NIKON
NIKON

Meta inizia a crittografare completamente i messaggi su Facebook e Messenger

Meta, il colosso guidato da Mark Zuckerberg, ha dichiarato di aver iniziato a implementare la crittografia end-to-end per tutte le chat e chiamate personali sulle piattaforme Messenger e Facebook. La funzionalità di crittografia end-to-end sarà disponibile per l’utilizzo in modo immediato, ha evidenziato il gruppo dei social media. Tuttavia potrebbe essere necessario un po’ di tempo prima che tutti gli account di Messenger vengano adeguatamente aggiornati proprio con la crittografia end-to-end predefinita.

Meta e la crittografia end-to-end predefinita

Meta, la cui piattaforma di messaggistica WhatsApp crittografa già i messaggi, ha affermato che tale sistema può aiutare a proteggere gli utenti da spiacevoli episodi e da comportamenti inappropriati da parte di hacker, truffatori e criminali. La crittografia end-to-end è stata oggetto di aspra contesa tra aziende e governi. AD esempio, nello scorso mese di settembre il governo del Regno Unito aveva esortato il gigante di Menlo Park a non implementare la crittografia su Instagram e Facebook Messenger senza attuare misure di sicurezza per proteggere i bambini dagli abusi sessuali. Messenger in precedenza aveva la possibilità di attivare la crittografia end-to-end, consentendo a un messaggio di essere letto solo dal mittente e dai suoi destinatari. Ma con questa modifica i messaggi verrebbero crittografati per impostazione predefinita.

Per commentare questo articolo e altri contenuti di igizmo.it, visita la nostra pagina Facebook o il nostro feed Twitter.

Articolo correlato
Autore correlato