cloudflare
IWS21

Cloudflare, la società americana specializzata in Cdn, ha realizzato un osservatorio che fotografa il comportamento degli utenti su Internet a livello globale. Nel conteggio non figurano solo i siti ma anche le app, l’IoT e qualsiasi oggetto possa eseguire un browsing sul Web. Nasce così “Year in Review 2021” derivato dal Cloudflare Radar e che riassume in una serie di classifiche e dati l’anno che sta per lasciare il posto al 2022. Così sono tanti i temi emersi. Dallo spazio (la NASA e SpaceX hanno volato più in alto nell’audience), all’e-commerce (spiccano Amazon e Taobao) fino ai social media (TikTok ha saldamente preso scettro e corona di Facebook & co.). Non mancano analisi sulle piattaforme di streaming, con Netflix che sta facendo storia a sé, e sulle chat, anche in questo caso con un dominatore (WhatsApp), oltre ad analizzare il comportamento dei consumatori verso domini del metaverso non ancora consolidati, che fanno intravvedere il tramonto di big quali Roblox e Fortnite.

Top Site: Google detronizzato da TikTok

Cominciamo con la classifica dei migliori domini: il 2021 ha portato a un duello molto interessante per il primo posto. Google.com (che include Mappe, Traduttore, Foto, Voli, Libri e Notizie, tra gli altri) ha chiuso il 2020 come leader imbattuto nella graduatoria di Cloudflare. Da settembre a dicembre dello scorso anno è stato sempre al primo posto. All’epoca TikTok.com era classificato solo al n. 7 o al n. 8.

Top 10 — Domini più popolari (fine 2021)Top 10 — Domini più popolari (fine 2020)
1 TikTok.com
2 Google.com
3 Facebook.com
4 Microsoft.com
5 Apple.com
6 Amazon.com
7 Netflix.com
8 YouTube.com
9 Twitter.com
10 WhatsApp.com
1 Google.com
2 Facebook.com
3 Microsoft.com
4 Apple.com
5 Netflix.com*
6 Amazon.com
7 TikTok.com
8 YouTube.com
9 Instagram.com *
10 Twitter.com
Amazon era n. 5 a novembre, ma Netflix l’ha superato a dicembre 2020 (in alcuni giorni era più alto di Apple, n. 4); Instagram e Twitter hanno cambiato costantemente posizione per tutto novembre e dicembre.

Il 2021 ha raccontato una storia diversa rispetto al 2020. Il 17 febbraio 2021 TikTok ha ottenuto il primo posto per un giorno. A marzo, TikTok ha mantenuto la posizione per qualche giorno in più e anche a maggio, ma è stato dopo il 10 agosto 2021 che TikTok ha preso il comando nella maggior parte dei giorni. Ci sono stati alcuni momenti in cui Google era al primo posto, ma ottobre e novembre sono stati principalmente dominati da TikTok, incluso il Giorno del Ringraziamento (25 novembre) e il Black Friday (26 novembre).

Ci sono altre tendenze che si possono vedere confrontando entrambi gli anni. Ad esempio, Facebook.com è stato costantemente il numero 2 nel 2020, ma con TikTok.com in ascesa Facebook è ora un fisso al numero 3, seguito da Microsoft.com (inclusi i domini relativi a Office365 e Teams) e da Apple.com (che include App Store e Apple TV+).

Amazon.com è al sesto posto, ma è interessante vedere che dal gennaio 2021 il sito di e-commerce (qui di seguito ci sarà un paragrafo dedicato a questo argomento) è balzato davanti ad Apple.com. Dal canto suo, Apple è tornata in testa, dopo settembre, con alcune eccezioni come il 28 novembre 2021, il giorno prima del Cyber ​​Monday, e anche l’1 e il 6 dicembre.

Si avvicina il Natale e Netflix spicca

Netflix ha passato un fantastico Natale 2020 ma anche gennaio 2021, soprattutto nel fine settimana
Netflix ha passato un fantastico Natale 2020 ma anche gennaio 2021, soprattutto nel fine settimana

Un’altra tendenza è che Netflix ha superato Amazon a dicembre 2020, soprattutto intorno alla settimana di Natale. In alcuni giorni intorno al Natale del 2020, Netflix è stato persino più alto di Apple, nel numero 4, come nel caso del 23, 25 dicembre e dal 29 dicembre al 2 gennaio 2021.

