playit

I regolatori della sicurezza automobilistica degli Stati Uniti hanno dichiarato di aver aperto un’indagine formale sulla sicurezza su 580.000 veicoli Tesla venduti dal 2017 a causa della decisione della casa automobilistica di consentire la riproduzione dei giochi sul touchscreen centrale anteriore che visualizza la piattaforma di infotainment.

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha spiegato che la sua valutazione preliminare copre vari veicoli Tesla Model 3, S, X e Y prodotti negli anni tra 2017 e 2021. Questa funzionalità, denominata “Passenger Play”, “può distrarre il conducente e aumentare il rischio di incidenti”, ha spiegato l’agenzia.

NHTSA ha “confermato che questa capacità è disponibile da dicembre 2020 nei veicoli dotati di Tesla Passenger Play”. Prima di allora, la funzione di gioco “era abilitata solo quando il veicolo era in parcheggio”.

NHTSA ha dichiarato di essere “impegnata a garantire i più alti standard di sicurezza sulle strade della nazione”.

L’agenzia ha affermato che la decisione di aprire l’indagine si è basata sui rapporti: “La funzionalità di gioco di Tesla è visibile dal sedile del conducente e può essere abilitata durante la guida del veicolo”.

La Governors Highway Safety Association ha dichiarato di essere soddisfatta dell’indagine sulla sicurezza di Tesla di NHTSA “e desidera ricordare a tutti i conducenti di essere vigili e concentrati sulla strada quando si è al volante”.

Tesla non ha commentato.

La vicenda di Tesla mette l’accento sull’attenzione alla guida

All’inizio di questo mese, il New York Times ha evidenziato la funzionalità del gioco, spingendo NHTSA a sostenere che era in discussione con Tesla relativamente alle preoccupazioni emerse.

L’agenzia ha notato all’inizio di dicembre che la guida distratta rappresenta un rischio tale da causare un numero significativo di morti sulla strada negli Stati Uniti: 3.142 nel solo 2019. I sostenitori della sicurezza sostengono che le cifre ufficiali sottovalutano il problema perché non tutti i conducenti coinvolti in incidenti in seguito ammettono di essere stati distratti.

Il Times ha scritto che l’aggiornamento di Tesla ha aggiunto tre giochi e che i veicoli hanno avvisi che recitano: “Giocare mentre l’auto è in movimento vale solo per i passeggeri”.

Il giornale precisa che la funzione di gioco richiede la conferma che il giocatore sia un passeggero, sebbene un guidatore possa comunque giocare semplicemente premendo un pulsante.

Nel 2013, NHTSA ha emesso linee guida per incoraggiare le case automobilistiche “a considerare la sicurezza e la prevenzione della distrazione del conducente nei loro progetti e nell’adozione di dispositivi di infotainment nei veicoli”.

Le linee guida “raccomandano che i dispositivi di bordo siano progettati in modo che non possano essere utilizzati dal conducente per svolgere compiti secondari intrinsecamente distraenti durante la guida”, raccomanda sempre l’agenzia.

L’agenzia ad agosto ha aperto un’indagine sulla sicurezza su 765.000 veicoli Tesla sul suo sistema di assistenza alla guida Autopilot dopo una serie di incidenti che hanno coinvolto il sistema e i veicoli di emergenza parcheggiati.

Una valutazione preliminare è un primo passo prima che NHTSA decida se procedere a un’analisi ingegneristica, che deve avvenire prima che l’agenzia possa richiedere un richiamo.

Il 29 novembre, la Mercedes-Benz di Daimler ha richiamato 227 veicoli statunitensi – anno modello 2021 S580, 2022 EQS450, EQS580 e S500 – perché i sistemi di infotainment del veicolo “potrebbero consentire l’attivazione della televisione e del display Internet durante la guida, causando una distrazione per il conducente”.