PALADONE

Microsoft all’attacco. Quasi a sorpresa ha annunciato la creazione, o meglio la nuova versione del motore di ricerca Bing – basandolo interamente basato sull’Intelligenza Artificiale di OpenAI, società di ChatGPT nella quale ha investito 10 miliardi di dollari – per lanciare la sfida a tutto campo nei confronti di Google. Il gruppo guidato da Sandar Pichai proprio due giorni fa aveva annunciato il lancio Bard, la sua nuova tecnologia di chatbot. Insomma, sulla search va in scena una sfida senza esclusione di colpi tra le Big Tech statunitensi.

Microsoft, oltre al cambiamento di Bing ha presentato anche una versione del web browser Edge e una chat con tecnologia OpenAI e intelligenza artificiale generativa. L’obiettivo è quello di offrire una ricerca migliore, risposte più complete, una nuova esperienza di chat e la possibilità di generare contenuti. “L’intelligenza artificiale cambierà radicalmente ogni categoria di software, a partire dalla categoria più grande di tutte: la ricerca”, ha affermato Satya Nadella, presidente e ceo di Microsoft. “Con ilo lancio di Bing e Edge basati su AI copilot e chat vogliamo aiutare le persone a ottenere di più dalla ricerca e dal Web, dal momento che ci sono 10 miliardi di query di ricerca al giorno, ma stimiamo che la metà di esse rimanga senza risposta. Questo perché le persone utilizzano la ricerca per fare cose per le quali non era stato originariamente progettato. È ottimo per trovare un sito Web, ma per domande o attività più complesse troppo spesso non è all’altezza”. 

Microsoft: ecco cosa offrono i nuovi Bing ed Edge

Secondo gli intendimenti delle attività perfezionate da Microsoft, nuovo Bing ti offre una versione migliorata della familiare esperienza di ricerca, fornendo risultati più pertinenti per cose semplici come risultati sportivi, prezzi delle azioni e meteo, insieme a una nuova barra laterale che mostra risposte più complete. Ma ecco le nuove “opzioni” legate al lancio della nuova soluzione:

  • Risposte complete. Bing esamina i risultati da tutto il Web per trovare e riassumere la risposta che stai cercando. Ad esempio, si possono ottenere istruzioni dettagliate su come sostituire le uova con un altro ingrediente in una torta che si sta cuocendo proprio in quel momento, senza scorrere più risultati.
  • Una nuova esperienza di chat. Per ricerche più complesse, come la pianificazione di un itinerario di viaggio dettagliato o la ricerca di quale Tv acquistare, il nuovo Bing offre una nuova chat interattiva. L’esperienza di chat consente di affinare la tua ricerca fino a ottenere la risposta completa che stai cercando chiedendo maggiori dettagli, chiarezza e idee, con collegamenti disponibili in modo da poter agire immediatamente in base alle tue decisioni.
  • Una scintilla creativa. Ci sono momenti in cui hai bisogno di più di una risposta: quasi una sorta di ispirazione. Il nuovo Bing può generare il contenuto per aiutare l’utente. Ad esempio, a scrivere un’e-mail, a creare un itinerario di cinque giorni per una vacanza da sogno alle Hawaii, con link per prenotare il viaggio e l’alloggio, fornire il giusto supporto per prepararsi a un colloquio di lavoro o creare un quiz per una serata tra amici. Il nuovo Bing cita anche tutte le sue fonti, quindi è possibile vedere i collegamenti ai contenuti Web a cui fa riferimento.
  • Nuova esperienza Microsoft Edge. L’aggiornamento del browser Edge prevede – oltre a un nuovo look –  nuove funzionalità AI: chat e composizione. Con Edge Sidebar, c’è la possibilità di chiedere un riepilogo di un lungo rapporto finanziario per ottenere i punti salienti, quindi utilizzare la funzione di chat per chiedere un confronto con i dati finanziari di un’azienda concorrente e inserirli automaticamente in una tabella. Si può anche chiedere a Edge di un aiuto nella composizione di contenuti, come nel caso di un post di LinkedIn, fornendo alcuni suggerimenti per iniziare. Successivamente, sarà possibile chiedere aiuto per aggiornare lo stesso post (formato e la lunghezza del post).