali e realistici.

Inoltre, l’accurato riconoscimento facciale di Find X permette di simulare vari effetti di luce sui volti umani, in modo da assicurare la stessa illuminazione dei ritratti anche scattando un selfie. Tra queste opzioni spiccano una luce che esalta il profilo del volto, una luce bicolore che simula il classico colore rosso-blu dei neon e una funzione che illumina l’incarnato e rende i contorni più definiti. L’illuminazione per ritratti rende i selfie ancora più belli, per un ulteriore tocco artistico.

Oltre a 3D Smart Selfie Capture, O-Face offre un’altra interessante funzione: gli Omoji 3D. È possibile creare un Omoji a partire da qualsiasi immagine, oltre a generare il proprio avatar in formato cartoon, per poi realizzare video o GIF. Gli Omoji possono essere utilizzati per interagire con gli amici in qualsiasi applicazione di chat: il divertimento è assicurato!

Oppo Find X offre un’ottima soluzione per gli scatti in controluce: la tecnologia di esposizione Sensor HDR 2.0, agendo in tempo reale, rende i soggetti e lo sfondo più definiti durante i selfie. Questa tecnologia mostra l’anteprima parallelamente all’immagine finale, garantendo un risultato assolutamente realistico.

Oppo Find X consente di ottenere immagini di alta qualità in modo più semplice. Con l’aiuto dell’intelligenza artificiale, Find X è in grado di riconoscere scene e oggetti, ottimizzando l’immagine. Supporta oltre 20 scenari di fotografia e oltre 800 combinazioni di scenari, tra cui neve, cibo, animali domestici e così via.

Intelligenza artificiale: il sistema ColorOS 5.1

Oppo è costantemente impegnata nella ricerca sull’intelligenza artificiale, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza utente. Il sistema operativo Oppo ColorOS 5.1, basato su Android 8.1, si abbina al motore AIE della piattaforma mobile Snapdragon 845. Forte di questo, ColorOS 5.1 soddisfa le esigenze dell’utente come mai prima d’ora.

Rappresentando la terza generazione di Qualcomm Mobile AI Platform, Snapdragon 845 integra caratteristiche all’avanguardia, come fotocamera, giochi, un assistente personale intelligente e avanzatissime funzioni di sicurezza inattaccabili. Grazie al nuovo Qualcomm Hexagon 685 DSP e alle unità CPU e GPU ottimizzate, la piattaforma mobile Snapdragon 845 risulta più solida, veloce e intelligente che mai.

Oppo Find X integra la funzione Google Assistant e un microfono a basso consumo di energia con modulo DSP, che non solo è in grado di identificare il livello di rumore ambientale, ma può anche regolare automaticamente le prestazioni, per garantire il miglior riconoscimento vocale possibile in ogni situazione. Così, pur rimanendo in stand-by per tutto il giorno, Google Assistant può essere attivato in qualsiasi momento.

Esplorando il futuro: Oppo Find X Automobili Lamborghini Edition

L’interesse di Oppo per le innovazioni del futuro non si limita soltanto ai prodotti. Per questo lancio, Oppo ha stretto una partnership strategica globale con Automobili Lamborghini, azienda nota in tutto il mondo per le sue auto di lusso. È la prima volta che un produttore di smartphone di caratura mondiale avvia un’esclusiva collaborazione triennale con una casa automobilistica di fascia alta. Nel modello Oppo Find X Automobili Lamborghini Edition, il corpo dello smartphone presenta una trama a effetto fibra di carbonio, materiale ampiamente utilizzato nelle vetture sportive a marchio Lamborghini. Il pregiato rivestimento di colore scuro è la sintesi perfetta tra solidità e ricercatezza: nasce così uno smartphone dalla texture sontuosa.

Non manca ovviamente il logo Lamborghini, inciso sulla scocca di Oppo Find X Automobili Lamborghini Edition e ulteriormente esaltato dall’effetto tridimensionale, ottenuto mediante una speciale tecnologia. Il risultato è molto scenografico: da qualsiasi prospettiva lo si guardi, il logo sembra librarsi sul corpo dello smartphone. Inoltre, la versione Automobili Lamborghini integra la tecnologia SuperVOOC Flash Charge, che per la prima volta consente di caricare il dispositivo a 50 W. Eleganza e tecnologia si manifestano in ogni singola caratteristica.

Disponibilità e prezzo

Per quanto riguarda il prezzo, il modello Find X 8GB+256GB VOOC è in vendita a 999,00 euro, mentre Oppo Find X Automobili Lamborghini Edition costa 1.699,00 euro.

Oppo Find X: il telefono ambizioso che mira a stupire. Soprattutto nel prezzo (esagerato)

NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
TOPPS
SUBSONIC