2 febbraio 2021: il giorno in cui YouTube ha dominato il mondo

Nella classifica di popolarità globale di Cloudflare emerge anche un’altra tendenza: YouTube, di solito al n. 6 o al n. 7, è arrivato al primo posto della lista il 2 febbraio 2021. Ma solo quel giorno.

Nonostante fosse la settimana del Super Bowl (alcuni spot, come quello di Doritos con Matthew McConaughey, sono usciti quel giorno), c’è stato un altro grande evento degno di nota: il colpo di stato del Myanmar il 1 febbraio 2021. Come può un colpo di stato in un paese del sud-est asiatico avere un impatto su YouTube? Semplice, con il video di un’istruttrice di fitness che ha filmato inconsapevolmente la sua lezione mentre dietro di lei si svolgeva l’operazione militare. Il video è diventato virale quando i meme hanno iniziato a diffondersi.

Questo video dell'istruttore di fitness che è accaduto durante il colpo di stato in Myanmar è diventato virale il 2 febbraio 2021, portando alla creazione di migliaia di meme
Questo video di fitness girato durante il colpo di stato in Myanmar è diventato virale il 2 febbraio 2021, portando alla creazione di migliaia di meme

Quel giorno di febbraio è stato anche quello in cui Donald Trump ha annunciato la sua nuova squadra legale per il processo di impeachment, dopo che il precedente team aveva rinunciato, e Jeff Bezos ha annunciato che si sarebbe dimesso da ceo di Amazon. 

Ma il record storico di YouTube arriva la settimana successiva. L’ 11 febbraio 2021 il video “Baby Shark Dance” del marchio educativo coreano Pinkfong è stato il nuovo video di YouTube più visto di tutti i tempi, superando l’ex detentore del record “Despacito” di Luis Fonsi.

Google Trends mostra anche che la settimana del 2 febbraio è stata quella del 2021 in cui “YouTube” è stato più cercato su Google.

Social media: TikTok è il nuovo che avanza

In quello che è stato il secondo anno della pandemia, i domini dei social media sono rimasti in cima alla classifica di Cloudflare. Le nove principali app social sono tutte incluse nella top 100 dei servizi più popolari: l’unica fuori è Quora.com (nel 2021 è oscillata tra le posizioni 687 e 242).

Top 10 — Domini di social media più popolari (fine) 2021Top 10 — Domini dei social media più popolari (fine 2020)
1 TikTok.com
2 Facebook.com
3 YouTube.com
4 Twitter.com
5 Instagram.com
6 Snapchat.com
7 Reddit.com
8 Pinterest.com
9 LinkedIn.com
10 Quora.com
1 Facebook.com
2 TikTok.com
3 YouTube.com
4 Instagram.com
5 Twitter.com
6 Snapchat.com
7 Reddit.com
8 Pinterest.com
9 LinkedIn.com
10 Quora.com

Possiamo vedere come TikTok (che ha superato Google nel ranking globale) ha scippato a Facebook la corona del social network più popolare. Quindi, ciò dovrebbe significare che TikTok ha ottenuto più traffico Internet dal punto di vista di Cloudflare (la classifica è derivata dal Dns pubblico 1.1.1.1 e quindi non è correlato al numero di utenti o visitatori unici che ottiene al mese). Facebook mantiene saldamente il titolo di piattaforma con più utenti in tutto il mondo.

L’interruzione di tutti i servizi di Facebook (che è stata spiegata ampiamente) il 4 ottobre 2021, ha avuto anche un impatto sulla posizione di Facebook nella classifica, portando Facebook.com a perdere la sua posizione n. 3 (era n. 4) per sette giorni in un fila in quella settimana. Questo numero di giorni in quarta posizione è un fatto unico nel suo genere e che ha interrotto un dominio che proseguiva da settembre 2020.

Osservando la top 10, è anche chiaro che, solo guardando ai domini dei social media, YouTube arriva terzo e Twitter ha avuto un balzo in avanti e ha battuto Instagram nel 2021, ottenendo il quinto posto (a malapena, in quella che è stata una gara molto combattuta). Alla fine del 2020 Twitter era dietro Instagram nella classifica.

