HUAWEI
PANTHEK

Microsoft investe 10 miliardi di dollari in OpenAI

Microsoft ha deciso di investire 10 miliardi di dollari in OpenAI, che ha generato la chat basata su intelligenza artificiale ChatGPT con cui ha “illuminato” Internet sin dalla sua introduzione a novembre, accumulando più di un milione di utenti in pochi giorni e innescando un nuovo dibattito sull’intelligenza artificiale sul posto di lavoro.

Microsoft, che ha già investito 1 miliardo di dollari in OpenAI nel 2019 e nuovamente nel 2021, sta cercando di ottenere un vantaggio su alcuni dei sistemi di intelligenza artificiale più popolari e avanzati in quanto compete con Alphabet (Google), Amazon e Meta. OpenAI ha bisogno dei finanziamenti di Microsoft e della potenza di cloud computing per elaborare enormi volumi di dati ed eseguire modelli sempre più complessi che consentono a programmi come DALL-E di generare immagini realistiche basate su una manciata di parole e ChatGPT di creare testi conversazionali sorprendentemente simili a quelli umani in risposta a richieste o domande. 

microsoft openai igizmo

“Abbiamo formato la nostra partnership con OpenAI attorno all’ambizione condivisa di far progredire responsabilmente la ricerca IA all’avanguardia e di democratizzare l’IA come nuova piattaforma tecnologica”, ha scritto Satya Nadella, presidente e amministratore delegato di Microsoft, in una dichiarazione, che ha dettagliato l’investimento ma non ha rivelato l’importo. Una persona che ha familiarità con le discussioni, che ha chiesto di non essere identificata perché le informazioni non sono pubbliche, ha affermato che ammontano a 10 miliardi di dollari in più anni.

ChatGPT ha catturato l’immaginazione di un’ampia fascia di utenti per la sua capacità di imitare il modo in cui le persone reali parlano e scrivono. La sua misteriosa realtà ha suscitato preoccupazione per il suo potenziale di soppiantare gli scrittori professionisti e fare i compiti degli studenti. Lo strumento è stato anche definito una potenziale minaccia per il core business di ricerca di Google.

OpenAI ha specificato che utilizza il servizio basato su cloud di Microsoft Azure per addestrare tutti i suoi modelli e che l’investimento di Microsoft le consentirà di accelerare la sua ricerca indipendente. Azure rimarrà il provider cloud esclusivo per OpenAI, ha affermato la società.  Come per il precedente investimento di Microsoft in OpenAI, gran parte del valore dell’accordo assumerà la forma per cui Microsoft fornirà a OpenAI la potenza di cloud computing di Azure necessaria per eseguire i suoi sistemi di intelligenza artificiale, hanno affermato due persone che hanno familiarità con l’accordo. 

Tra le altre cose, le partnership in essere sono complicate perché gli investitori in OpenAI sono limitati nel ritorno sul loro investimento poiché è una società a scopo di lucro limitato. Microsoft otterrà quasi la metà dei rendimenti finanziari di OpenAI fino a quando il suo investimento non verrà rimborsato entro un limite predeterminato. Tutti i profitti oltre a quanto dovuto a investitori e dipendenti vengono restituiti a OpenAI, che è governata dall’organizzazione senza scopo di lucro OpenAI.

Microsoft all’inizio di questo mese ha dichiarato di aver pianificato di aggiungere ChatGPT ad Azure e ha annunciato l’ampia disponibilità del suo servizio Azure OpenAI, che è stato un’opzione per un gruppo limitato di clienti da quando è stato presentato nel 2021. Il servizio offre ai clienti cloud di Microsoft l’accesso a vari Strumenti OpenAI come il sistema linguistico GPT-3.5 su cui si basa ChatGPT, nonché il modello Dall-E per la generazione di immagini dai prompt di testo. Ciò consente ai clienti di Azure di usare i prodotti OpenAI nelle proprie applicazioni in esecuzione nel cloud. 

La stessa Microsoft sta attualmente utilizzando il linguaggio AI dello sviluppatore per aggiungere automazione al suo strumento di programmazione Copilot e desidera aggiungere tale tecnologia al suo motore di ricerca Bing, alle applicazioni di produttività di Office, al programma di chat di Teams e al software di sicurezza. La società con sede a Redmond, Washington, sta inserendo DALL-E nel software di progettazione e lo offre ai clienti del cloud Azure.  

Satya Nadella sta approfondendo i legami di Microsoft con OpenAI poiché Google, che è stato a lungo essenzialmente intoccabile nella ricerca, appare improvvisamente vulnerabile. Il modello prevalente di query di parole chiave dell’unità Alphabet utilizza i motori di ricerca per setacciare il Web alla ricerca di termini specifici e quindi consente agli utenti di prendere le proprie decisioni su quali informazioni sono utili. 

Al contrario, ChatGPT risponde a domande su argomenti come scienze politiche e programmazione informatica con spiegazioni dettagliate e il suo formato di domande e risposte consente agli utenti di approfondire in modo diverso e più immediato. Il bot è in grado di rispondere alle domande in modo naturale e simile a quello umano, portando avanti una conversazione e rispondendo alle domande di follow-up, a differenza dell’elenco di base di collegamenti blu fornito da una ricerca su Google.

La notizia dell’investimento arriva meno di una settimana dopo che Microsoft ha dichiarato che sta licenziando 10.000 lavoratori poiché l’indebolimento dell’economia riduce la domanda di software. L’azienda di Redmond ha fatto notare nell’annuncio del taglio della forza lavoro che continuerà a investire e assumere in aree prioritarie chiave. 

PANTHEK
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
MYSTERY BOX
SUBSONIC