PALADONE

Quasi al termine di un anno che potremmo definire di “svolta” per Nothing, l’azienda fondata da Carl Pei ha svelato alcuni numeri sull’andamento delle vendite e sugli obiettivi in ottica 2023. Secondo i dati forniti dall’azienda, sono state vendute “1 milione di unità tra Phone (1), Ear (stick) and Ear (1)”. Scrive sempre il brand: “Nonostante un turbolento clima economico mondiale, il brand ha raggiunto un traguardo importante in uno dei settori più competitivi al mondo”.

Nello specifico, Nothing ha venduto oltre 500mila unità di Phone (1) ed oltre 600mila unità tra Ear (1) e Ear (stick). L’azienda stima inoltre che i propri ricavi siano decuplicati nel 2022, superando i $250 milioni rispetto ai $20 milioni del 2021. Nel resto del mondo il Phone (1) ha favorito il più alto tasso di conversione dal sistema operativo iOS ad Android in confronto ai competitor (dalle tre alle quattro volte rispetto alla media). In Giappone e a Hong Kong, oltre il 50% di coloro che hanno acquistato il Phone (1) arriva da iOS.

Secondo quanto scrive Nothing: “Gli auricolari Ear (stick) offrono la sound experience più avanzata di Nothing. Con fino a 29 ore di ascolto, un driver personalizzato da 12,6 mm e un confortevole design half-in ear, gli Ear (stick) regalano un’esperienza d’uso autentica e potente insieme a una sensazione di leggerezza”.

Non è tutto, perché il Nothing Store Soho aprirà nei prossimi giorni nel cuore di Londra e sarà l’unico negozio di prodotti tech in questa vivace area della città. Nothing ha il suo quartier generale nella capitale britannica e l’organico è cresciuto da 176 dipendenti nel 2021 a 433 nel 2022.