playit

The Sandbox, uno dei principali mondi virtuali di gioco decentralizzati e sussidiaria di Animoca Brands, ha annunciato oggi di aver stretto una partnership con Minto Inc., società focalizzata sull’attività dei creatori di manga e anime, e Tsubasa. Obiettivo: portare Capitan Tsubasa, il popolare manga calcistico che ha venduto oltre 80 milioni di copie in tutto il mondo, in The Sandbox attraverso una land dedicata al suo inimitabile universo dedicato al football. La collaborazione e la creazione di esperienze su questa LAND, realizzate con la collaborazione di Minto, rappresentano il debutto assoluto di un manga giapponese nel mondo virtuale di The Sandbox e la prima apparizione in assoluto nel metaverso di Capitan Tsubasa.

Un fenomeno non solo giapponese

Capitan Tsubasa è un manga che ha per protagonista il personaggio di Tsubasa Ozora, un ragazzo di 11 anni che ama il calcio e aspira a diventare il miglior giocatore del mondo. Il motto di Tsubasa è “la palla è mia amica”, perché una volta un pallone lo ha protetto da un incidente d’autobus. Spinto da un’inesauribile passione, Tsubasa diventa una star del calcio in Giappone, quindi Brasile ed Europa. Il successo del manga e del successivo anime, che in Italia è diventato popolare con il titolo di Holly & Benji, ha contribuito a rendere il calcio più popolare non soltanto nel Paese del Sol Levante, ma ha conquistato anche numerosi fan e appassionati tra le star del calcio internazionale. Questa nuova partnership mira a promuovere una varietà di progetti a tema Capitan Tsubasa all’interno di The Sandbox.

Capitan Tsubasa al fianco di 300 partnership qualificate

In parte immobiliare virtuale, in parte parco di divertimenti, The Sandbox abbraccia l’idea del metaverso come uno spazio digitale condiviso e continuo in cui mondi ed eroi si incontrano per creare magie. Capitan Tsubasa si unisce a oltre 300 partnership esistenti tra cui Warner Music Group, Ubisoft, The Rabbids, Gucci Vault, The Walking Dead, Snoop Dogg, Adidas, Deadmau5, Steve Aoki, Richie Hawtin, The Smurfs, Care Bears, Atari, Zepeto e CryptoKitties. Tutti sposano la visione del team di The Sandbox di consentire ai giocatori di creare le proprie esperienze utilizzando personaggi e mondi originali e celebri. “Le serie di fumetti e i cartoon giapponesi di Capitan Tsubasa hanno contribuito a rendere globale la cultura dei manga e degli anime giapponesi negli anni ‘80 e hanno influenzato direttamente milioni di giovani fan in tutto il mondo, incluso il sottoscritto”, ha dichiarato Sebastien Borget, coo e co-fondatore di The Sandbox. “Portare questa serie iconica in The Sandbox è come il sogno di un adolescente che diventa realtà, perché dare ai fan la piena proprietà degli oggetti di Capitan Tsubasa, significa autorizzare i giocatori a creare le proprie esperienze a tema calcistico con i loro beniamini dell’infanzia, in modo tale da estendere ulteriormente l’influenza di Tsubasa Ozora sulle nuove generazioni di tifosi”.