LinkedIn è il nono dominio di social media più popolare nella classifica di Cloudflare ed è ancora nella top 100. Per tutto il 2021 è stato in ascesa, soprattutto a febbraio e marzo. I social media per i professionisti hanno poi iniziato a perdere traffico a giugno e luglio (nell’estate dell’emisfero nord), per poi tornare a lievitare da fine agosto e a novembre, mese nel quale ha raggiunto il 52° posto nella topp 100. Ossia, il più alto dell’anno nella classifica globale – a gennaio era al 78esimo posto. In un anno in cui si è molto parlato in termini di riorganizzazione, reset e nuova mentalità delle persone e delle aziende, c’è un senso nel vedere crescere questa piattaforma di social media.

Streaming: Netflix detta le regole del gioco

Le cosiddette guerre di streaming relativamente alle piattaforme video hanno attraversato un altro round importante nel corso del 2021 con la comparsa di nuovi player. Mentre quelli “vecchi” si sono confermati con numeri sorprendenti, non solo in abbonati, entrate e budget per i contenuti, ma anche nel traffico Internet. Nella classifica di Cloudflare, Netflix è ancora imbattuto.

Top 10 — Domini di streaming video più popolari (fine) 2021Top 10 — Domini di streaming video più popolari (fine) 2020
1 Netflix.com
2 YouTube.com
3 Roku.com
4 HBOMax.com
5 Hulu.com
6 Peacocktv.com
7 Disneyplus.co
8 ParamountPlus.com
9 Sling.com
10 Iq.com
1 Netflix.com
2 YouTube.com
3 Roku.com
4 Hulu.com
5 HBOMax.com
6 Peacocktv.com
7 Sling.com
8 Disneyplus.com
9 Iq.com
10 Wetv.vip

Cloudflare ha aggiunto YouTube.com (la piattaforma di streaming video gratuita e di riferimento) all’elenco per confrontarlo con i grandi numeri di Netflix. Quest’ultimo ha tratto il massimo vantaggio dal fenomeno Squid Game, grazie al quale è in testa alla classifica e lo è stato per la maggior parte dell’anno. Amazon Prime non è incluso perché il servizio di streaming utilizza principalmente Amazon.com (classificato 5 o 6 per la maggior parte dell’anno) come dominio.

I giorni dell’anno in cui Netflix era più popolare? Gennaio è stato un mese fantastico con Netflix che ha raggiunto il quarto posto nella classifica globale nei primi due giorni dell’anno (e anche tutti i fine settimana di gennaio, venerdì inclusi), passando a febbraio al quinto posto. Per il resto del 2021, la piattaforma è stata per lo più al settimo posto. Sì, nei fine settimana Netflix sembra avere una performance migliore nella classifica.

Roku.com sembra essere la prossima piattaforma di streaming video dopo Netflix e YouTube. Alla fine del 2020 Hulu.com è stato quarto, ma HBOMax.com ha superato Hulu nel luglio 2021 ed è entrato nella top 100. Nel 2021, anche Disneyplus.com è asceso nella classifica e ha superato il servizio TV basato su app Sling.com nel corso dell’anno. La top 10 include anche Iq.com (iQiyi), la piattaforma di video online cinese.

Netflix contro YouTube

Nella classifica Netflix.com, più dominante nella maggior parte dei giorni, è in rosa e YouTube.com è in giallo
Nella classifica Netflix.com, più dominante nella maggior parte dei giorni, è in rosa e YouTube.com è in giallo
Netflix e YouTube, ma anche Roku, HBOMax, Hulu.com e Peacocktv sono molto più in alto nella nostra lista rispetto agli altri: Disney+ ci sta arrivando
Netflix e YouTube, ma anche Roku, HBOMax, Hulu.com e Peacocktv sono molto più in alto nella lista rispetto agli altri: Disney+ ci sta arrivando

E-commerce: podio ad Amazon, Taobao ed eBay

Dall’inizio della pandemia, l’e-commerce ha continuato a crescere a un ritmo ancora più veloce rispetto a prima. I primi quattro domini di e-commerce (Amazon, Taobao, eBay e Walmart) nella classifica globale di Cloudflare sono tutti nella top 100, persino con costanza nel corso dell’anno.

