NIKON
NIKON

Lo streaming “live” tradisce anche Netflix

Netflix ha riscontrato problemi significativi con il suo secondo evento live di domenica sera. Love is Blind: The Live Reunion non è riuscito ad avviare lo streaming all’ora prevista per lo spettacolo delle 20:00, causando grande costernazione da parte dei fan dello show sui social media. Netflix ha riconosciuto il problema su Twitter subito dopo e ha promesso di dare il via alla presentazione entro 15 minuti.

Non è successo nulla. Più di un’ora dopo, gli abbonati riscontravano ancora schermate di errore durante il tentativo di guardare l’evento. Netflix ha proseguito dicendo che sarebbe “vale la pena aspettare”. Con il prolungarsi del ritardo, i conduttori Vanessa e Nick Lachey hanno postato su Instagram ringraziando i fan (e il pubblico in studio dal vivo) per la loro lunga pazienza.

Alla fine, intorno alle 21:30, Netflix ha condiviso delle scuse pubbliche e ha detto che lo speciale sarebbe stato filmato e reso disponibile in streaming sulla piattaforma “non appena umanamente possibile”. Ma non sarebbe più live a causa di qualsiasi incidente tecnico abbia causato tutto questo. I fan hanno potuto godersi la riunione della quarta stagione poco tempo dopo, anche se Netflix non ha ancora fornito alcuna spiegazione per quello che è successo.

Per ragioni sconosciute, la reunion di Love is Blind si è rivelata molto più impegnativa per Netflix rispetto a uno speciale comico dal vivo di Chris Rock trasmesso in streaming live all’inizio di marzo senza intoppi. Con il ritardo nella live della reunion, che si è esteso fino alle 21:00, Netflix ha rischiato di perdere molti spettatori a causa del grande successo di HBO Succession. Come previsto, l’azienda ha affrontato una valanga di lamentele e prese in giro sui social a causa dell’imprevisto rinvio. 

L’imbarazzante ritardo al secondo tentativo di evento live testimonia una sorta di battuta d’arresto per Netflix, che ha affermato di voler fornire regolarmente programmi dal vivo, inclusi speciali comici e premi come gli Screen Actors Guild Awards 2024, come un modo per attirare gli abbonati e respingere i rivali in streaming. La società non ha annunciato cosa accadrà nel suo calendario degli eventi dal vivo, ma ci sarà una forte pressione su Netflix per evitare che si verifichi di nuovo una simile anomalia anche in virtù del lignaggio del servizio di streaming, che viene intaccato agli occhi degli utenti.

NIKON
GAMEPEOPLE
DIFUZED
FIZZ
PALADONE
OTL
CROCKPOT
SHADOW NINJA
SUBSONIC