PANTHEK
BEKO

Meta accusata per la privacy dei dati da 8 associazioni di consumatori nell’Ue

Il colosso dei social Meta è stato colpito da denunce sulla privacy da parte di otto gruppi di consumatori dell’Ue. Che hanno chiesto agli organi di vigilanza di agire contro il proprietario di Facebook, Instagram e Whatsapp per presunta violazione delle norme sulla privacy del blocco quando recupera i dati degli utenti. I reclami sono stati manifestati dalle associazioni di consumatori di Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Grecia, Norvegia, Slovacchia, Slovenia e Spagna.

Meta e le accuse delle associazioni dei consumatori: “Non rispetta il GDPR”

Gli organismi dei consumatori hanno affermato che Meta non rispetta le norme del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) in materia di trattamento corretto, minimizzazione dei dati e limitazione delle finalità e che non esiste alcuna base legale per la raccolta e il trattamento dei dati da parte dell’azienda. Ursula Pachl, vicedirettrice generale dell’Organizzazione Europea dei Consumatori (BEUC), ha dichiarato: “I modelli di business basati sulla sorveglianza pongono tutti i tipi di problemi ai sensi del GDPR ed è ora che le autorità di protezione dei dati interrompano il trattamento ingiusto dei dati da parte di Meta e la violazione dei diritti fondamentali delle persone”. Non solo. Ha anche espresso forti critiche a seguito del recente lancio da parte di Meta di abbonamenti a pagamento e senza pubblicità a Facebook e Instagram nell’Ue, decisione che il colosso di Menlo Park ha detto di voler adottare al fine di conformarsi alle nuove regole tecnologiche di Bruxelles. Ma i critici sostengono che ciò equivale a far sì che gli utenti debbano pagare per la loro privacy. Gli utenti a cui non importa la pubblicità possono continuare a utilizzare i due servizi gratuitamente. Ancora Ursula Pachi: “L’offerta di Meta ai consumatori è fumo per nascondere quello che è, in sostanza, il solito vecchio recupero di tutti i tipi di informazioni sensibili sulla vita delle persone che poi monetizza attraverso il suo modello pubblicitario invasivo”.

BEKO
AIR TWISTER
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
PANTHEK
ARCADE1UP