Quinto nella classifica degli e-commerce, il colosso cinese Jd.com ha avuto alcuni periodi in cui è entrato anche nella top 100 principalmente a maggio e soprattutto giugno. Nel giorno dell’evento 618 shopping, il 18 giugno 2021, ha raggiunto la posizione 68 della top 100, battendo Walmart.com e quasi arrivando a Ebay.com.

Nell’elenco seguente è facile vedere che Jd.com ha superato Shopify.com nel 2021, occupando il posto n. 5, e anche Bestbuy.com e Target.com sono aumentati da un anno all’altro.

Top 10 — I domini di e-commerce più popolari (fine) 2021Top 10 — I domini di e-commerce più popolari (fine) 2020
1 Amazon.com
2 Taobao.com
3 Ebay.com
4 Walmart.com
5 Jd.com
6 Shopify.com
7 Bestbuy.com
8 Target.com
9 Rakuten.co.jp
10 Homedepot.com
1 Amazon.com
2 Taobao.com
3 Ebay.com
4 Walmart.com
5 Shopify.com
6 Jd.com
7 Olx.com.br
8 Rakuten.co.jp
9 Target.com
10 Bestbuy.com*
Shein.com ha superato Bestbuy.com e Target.com dal 19 al 24 dicembre 2020 *

Ecco altre tendenze:

  • Amazon.com è un dominio, come abbiamo già spiegato, con più di servizi di e-commerce (ecco perché a livello globale si colloca tra il #4 e il #6). Nel 2021 ha avuto delle belle giornate a gennaio e a fine aprile 2021, arrivando al n.4, ma alla fine dell’anno ha avuto i suoi giorni migliori nella classifica, soprattutto il giorno prima del Cyber ​​Monday, 28 novembre, e a dicembre.
  • Taobao.com ha avuto il suo miglior giorno dell’anno nella classifica globale il 20 agosto – #15 – e per il popolare giorno dello shopping cinese, Singles’ Day, 11 novembre, era #17.
  • Ebay.com ha avuto un anno solido e un buon fine agosto (#29 il 31 agosto) ed è cresciuto di più dopo il Cyber ​​Monday, con un picco il 1 dicembre, raggiungendo il #27.
  • Shopify ha avuto un ottimo agosto (raggiungendo la posizione n. 100 il 18 agosto), lo stesso con Etsy.com che ha raggiunto la posizione n. 128 il 21 agosto. Walmart ha avuto un ottimo giugno (n. 66) e anche la fine di novembre (ha raggiunto la posizione n. 70).
  • Ikea.com ha avuto un grande aumento di importanza durante tutto l’anno e si è avvicinato molto alla posizione di Homedepot.com a settembre (ha raggiunto la posizione #695 nella classifica globale), rimanendo in rialzo fino a novembre.
  • Best Buy ha raggiunto il picco il 6 ottobre e ha avuto una crescita elevata per tutto novembre, abbinandosi anche a Shopify a dicembre.
  • Shein.com, il rivenditore globale di fast fashion online cinese, è salito in cima alla classifica per il Natale del 2020: ha superato Bestbuy.com e Target.com dal 19 al 24 dicembre 2020, raggiungendo la posizione n. 253. A marzo, ha avuto un altro picco e ha ottenuto la migliore posizione nel 2021 nella classifica dopo il Cyber ​​Monday: ha raggiunto la posizione n. 301 il 1° dicembre 2021.
Quando guardiamo a Shein.com vediamo che ha raggiunto il picco lo scorso Natale ed è in aumento da novembre 2021
Quando si parla di Shein.com, si nota che ha raggiunto il picco a Natale 2020 ed è in crescita costante

2021: Odissea nello spazio

È stato anche un grande anno per i viaggi nello spazio con diversi risultati. I veicoli spaziali provenienti da tre programmi di esplorazione di Marte degli Emirati Arabi Uniti, della Cina e degli Stati Uniti sono arrivati ​​sul pianeta a febbraio. Il rover Perseverance della NASA è atterrato il 18 febbraio 2021 e successivamente il drone Ingenuity ha fatto la storia, essendo il primo aereo a motore in volo su un altro pianeta nella storia umana. E di questi giorno si parla tanto anche di un altro grande evento: il lancio del James Webb Telescope .

Anche Virgin Galactic (11 luglio), Blue Origin (20 luglio) e SpaceX (16 settembre – ma con molti altri eventi prima di quello riguardante i satelliti e il riutilizzo delle capsule spaziali) hanno creato molto traffico in Internet con risultati diversi a seconda dei risultati e dei successi dei lanci effettivi.

In termini di domini, NASA.gov era molto più avanti degli altri, ma SpaceX.com di Elon Musk è stato saldamente al secondo posto nella classifica globale, seguito da Blueorigin.com. Virgingalactic.com appare solo una volta nella classifica di Cloudflare dei top 100 nei giorni 17 e 18 luglio (pochi giorni dopo il volo spaziale di Richard Branson).

Dallo scorso anno la NASA è in cima alla classifica globale, tra i primi 1.000 domini della lista, ma dopo che il rover Perseverance è atterrato su Marte il 18 febbraio, NASA.gov è entrata nella classifica dei primi 700 – il giorno più alto di quel mese è stato il 25 febbraio, quando ha raggiunto posizione 657. In estate è sceso nella classifica di Cloudflare, ma si è ripreso a fine settembre e il 13 ottobre 2021 ha raggiunto la posizione più alta dell’anno (#637). Quello era il giorno in cui si è svolta la conferenza stampa sulla missione Lucy della NASA, la prima dell’agenzia sugli asteroidi di Giove (il lancio è avvenuto il 16 ottobre).

SpaceX.com ha avuto un ottimo inizio di febbraio (è entrato nella top 8.000), ossia il mese con il lancio di 60 nuovi satelliti Internet Starlink in orbita e con altre vicissitudini, tra cui un mancato atterraggio di razzi e un nuovo investimento di 850 milioni di dollari. È stato dopo il 16 settembre 2021, con il primo lancio orbitale di un equipaggio tutto privato, Inspiration4, che è volato di nuovo nella classifica.

Per Blue Origin, dopo un buon inizio dell’anno — ha raggiunto la posizione 32.000 il 10 gennaio (pochi giorni prima del primo volo di prova di New Shepard 4) — è salito nuovamente in classifica tra il 20 e il 27 luglio dopo il suo primo volo con equipaggio, con Jeff Bezos a bordo. È anche ritornato in auge nella classifica pochi giorni dopo il 13 ottobre 2021 (il giorno in cui William Shatner è volato a bordo di una capsula suborbitale Blue Origin).

Chat: c’è WhatsApp. E poi che altro?

Non ci sono tante piattaforme di chat quanti se il numero è confrontato con le piattaforme di social network, streaming video ed e-commerce. Quindi, la classifica della messaggistica è più ridotta. E lo è anche perché Facebook Messenger e Apple iMessage non sono inclusi (sono afferenti ai calcoli sui domini relativi nella classificazione di Cloudflare). Snapchat è sia una piattaforma di social media sia un’app di messaggistica, lo stesso vale per Instagram: entrambe sono state aggiunte nella classifica dei social media.

Se Cloudflare dovesse inserire queste piattaforme all’interno della classifica delle chat, avrebbero posizioni più alte di Telegram ma rimarrebbero comunque dietro a WhatsApp. Instagram in realtà ha iniziato bene il 2021: è arrivato al n. 8, per poi rimanere davanti a WhatsApp fino a febbraio e quindi scendere fino al n. 13; Snapchat è andato dal n. 29 al n. 16 (i dati si riferiscono alla top 100 di Cloudflare).

Domini di chat più popolari (fine) 2021Domini di chat più popolari (fine) 2020
1 WhatsApp.com
2 Telegram.org
3 WeChat.com
4 Signal.org
1 WhatsApp.com
2 Telegram.org
3 WeChat.com
4 Signal.org

Dal punto di vista di Cloudflare, WhatsApp è il leader indiscusso delle app di messaggistica dato che le sue posizioni nella top 100 vanno da un minimo di #13 a un massimo di #8. Le parti migliori dell’anno sono state fine marzo, fine aprile, fine ottobre e poi fine novembre. A dicembre 2021 si è stabilita alla posizione 8 nella classifica.

L’unico competitor vicino a WhatsApp è Telegram.org, che ha oscillato dal n. 170 al n. 88 (ha raggiunto il picco nell’ottobre 2021) durante tutto il 2021.

Come Signal è salito alle stelle a gennaio (e WeChat a febbraio)

Tutte le altre chat sono lontani nella classifica, ma il 2021 ha evidenziato tre tendenze che vanno prese in considerazione:

  • Signal.org ha avuto un incredibile mese di gennaio: il 3 gennaio era al n. 1815 nella classifica e il 20 gennaio è salito al n. 766, una scalata di oltre 1.000 posizioni in soli 17 giorni. Come mai? La nuova politica sulla privacy di WhatsApp è stata nei titoli dei giornali nella seconda settimana di gennaio e ciò ha generato uno spostamento degli utenti disorientati dalle vicissitudini di WhatsApp.
  • Anche WeChat.com ha fatto un balzo in avanti nella classifica, ma a febbraio e ad aprile ha superato Signal.org. Telegram.org d’altra parte ha iniziato l’anno con una nota alta, #107, ed è salito al #102 dopo la prima settimana di gennaio, ma poi ha perso posizioni. Ad agosto ha iniziato a crescere di più per raggiungere il posto n. 88: a quel punto, WhatsApp era al n. 10 nella classifica.

Metaverso: l’alba di una nuova Internet

Una dei trend che il 2021 lascerà in eredità al 2022 è il metaverso. Ma siamo ancora lontani dalla promessa di vivere quasi nel mondo virtuale. Oculus in questi mesi ha macinato record di spedizioni dei visori in realtà virtuale. A questo si aggiungono numerose iniziative sul fronte meetaverso. Cloudflare ha preso in considerazione le esperienze già fruibili e afferenti a questo mondo, come Fortnite, Roblox, Second Life (il più vecchio, dal 2003), Minecraft e Oculus. Ma Oculus.com non ha abbastanza traffico diretto (quando si opera con i visori Oculus il traffico web è diretto altrove) per essere nella classifica dei primi 100.000 domini. Lo stesso accade con Minecraft.

Domini metaverso più popolari (fine) 2021Domini metaverso più popolari (fine) 2020
1 Roblox.com
2 Epicgames.com (Fortnite)
3 Secondlife.com
1 Epicgames.com (Fortnite)
2 Roblox.com
3 Secondlife.com
Oculus.com e Minecraft.net non sono nella classifica di 100.000

La (breve) classifica del 2020 e del 2021 ci mostra che Roblox.com ha superato Epicgames.com (la casa del popolare Fortnite) per la prima volta a luglio, raggiungendo il numero 27. Ma è stato dopo la fine di settembre che è stato costantemente davanti alla piattaforma di gioco rivale, chiudendo l’anno con una buona nota raggiungendo la posizione numero 20 nella classifica.

Epicgames.com (Fortnite) ha iniziato l’anno molto meglio, raggiungendo il 14° posto il 5 gennaio 2021, ma ha iniziato a perdere importanza a febbraio e ha iniziato a declinare dopo maggio, ma con un trend più accentuato a luglio e agosto. Non si è mai veramente ripreso e ha concluso l’anno tra le posizioni 26 e 47, a seconda del giorno.

Internet non è un luogo tranquillo, allo stesso modo in cui gli esseri umani sulla Terra (soprattutto durante una pandemia) non sono silenziosi o passivi ma attivi e reattivi. Sebbene in cima alla classifica di Cloudflare non sembra ci siano drastici alti e bassi, come posizione complessiva, in realtà durante tutto l’anno (TikTok e YouTube sono le eccezioni) le cose cambiano con una frequenza repentina ogni giorno, settimana e mese. È sufficiente un evento fortuito durante il golpe del Myanmar per ottenere un video virale che fa volare YouTube al primo posto di qualsiasi classifica. Così come l’e-commerce è stato influenzato durante tutto l’anno da fattori congiunturali, mentre le piattaforme di streaming (come nel caso di Netflix) beneficiano di contenuti fortissimi (Squid Game) o della stagione (il periodo natalizio). Ciò significa che il comportamento degli utenti online è imprevedibile, ma anche che i contenuti fanno la differenza.

Italia: i domini che fanno trend e quelli più popolari